Il Regno Unito celebra Alan Turing con una nuova banconota da 50 sterline

La bandiera arcobaleno sventola con orgoglio sopra la Banca d'Inghilterra, nel cuore del quartiere finanziario di Londra, per commemorare il decifratore di codici della seconda guerra mondiale Alan Turing, il nuovo volto della banconota da 50 sterline britannica

0
1145

La bandiera arcobaleno sventola con orgoglio sopra la Banca d’Inghilterra, nel cuore del quartiere finanziario di Londra, per commemorare il decifratore di codici della seconda guerra mondiale Alan Turing, il nuovo volto della banconota da 50 sterline britannica.

Il design della banconota è stato svelato prima del rilascio ufficiale che avverrà il prossimo 23 giugno, giorno del compleanno di Turing. La banconota da 50 sterline è il taglio più alto in circolazione ma è poco utilizzata durante le transazioni quotidiane, soprattutto da quando, a causa della pandemia di coronavirus, gli scambi digitali hanno sempre più sostituito l’uso del contante.

La nuova banconota, che è carica di caratteristiche di sicurezza di alto livello, completa il rejig della banca della sua scuderia di valute cartacee. L’immagine di Turing si unisce a quella di Winston Churchill sulla banconota da cinque sterline, della scrittrice Jane Austen sulla banconota da dieci sterline e dell’artista JMW Turner sulla banconota da 20 sterline. 

Tutte le banconote sono realizzate in tessuto polimero anziché in carta, il che significa che dovrebbero durare più a lungo e rimanere in condizioni migliori durante il loro utilizzo.

La nuova banconota incorpora due finestre e una pellicola a due colori che, secondo i designer, renderà molto difficile la contraffazione. C’è anche un’immagine ologramma che cambia tra le parole “Cinquanta” e “Pounds” quando la banconota viene inclinata da un lato all’altro, così come un microchip incorporato per rendere omaggio al ruolo di Turing nella nascita dei computer.



Il famoso matematico è stato selezionato come nuovo volto della banconota da 50 sterline nel 2019 a seguito di un processo di nomina pubblica, riconoscimento del suo ruolo fondamentale nella violazione del codice Enigma della Germania nazista durante la seconda guerra mondiale. Si credeva che quel codice fosse inviolabile poiché cambiava continuamente. 

Gli storici dicono che il cracking del codice potrebbe aver contribuito ad abbreviare la guerra di almeno due anni, salvando potenzialmente milioni di vite.

I circa 250.000 voti a sostegno della nomina di Turing hanno anche rappresentato un riconoscimento della discriminazione che ha dovuto affrontare per la sua condizione di omosessuale dopo la guerra.

C’è qualcosa del carattere di una nazione nei suoi soldi, e abbiamo ragione a considerare e celebrare le persone sulle nostre banconote“, ha detto il governatore della Banca d’Inghilterra, Andrew Bailey.

Turing è meglio conosciuto per il suo lavoro di codebreaking a Bletchley Park, che ha contribuito a porre fine alla seconda guerra mondiale. Tuttavia, è stato anche un importante matematico, biologo dello sviluppo e un pioniere nel campo dell’informatica. Era anche omosessuale e per questo è stato trattato in modo spaventoso“.

Chi era Alan Turing

Durante la seconda guerra mondiale Turing ha lavorato presso il centro segreto di Bletchley Park dove contribuì a decrittare il codice Enigma creando la “bomba di Turing“, un precursore dei computer moderni. Ha anche sviluppato il “Test di Turing” per misurare l’intelligenza artificiale.

Dopo la guerra fu perseguito per omosessualità, che allora era illegale, e trattato con la forza con ormoni femminili – una forma di castrazione chimica. La sua condanna portò alla rimozione del suo nulla osta di sicurezza, facendogli perdere il lavoro al quartier generale delle comunicazioni del governo (GCHQ). Morì all’età di 41 anni, nel 1954, dopo aver mangiato una mela imbevuta di cianuro.

Turing ha ricevuto scuse postume dal governo britannico nel 2009 e una grazia reale nel 2013. Quattro anni dopo, è stata approvata la legge di Turing, che concedeva la grazia agli uomini gay con condanne passate.

L’attore e autore Stephen Fry ha affermato che la scelta di far apparire Turing sulla banconota da 50 sterline segna un altro passo nel riconoscimento atteso da tempo da parte della nazione di “questo grandissimo uomo“, i cui “talenti variavano in lungo e in largo“.

In un video pubblicato su YouTube dalla Banca d’Inghilterra, Fry ha illustrato i livelli di discriminazione e “punizioni barbare” che gli uomini gay hanno dovuto affrontare negli anni dopo la seconda guerra mondiale.

Alan Turing era tra le migliaia di uomini che sono stati tormentati e torturati dalle autorità“, ha detto.

Non solo per l’atteggiamento ostile nei confronti della loro sessualità, ma anche per la convinzione bigotta che ci fosse un legame tra omosessualità e comunismo“, ha aggiunto Fry.

Negli ultimi dieci anni, la vita di Turing è diventata nota a un pubblico molto più ampio, soprattutto sulla scia del film del 2014 “The Imitation Game” che ha visto Benedict Cumberbatch interpretare il ruolo di Turing.

Il pronipote James Turing, che gestisce il Turing Trust che rinnova i computer del Regno Unito per l’uso nelle scuole africane, ha detto che la decisione della Banca d’Inghilterra costituisce un “onore incredibile” per la sua famiglia.

Evidenzia certamente l’enormità dell’eredità di Alan, per la quale noi cerchiamo di fare qualcosa attraverso il Turing Trust di cui sarebbe orgoglioso per permettere l’accesso al mondo mondo digitale ai diseredati dell’Africa”, ha detto alla BBC.

2