Reccom Magazine senza pubblicità

Da oggi è online una versione di Reccom Magazine completamente priva di pubblicità

0
232
Indice

Reccom Magazine è stato pubblicato sul web per la prima volta il 9 marzo del 2017.

Da quel primo giorno in cui contammo poche decine di pagine viste sono trascorsi oltre sei anni e mezzo e, in questo tempo, il sito è cresciuto.

Ora che le pagine viste si contano in centinaia di migliaia al mese abbiamo deciso di provare a lanciare una versione del sito in abbonamento ma completamente priva di pubblicità.

Le ragioni di questa decisione sono molteplici ma la principale è che ci rendiamo conto anche noi di quanto la pubblicità sia invasiva e fastidiosa nei siti we, soprattutto in quelli che hanno, come noi, l’idea di voler fare informazione e un po’ di divulgazione. Purtroppo, dopo la pandemia di COVID-19, i ricavi derivanti dalla pubblicità sono andati a picco per varie ragioni e gestire un sito come Reccom Magazine tra costi di struttura, collaborazioni, tasse e quant’altro è sempre più impegnativo.

Per questa ragione, per non volere fare il passo più lungo della gamba, abbiamo deciso di presentare oggi al nostro pubblico due siti:



La versione classica di Reccom Magazine, sempre gratuita, dove non si può commentare e con la pubblicità.

E una versione Premium in abbonamento: per due euro al mese (anche di meno per chi deciderà di sottoscrivere un abbonamento di più mesi o annuale) sarà possibile accedere a tutti i contenuti pubblicati in questi anni su Reccom Magazine, usufruire di contenuti aggiuntivi (come articoli, video e dirette streaming) che non saranno pubblicati sulla versione free, sarà possibile commentare gli articoli confrontandosi con gli autori e gli altri lettori direttamente sul sito, evitando il caos provocato nella pagina su Facebook Science & News by Reccom Magazine dai soliti troll, cospirazionisti e spiritosi di turno.

A nostro avviso, può valere la pena sottoscrivere un abbonamento già solo per quest’ultima ragione, se non per evitare la pubblicità.

A breve contiamo di mettere online un’app per fruire del servizio che forniamo atualmente e di quelli che offriremo in futuro in modo sempre più sicuro e diretto.

Ci auguriamo che nostra iniziativa incontri il vostro favore e ringraziando voi lettori per la fgorza che ci avete dato in questi anni con il vostro sostegno.

Ora, a voi la scelta. Ecco il link per accedere a Reccom Magazine senza pubblicità.

Il direttore: Massimo Zito

2