Spaghetti tricolore con datterini e salsa al basilico

Quando manca la fantasia per preparare la cena, oppure in casa scarseggiano gli ingredienti, o si torna troppo tardi dal lavoro, questi spaghetti tricolore sono una ricetta semplice e veloce

450

Una gustosa variante di un piatto che tutti conosciamo, appagante pur nella sua semplicità, a cui viene aggiunta una profumatissima salsa al basilico: spaghetti tricolore, con mollica di pane tostato e una manciata di datterini.

A volte basta davvero poco, un pizzico di inventiva, per rendere un semplice piatto (il classico aglio, olio e peperoncino) ancora più invitante e saporito; in pratica, una versione che ricorda la bandiera tricolore, per l’accostamento del rosso dei pomodori, il verde del basilico e il bianco della pasta.

Quando manca la fantasia per preparare la cena, oppure in casa scarseggiano gli ingredienti, o si torna troppo tardi dal lavoro, questi spaghetti tricolore sono una ricetta semplice e veloce, alla portata di tutti, senza perdere ore davanti ai fornelli. Provali, li troverai irresistibili!

Ingredienti per 4-5 persone

  • 400 g di spaghetti
  • 3 spicchi d’aglio
  • 2 peperoncini rossi piccanti
  • 10-15 pomodorini datterini
  • 1 ciuffo abbondante di basilico
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale q/b
  • 70 gr di mollica di pane raffermo
  • Parmigiano o grana grattugiato
  • 5 filetti di acciuga sott’olio

Preparazione:

Taglia a fettine sottili i 3 spicchi d’aglio, a rondelle i peperoncini, aggiungi l’olio extravergine (non lesinare sulla quantità, certe ricette devono essere ben condite) e fai imbiondire il tutto in una padella piuttosto larga. Aggiungi i filetti di acciuga, lasciali rosolare per qualche istante e versa subito dopo mezzo bicchiere di acqua calda, in cui dovranno sciogliersi completamente.

A questo punto inserisci i datterini lavati e tagliati a metà, alza la fiamma e lascia cuocere per circa 10 minuti, allungando il sughetto con altra acqua calda in caso dovesse asciugarsi troppo. Prima di aggiungere sale assaggia, perché le acciughe ne contengono parecchio.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Spaghetti tricolore: un piatto stuzzicante e colorato

La salsa al basilico, procedimento: lava le foglie, sgrondale e mettile nel mixer insieme a un filo di olio extravergine d’oliva e un pizzico di sale, quindi frulla fino a ottenere una salsa fine e omogenea. Tienila poi in attesa in una scodella, coperta con pellicola per alimenti (per evitare che annerisca) e riponila in frigorifero fino al momento dell’uso.

Intanto sbriciola grossolanamente tra le mani la mollica di pane raffermo, poi tostala in un padellino antiaderente con un filo d’olio e tieni anche questa da parte.

Ora cuoci in acqua bollente salata gli spaghetti, scolali piuttosto al dente e versali nella padella con il condimento a base di olio, aglio, acciughe, peperoncino e datterini. Mescola di continuo per un paio di minuti, in modo che finiscano di cuocere, insieme a poco parmigiano grattugiato, metà del pane tostato e ancora un filo d’olio extravergine a crudo (tieni da parte un pò di acqua di cottura della pasta e aggiungi il necessario, se gli spaghetti dovessero risultare troppo asciutti).

Con salsa al basilico, un trionfo di colore, profumo e sapore

A fine cottura spegni il fuoco, dividi gli spaghetti tricolore nei piatti e distribuisci su ognuno la rimanente mollica di pane tostata e la salsa al basilico, distribuita sulla superficie del piatto con un cucchiaio (se riesci, in modo decorativo). Servili subito in tavola, ben caldi e profumati.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---