Aria aperta e bambini: i giochi per il giardino di Milani Home

Le migliori idee per far giocare i bambini in giardino

216

Con l’arrivo della bella stagione è difficile resistere al desiderio di iniziare a trascorrere una parte delle proprie giornate in giardino, magari in compagnia dei propri figli: stare all’aperto e al sole fa bene al corpo e alla mente, con evidenti ripercussioni positive sullo spirito e sull’umore. Certo, vale la pena di ingegnarsi per capire in che modo attrezzare lo spazio verde per andare incontro alle esigenze dei piccoli. Esistono un sacco di giochi che sono stati concepiti in maniera specifica per agevolare il gioco all’aria aperta, ma non è indispensabile comprare chissà cosa. Infatti un giardino non deve trasformarsi in un parco: semplicemente, deve essere uno spazio verde con qualche angolo dedicato all’intrattenimento.

Gli angoli gioco in giardino

Quali sono, allora, le proposte da tenere in considerazione per dare vita a un imperdibile angolo gioco in giardino? Un evergreen che non passa mai di moda è senza dubbio l’altalena, anche di piccole dimensioni. In un giardino è un elemento a cui non si può rinunciare, e i bambini impazziscono per poterci salire sopra. Con l’aiuto di un adulto, si possono divertire in condizioni di sicurezza. Di fianco all’altalena, poi, si potrebbe collocare uno scivolo: anche in questo caso non c’è bisogno di eccedere con le dimensioni, perché quel che conta è il piacere di salire la scaletta e poi scendere giù. I piccoli amano anche arrampicarsi al contrario, e cioè salire dalla parte dello scivolo, il quale per altro può essere sfruttato anche a mo’ di piano inclinato per far scendere pupazzi o macchinine.

Le proposte di Milani Home

A prescindere da come si decide di arredare il proprio giardino con un occhio di riguardo per le preferenze dei bambini, è comunque consigliabile fare affidamento sul catalogo di Milani Home per trovare proposte di qualità a prezzi convenienti. Con circa 4mila articoli presenti in catalogo, questo e-commerce è un punto di riferimento per tutti coloro che desiderano acquistare arredi per la casa e per gli spazi outdoor, ma anche giochi e attrezzi per la spiaggia e per il campeggio.

La casetta da giardino

Un altro grande classico è la casetta legno che si può trasformare in un rifugio per i bambini. Ci sono un sacco di versioni a disposizione, con modelli di tutti i tipi e di tutte le dimensioni. Quello che conta, però, è che la sua struttura sia il più possibile robusta e funzionale. Esistono casette che sono munite di staccionate o di tavolini a ribalta, ma per la scelta è bene tenere conto anche dell’età dei bambini: più sono piccoli e più sono indicati i modelli semplici. La casetta può anche essere in plastica, ma in questo caso potrebbe essere un po’ più ingombrante e costare un po’ di più. E perché non ricorrere a una tenda per bambini? Si trovano dappertutto, ma se proprio non si riesce a comprarne una nulla vieta di tirare fuori dalla soffitta una tenda da campeggio riesumata dal passato.

Il tavolino con le sedie

Anche i bambini hanno diritto a potersi godere un tavolino con le sedie nel proprio angolo di giardino. In questo caso, la robustezza è una prerogativa da cui non si può prescindere: i materiali devono essere resistenti per sopportare l’esposizione all’aria aperta. Ecco perché il legno non sempre rappresenta la soluzione migliore, mentre si lascia preferire la plastica. Sul tavolino, poi, possono trovare posto delle bolle di sapone, una palla e magari un gel igienizzante, visto che i piccoli amano mettere le mani nella terra e, purtroppo, poi portarle in bocca senza badare alle conseguenze.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---