17 C
Rome
giovedì, Dicembre 8, 2022
HomePaleontologiaQuanti anni ha il cancro? La risposta sta nei fossili

Quanti anni ha il cancro? La risposta sta nei fossili

Data:

Prepping

Illuminazione domestica di emergenza

Diamo un'occhiata ad alcune semplici opzioni di illuminazione di...

Usi di sopravvivenza per l’olio da cucina

L'olio da cucina potrebbe non essere un elemento che...

Kit di sopravvivenza urbana: gli strumenti critici da avere

Vivi in ​​una città e sei preoccupato per la...

Come tirare con una fionda con la massima precisione

In molte nazioni non è facile poter ottenere il...

Bug in o out, i tempi di risposta contano

Pensiamoci, quasi tutti abbiamo ben classificati INCH, BOB o...

Un osso di gamba fossilizzato di 240 milioni di anni fa ha fornito prove di quello che potrebbe essere uno dei primi casi conosciuti di cancro mai riscontrati.

Scienziati in Germania hanno rilevato un tumore altamente maligno nell’osso della gamba fossilizzato di una tartaruga a stelo, che visse durante il Triassico, quando molte nuove specie emersero sulla Terra, inclusi i primi dinosauri e i primi mammiferi primitivi.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---
L'osso della gamba fossilizzato di 240 milioni di anni di un'antica tartaruga a stelo che ha rivelato segni di cancro alle ossa.
L’osso della gamba fossilizzato di 240 milioni di anni di un’antica tartaruga a stelo che ha rivelato segni di cancro alle ossa.

Pappochelys rosinae mostra segni di cancro alle ossa

La sfortunata vittima di questo raro cancro alle ossa antico era Pappochelys rosinae, un antenato estinto senza guscio delle moderne tartarughe. Gli unici fossili conosciuti di Pappochelys trovati finora sono emersi in una cava situata nel sud-ovest della Germania ed è stato svelato al mondo nel 2015. Mentre i ricercatori celebravano la scoperta per aver contribuito a compilare la cronologia evolutiva della moderna tartaruga, ha riferito ABC Science, uno dei suoi scopritori ha notato qualcosa di intrigante: una crescita irregolare che corre lungo un femore sinistro.

Quando un team di paleontologi e medici in Germania ha analizzato il fossile con una micro TC, ha concluso che si trattava di un tumore osseo altamente maligno noto come osteosarcoma periostale.

Non solo: il tumore in questa tartaruga preistorica sembrava “quasi esattamente come l’osteosarcoma negli esseri umani”, come ha detto al National Geographic il coautore Patrick Asbach, medico e radiologo presso la Charité University of Medicine di Berlino.

Articoli più letti