12.8 C
Rome
mercoledì, Dicembre 7, 2022
HomeTecnologiaGiornalismo robotico: in che modo influisce sulle notizie?

Giornalismo robotico: in che modo influisce sulle notizie?

Data:

Prepping

Illuminazione domestica di emergenza

Diamo un'occhiata ad alcune semplici opzioni di illuminazione di...

Usi di sopravvivenza per l’olio da cucina

L'olio da cucina potrebbe non essere un elemento che...

Kit di sopravvivenza urbana: gli strumenti critici da avere

Vivi in ​​una città e sei preoccupato per la...

Come tirare con una fionda con la massima precisione

In molte nazioni non è facile poter ottenere il...

Bug in o out, i tempi di risposta contano

Pensiamoci, quasi tutti abbiamo ben classificati INCH, BOB o...

Il giornalismo robotico sta dando nuovo impulso al settore dei media. Le notizie sono infatti create da programmi per computer, noti anche come “giornalismo algoritmico“. Le storie sono generate automaticamente dai computer piuttosto che dai giornalisti umani grazie all’intelligenza artificiale (AI). Questi programmi analizzano, organizzano e presentano i dati in una forma comprensibile per l’uomo.

Il giornalismo robotico è basato sugli algoritmi

In genere, un algoritmo esamina enormi quantità di dati, sceglie tra una varietà di formati di articoli preprogrammati, organizza punti importanti e inserisce informazioni come nomi, posizioni, importi, classifiche, statistiche e altri numeri. L’output può essere personalizzato per una voce, un tono o uno stile specifici.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Alcuni dati vengono convertiti in notiziari scritti in linguaggio umano nel giornalismo robotico. Per raggiungere questo obiettivo vengono utilizzati metodi di generazione del linguaggio naturale (NLG). Quando sono disponibili dati strutturati, raccolta di dati, identificazione di eventi degni di nota, prioritizzazione degli approfondimenti, produzione della narrazione, il giornalismo robotico è l’ideale.

Il giornalismo automatizzato è spesso visto come un modo per liberare i giornalisti dai rapporti regolari e dare loro più tempo per lavorare su progetti più difficili. Fornisce inoltre maggiore efficienza e riduzione dei costi, alleviando alcune delle pressioni finanziarie a cui sono sottoposte molte società di notizie.

Il giornalismo robotico, d’altra parte, è visto come una minaccia per la paternità e la qualità delle notizie, nonché per i mezzi di sussistenza dei giornalisti umani.

Vantaggi del giornalismo robotico: velocità

L’automazione consente la pubblicazione rapida di notizie: non appena i dati di origine diventano disponibili, una notizia può essere prodotta quasi istantaneamente. I giornalisti robot sono infatti progettati per produrre enormi quantità di dati a un ritmo più veloce. Secondo la stampa associata, l’automazione ha aumentato di oltre dieci volte il numero di rapporti sui profitti ricevuti dai consumatori.

Possono generare pezzi da 150 a 300 parole nel tempo necessario ai giornalisti per analizzare i dati e compilare i contenuti utilizzando software di approfondimento automatizzato e dati di altre aziende. I giornalisti avranno più tempo per compiti gravosi come i rapporti investigativi e l’analisi approfondita degli eventi se gli articoli e le attività regolari vengono automatizzati.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Il costo

Poiché è possibile generare più materiale in meno tempo, il giornalismo automatizzato è meno costoso. Inoltre, consente alle società di notizie di risparmiare denaro sul lavoro. La riduzione dell’input umano implica salari, stipendi, permessi retribuiti, ferie e costi assicurativi inferiori. Per le testate giornalistiche con risorse limitate ma desiderose di mantenere l’estensione e la qualità della loro copertura, l’automazione è un’opzione per ridurre i costi.

Senza errori

Si afferma che i sistemi di giornalismo automatizzato sono meno soggetti a errori di ortografia o di matematica. In altre parole, la loro accuratezza è superiore a quella dei giornalisti umani, a condizione che il codice sia privo di errori e che i dati sottostanti siano accurati.

Svantaggi del giornalismo robotico: paternità

A volte c’è un malinteso su chi dovrebbe essere attribuito come autore in un articolo automatizzato. La ricerca sulla paternità algoritmica ha scoperto che alcuni partecipanti hanno assegnato credito al programmatore, mentre altri hanno visto l’organizzazione di notizie come l’autore, sottolineando l’aspetto collaborativo del lavoro.

Non c’è modo per un lettore di dire se un articolo è stato scritto da un robot o da una persona, il che presenta problemi di trasparenza; tuttavia, esistono problemi simili quando gli autori umani si assegnano la paternità l’uno all’altro.

Qualità e affidabilità

Le preoccupazioni relative all’affidabilità percepita delle notizie automatizzate sono paragonabili alle preoccupazioni generali sulla loro credibilità. Oltre alla revisione umana, ora ci sono una pletora di approcci algoritmici per identificare gli articoli scritti a macchina. Sebbene alcuni possano ancora includere difetti evidenti a una persona, questi identificatori automatici a volte possono superare gli articoli scritti dalle persone.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Occupazione

Una delle principali preoccupazioni del giornalismo robotico è la perdita di posti di lavoro per i giornalisti quando le pubblicazioni utilizzano l’intelligenza artificiale ( AI ). Gia dal giugno 2020, il gigante tecnologicoMicrosoft ha dichiarato in una nota: “Come tutte le aziende, valutiamo regolarmente la nostra attività. Ciò può comportare un aumento degli investimenti in alcuni luoghi e, di volta in volta, una ridistribuzione in altri. Queste decisioni non sono il risultato dell’attuale pandemia.

Microsoft, come alcune altre società tecnologiche, paga le testate giornalistiche per utilizzare i propri contenuti sul proprio sito web. Ma impiega i giornalisti per decidere quali storie mostrare e come vengono presentate. Circa 50 produttori di notizie a contratto hanno perso il lavoro alla fine di giugno, riporta il Seattle Times, ma è rimasto un team di giornalisti a tempo pieno.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Alcuni giornalisti licenziati hanno avvertito che l’intelligenza artificiale potrebbe non avere piena familiarità con le rigide linee guida editoriali e potrebbe finire per lasciar passare storie inappropriate. A parte i timori per ulteriori tagli di posti di lavoro nell’industria dei media, ci sono ovvie preoccupazioni sulla credibilità e la qualità del giornalismo automatizzato e l’uso di algoritmi.

Il giornalismo robotico sta diventando lo standard

Almeno nei settori che dipendono in modo significativo dai dati, come lo sport e la finanza, il giornalismo robotico sta diventando lo standard. La sua influenza può ora essere notata quando ai giornalisti umani viene dato più tempo per esaminare diverse prospettive e argomenti di notizie piuttosto che condurre lavori ripetitivi.

Inoltre, le società di notizie possono produrre più informazioni e raggiungere un pubblico più vasto. Tuttavia, l’‘intelligenza artificiale non può sostituire le abilità umane come la creatività, l’umorismo, l’etica o il pensiero critico nella redazione, che sono tutti aspetti cruciali per il professionista dei media.

Articoli più letti