Differenze tra aspirapolvere senza fili e con filo

Le differenze tra un aspirapolvere senza fili e uno con filo riguardano soprattutto la struttura e la batteria in dotazione

0
756

L’aspirapolvere con filo è stata oramai sostituita dall’aspirapolvere senza filo, che non si aggroviglia e si può portare in ogni angolo della casa. Ma quali sono le differenze sostanziali tra i due elettrodomestici? Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Quali sono le differenze tra aspirapolvere con filo e senza

Oggi in commercio ci sono tantissimi prodotti che possono rispondere alle esigenze dei consumatori. L’aspirapolvere con filo è diventato senza fili, con tecnologia ciclonica e leggerissimo così da pulire ogni angolo della casa in pochissimi minuti.

Questi elettrodomestici nascondo per eliminare detriti e polvere da ogni punto della casa, spesso accompagnati da luci Led sulle spazzole così da non tralasciare gli angoli più bui. Una soluzione validissima considerando che, con tutti gli accessori in dotazione, si possono trasformare per pulire interni auto – imbottiti – mobili – soffitti e tende.

Le differenze tra un aspirapolvere senza fili e uno con filo riguardano soprattutto la struttura e la batteria in dotazione. Il senza fili ha una batteria ricaricabile agli ioni di litio ed è molto leggero, risultando maneggevole e adatto ad ogni tipologia di spazio. Le pulizie diventano rapide, veloci ma molto precise anche grazie agli accessori in dotazione – come anticipato prima.

A differenza di un modello con filo ha una capacità di serbatoio leggermente minore e una autonomia che termina dopo aver lavorato. I modelli più performanti di aspirapolvere senza fili hanno di norma una autonomia di 60 minuti (con aspirazione alla potenza minima). I modelli con filo non hanno bisogno di ricarica e sono sempre pronti all’uso, mentre quelli senza necessitano di 3 ore di ricarica.



Nonostante questa differenza, il peso dell’aspirapolvere con filo è imperativo così come la difficoltà di aggirarsi per tutta la casa (nonostante il filo possa essere o meno lungo). Anch’esso dotato di accessori per eliminare polvere e detriti dalle superfici, spesso accompagnati da ruote per uno spostamento agevole. Come accennato, il suo cavo elettrico limita i movimenti e non è maneggevole, seppur con un serbatoio molto capiente.

Aspirapolvere senza filo: come funziona?

Il migliore aspirapolvere senza fili oggi è dotato di funzionalità e caratteristiche  tecnologicamente avanzate. Senza filo, con batteria ricaricabile agli ioni di litio e tecnologia ciclonica che permette una aspirazione diretta e senza l’uso dei sacchettini. L’aspirazione è generata da una forza potente che crea un vortice d’aria atto a rilasciarne altrettanta pulita.

Il design è moderno ma la struttura è similare per la maggior parte dei modelli. Il corpo motore ha una impugnatura ergonomica, spesso e volentieri con grilletto per accensione e gestione potenza: nei modelli di fascia medio alta, le varie funzionalità si possono gestire direttamente dal display touch. Ricco di accessori si trasforma in più modelli in uno, trattando oltre che le superfici anche gli imbottiti – mobili – soffitti e interno auto.

Aspirapolvere con filo: come funziona?

Il principio di funzionamento di un aspirapolvere con filo è il medesimo, differenziandosi completamente nella struttura. Anche in questo caso ci sono tecnologie avanzate come quella ciclonica, che oramai è un importante punto di riferimento. Il sacchetto è una soluzione che trova spazio solo in alcuni modelli di fascia bassa e sta andando man mano a scemare.

Questa tipologia di aspirapolvere si alimenta con il filo elettrico, seppur con avvolgimento automatico grazie ad un pulsante apposito. Ricco di accessori ma più pesante e meno maneggevole non potendosi muovere facilmente.

Vantaggi di una aspirapolvere senza fili

Ma quali sono i vantaggi da considerare in un aspirapolvere senza fili? I brand internazionali hanno valutato tutti gli aspetti proprio per rispondere alle richieste degli utenti.

  • Potenza

È bene evidenziare il fatto che un aspirapolvere senza fili sia meno potente di una con filo, anche se i nuovi modelli sono stati pensati proprio per aumentare anche questo aspetto. L’alimentazione diretta consente di poter utilizzare motori performanti con dimensioni maggiori (e peso maggiore). Nonostante questo un dispositivo senza fili è in grado di offrire una performance adeguata per ogni tipo di superficie, adattando in maniera automatica la potenza così da non sprecare batteria.

  • Autonomia

L’aspirapolvere senza filo è autonoma anche se dotato di batteria ricaricabile. Se il dispositivo con filo non necessita di questa attenzione, oggi i modelli nuovi senza filo possono lavorare sino a 60 minuti senza sosta e senza interruzioni.

  • Maneggevolezza

Una aspirapolvere senza fili è nettamente più maneggevole di un dispositivo con filo. La mancanza del cavo, la sua leggerezza e lo sviluppo in verticale consente di poter muovere l’elettrodomestico in tutta la casa facilmente. Non solo, perché raggiunge anche le zone difficili da trattare: alcuni modelli sono stati studiati per inclinarsi e raggiungere anche la parte sotto il letto/divano senza alcuno sforzo.

  • Capacità del serbatoio

I modelli di aspirapolvere con filo hanno sempre avuto un serbatoio capiente rispetto a quelli senza filo. Nonostante questo, ci sono alcuni modelli senza filo che possiedono contenitori grandi e comunque ideale per una o due sessioni di pulizia continuativa.

  • Filtraggio aria

I modelli moderni di aspirapolvere senza filo possiedono il filtro Hepa, in grado di catturare anche le particelle più piccole per poi rilasciare aria pulita. Una tecnologia avanzata a prova di allergia, con un sistema di filtraggio a più stadi (4 in totale) che aiutano ad ottenere una maggiore pulizia della casa. È un vantaggio molto importante da tenere in considerazione soprattutto perché la polvere si accumula ovunque e in ogni momento.

  • Versatilità

Una aspirapolvere senza fili è totalmente versatile grazie al numero di accessori che ha in dotazione. Questo consente di pulire ogni tipo di superficie (anche la più delicata), tappeti, imbottiti e zone della casa che necessitano di pulizia come mobili, tende e soffitti. I modelli di fascia medio alta hanno sempre una buona offerta di accessori già inclusi nel prezzo.

  • Aspirazione liquidi

L’aspirapolvere con filo e senza fili non sono in grado di aspirare i liquidi ma sono stati studiati per ogni tipologia di detrito e particella di polvere. Questo è un aspetto molto importante da tenere in considerazione per un uso corretto del dispositivo.

Per saperne di più

Per saperne di più e avere un approfondimento sull’argomento visitare direttamente il sito web https://www.aspirapolveresenzafili.com/aspirapolvere-senza-filo-potente/. All’interno tantissime sezioni dedicate all’argomento con i migliori prodotti sul mercato, caratteristiche, vantaggi e sconti dedicati per l’acquisto.

Aspirapolveresenzafili.com si avvale solo dei migliori brand internazionali e aiuta nella comprensione con guide e approfondimenti dedicati, rispondendo alle varie domande degli utenti. Tutti i prodotti in vendita – con sconto dedicato – sono stati provati e recensiti completamente, così da avere una panoramica dettagliata dei modelli di aspirapolvere senza fili a disposizione.

Lo staff è sempre a disposizione per ogni eventuale chiarimento o informazione sull’aspirapolvere senza fili.

2