Asia: il 2023 sotto l’assedio del riscaldamento globale

Un continente in bilico, e la Lotta dell’Asia contro gli eventi meteorologici estremi

2
59
Asia: il 2023 sotto l'assedio del riscaldamento globale

Nel cuore dell’Asia, il cambiamento climatico non è un avvenire lontano, ma una realtà tangibile e devastante, infatti il rapporto 2023 dell’Organizzazione meteorologica mondiale (OMM) dipinge un quadro inquietante: l’Asia è il continente più colpito da disastri climatici, meteorologici e legati all’acqua, con rischi in costante aumento.

Asia

A tal proposito, ci son diversi esperti che hanno esplorato le sfide che il continente asiatico sta affrontando a causa del cambiamento climatico e le misure che possono essere adottate per mitigare gli effetti devastanti, e di seguito andremo a vederle insieme.

Come detto, l’Asia si scalda a ritmi allarmanti, superando la media globale, generando un impatto regionale importante, anche perché questo surriscaldamento è testimoniato dai record di temperatura stabiliti in molti paesi asiatici nel corso dell’ultimo anno, che hanno visto ondate di caldo senza precedenti estendersi dalla Cina al Sud-Est asiatico, colpendo milioni di persone.

Le temperature estreme non sono solo un disagio; sono una minaccia diretta alla vita umana, alla biodiversità e alle infrastrutture vitali.



Il riscaldamento globale, alimentato dalle emissioni di gas serra, intensifica i disastri naturali, e l’aumento delle temperature oceaniche e il conseguente scioglimento dei ghiacciai contribuiscono a un circolo vizioso che porta a tempeste più violente e inondazioni più frequenti, ed al riguardo la scienza è chiara: le attività umane stanno alterando il clima a un ritmo senza precedenti, e l’Asia ne sta subendo le conseguenze in modo acuto.

Come detto nella premessa, il 2023 ha visto l’Asia teatro di 79 disastri legati all’acqua, e tra questi, la tempesta ciclonica Mocha si è distinta per la sua potenza, causando la morte di 156 persone, indi per cui questi eventi sono un campanello d’allarme che non possiamo ignorare e, di seguito, analizzeremo in dettaglio come questi disastri si sono sviluppati e quali sono state le risposte a livello locale e internazionale.

Come l’Asia affronta i cambiamenti climatici

Asia

I sistemi di allerta precoce sono una componente cruciale nella lotta contro i disastri naturali, la loro importanza è stata messa in evidenza dalla tempesta ciclonica Mocha, durante la quale migliaia di vite sono state salvate grazie a questi sistemi. L’obiettivo delle Nazioni Unite è ambizioso ma vitale: entro il 2027, ogni persona sul pianeta dovrebbe avere accesso a allerte tempestive in caso di eventi meteorologici catastrofici.

Ovviamente, bisogna anche intervenire sul piano internazionale, indi per cui la solidarietà internazionale e il sostegno finanziario sono fondamentali per aiutare i paesi in via di sviluppo a costruire resilienza contro il cambiamento climatico, l’Asia, in particolare, necessita di risorse per combattere i disastri prevedibili e il peggioramento degli impatti dei cambiamenti climatici.

Il rapporto dell’OMM sullo stato del clima in Asia nel 2023 è un monito che non possiamo ignorare, ci indica che è tempo di agire, di unire le forze a livello globale per combattere il cambiamento climatico e proteggere le generazioni future.

“Il cambiamento climatico ha esacerbato la frequenza e la gravità di tali eventi, influenzando profondamente le società, le economie e, soprattutto, le vite umane e l’ambiente in cui viviamo”,

ha affermato il segretario generale dell’OMM Andrea Celeste Saulo in un comunicato stampa, aggiungendo:

 “Le conclusioni del rapporto fanno riflettere”.

Tuttavia, non dobbiamo arrenderci, ed ecco alcune riflessioni finali:

  • consapevolezza e educazione: la consapevolezza del cambiamento climatico deve essere diffusa a tutti i livelli della società, e l’educazione sulle cause e gli effetti del riscaldamento globale è fondamentale per mobilitare azioni concrete;
  • collaborazione globale: il cambiamento climatico non conosce confini, e la cooperazione internazionale è essenziale per affrontare questa sfida, con gli accordi come l’Accordo di Parigi che devono essere rispettati e rafforzati;

Asia

  • investimenti in ricerca e innovazione: la scienza e la tecnologia possono guidare soluzioni innovative, investire in ricerca climatica, energie rinnovabili e tecnologie sostenibili è cruciale;
  • adattamento e resilienza: le comunità asiatiche devono adattarsi ai cambiamenti climatici e costruire resilienza, questo include infrastrutture resistenti, piani di evacuazione e sistemi di allerta precoce;
  • responsabilità delle aziende e dei governi: le aziende e i governi devono assumersi la responsabilità delle loro azioni, ridurre le emissioni di gas serra e promuovere pratiche sostenibili sono imperativi.

In conclusione, il cambiamento climatico è una sfida urgente che richiede azioni immediate, ognuno di noi ha un ruolo da svolgere nel proteggere il nostro pianeta e le generazioni future. Non possiamo permetterci di fallire.

Se sei attratto dalla scienzadalla tecnologia, o vuoi essere aggiornato sulle ultime notiziecontinua a seguirci, così da non perderti le ultime novità e news da tutto il mondo!

2