16.5 C
Rome
mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeEsplorazione SpazialeLe speranze che Opportunity si svegli sono ormai al lumicino

Le speranze che Opportunity si svegli sono ormai al lumicino

Data:

Prepping

Illuminazione domestica di emergenza

Diamo un'occhiata ad alcune semplici opzioni di illuminazione di...

Usi di sopravvivenza per l’olio da cucina

L'olio da cucina potrebbe non essere un elemento che...

Kit di sopravvivenza urbana: gli strumenti critici da avere

Vivi in ​​una città e sei preoccupato per la...

Come tirare con una fionda con la massima precisione

In molte nazioni non è facile poter ottenere il...

Bug in o out, i tempi di risposta contano

Pensiamoci, quasi tutti abbiamo ben classificati INCH, BOB o...

Mars Rover Opportunity Team "Resta ancora su un frammento di speranza"

Opportunity NASA: Il rover ha scattato questa foto delle sue ruote sul bordo occidentale del Cratere che stava esplorando nel giugno 2017 – Credit: NASA / JPL-Caltech

Il rover marziano della NASA Opportunity è ormai silenzioso dal 10 giugno, vittima di una mega-tempesta di polvere che ha avvolto per oltre quattro mesi che ha impedito ai suoi pannelli solari di ricaricare le batterie costringendo i tecnici a metterlo in una condizione di ibernazione di emergenza. Il rover, di recente, è stato individuato e fotografato dall’orbita  nella Perseverance Valley.

Nonostante i sei mesi di silenzio, il team di scienziati e tecnici che gestisce il rover, amichevolmente chiamato Oppy, non è ancora rassegnato alla morte del robot atterrato su Marte nel gennaio 2004.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Continuiamo a nutrire una speranza che un rover di quasi 15 anni che ha resistito in condizioni estreme per molto tempo si svegli e parli con noi“, ha detto Ray Arvidson, del team Opportunity.  “Continueremo a provare a comunicare attivamente con Opportunity almeno fino a gennaio“.

Nel frattempo, il team ha iniziato a redigere una proposta di estensione della missione-12 per stabilire cosa potrebbe fare Opportunity se tornasse in funzione. Il piano dovrà essere consegnato alla NASA per metà febbraio.

Non vogliamo essere colti di sorpresa senza proposta e un rover rivitalizzato che ritorna online, diciamo a fine gennaio“, ha detto Arvidson. “La stagione ventosa è appena iniziata, quindi potrebbe succedere.”

In effetti, questo è il periodo in cui sull’emisfero di Marte dove opera Opportunity si verificano forti venti e soprattutto si osserva di frequente il fenomeno dei “diavoli di sabbia“, fenomeno su cui i tecnici contano molto per coltivare la speranza che un soffio di vento possa rimuovere la coltre di sabbia che probabilmente ricopre i pannelli solari del rover e che possano ricaricarsi le batterie per riportare in servizio il robottino a sei ruote.

Insomma, svegliati Oppy!

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Articoli più letti