10.4 C
Rome
mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeEsplorazione SpazialeSlitta ancora il primo volo della capsula Crew di SpaceX

Slitta ancora il primo volo della capsula Crew di SpaceX

Data:

Prepping

Illuminazione domestica di emergenza

Diamo un'occhiata ad alcune semplici opzioni di illuminazione di...

Usi di sopravvivenza per l’olio da cucina

L'olio da cucina potrebbe non essere un elemento che...

Kit di sopravvivenza urbana: gli strumenti critici da avere

Vivi in ​​una città e sei preoccupato per la...

Come tirare con una fionda con la massima precisione

In molte nazioni non è facile poter ottenere il...

Bug in o out, i tempi di risposta contano

Pensiamoci, quasi tutti abbiamo ben classificati INCH, BOB o...

Il primo volo della capsula Dragon Crew di SpaceX è stato ritardato di dieci giorni, ufficialmente per questioni di traffico, in quanto si vuole aspettare il rientro della capsula cargo Dragon 2, attualmente agganciata alla ISS.

In realtà, dietro lo slittamento del lancio ci sarebbero contrasti tra i vertici della NASA, se è vero che a distanza di una sola settimana il direttore generale dell’agenzia spaziale americana ha affermato che il volo DM-1 potrebbe essere ritardato di sei mesi per risolvere un problema ai paracadute della capsula e l’amministratore associato ha affermato che il lancio slitterà di dieci giorni esclusivamente per ragioni di opportunità, in attesa del ritorno della sedicesima missione del cargo Dragon 2 dalla ISS.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Il test di volo Demo-1 è una pietra miliare cruciale nel programma commerciale con equipaggio dell’agenzia spaziale, che mira a tornare a lanciare astronauti dal suolo statunitense entro il 2019 per la prima volta dal 2011.

Il primo test, del velivolo, che sarà effettuato senza equipaggio, era schedulato per essere effettuato il 7 gennaio 2019 dal Kennedy Space Center in Florida, è ora stato riprogrammato per il 17 gennaio. 

COSA SUCCESSIVO PER LE CAPSULE?

Dopo i test di volo non tirati, entrambe le compagnie eseguiranno test di interruzione del veicolo spaziale per dimostrare la propria capacità di fuga dell’equipaggio durante un’effettiva salita o emergenza in salita.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

La Demo-1 di SpaceX fornirà dati chiave sull’efficienza dei sistemi integrati di terra, missili e veicolo spaziale, oltre che dei sistemi di aggancio automatici e, soprattutto, sul sistema di atterraggio, dati necessari per ottenere il via libera per il primo volo con astronauti a bordo (Demo-2), attualmente programmato per il giugno 2019..

C’è ancora molto lavoro da fare mentre continuano il processo di certificazione, lo sviluppo dell’hardware e le revisioni dei sistemi“, ha affermato Kathy Lueders, responsabile del programma commerciale dell’equipaggio della NASA.

Tutte le revisioni e le analisi della NASA sui dati dei test e la certificazione dell’hardware e del software devono essere chiusi prima del lancio.”

I passaggi che precedono le missioni di test sono fondamentali e la loro importanza non può essere sottovalutata.

Non siamo guidati dalle date, ma dai dati. Alla fine, lanceremo SpaceX Demo-1 al momento giusto, quando avremo le informazioni giuste per supportare il test di interruzione in volo ed il successivo volo di prova con i nostri astronauti a bordo.”

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

La sensazione che deriva da diverse indiscrezioni, però, nonostante l’apparente tranquillità di entrambe le parti, è che qualcosa non vada nei rapporti attuali tra NASA e SpaceX e aleggia il forte sospetto che Demo-1 potrebbe slittare ancora.

Articoli più letti