17.3 C
Rome
giovedì, Dicembre 8, 2022
HomeFisco e tassePerché i gatti amano entrare anche in scatole illusorie

Perché i gatti amano entrare anche in scatole illusorie

Data:

Prepping

Illuminazione domestica di emergenza

Diamo un'occhiata ad alcune semplici opzioni di illuminazione di...

Usi di sopravvivenza per l’olio da cucina

L'olio da cucina potrebbe non essere un elemento che...

Kit di sopravvivenza urbana: gli strumenti critici da avere

Vivi in ​​una città e sei preoccupato per la...

Come tirare con una fionda con la massima precisione

In molte nazioni non è facile poter ottenere il...

Bug in o out, i tempi di risposta contano

Pensiamoci, quasi tutti abbiamo ben classificati INCH, BOB o...

I nostri amici felini sicuramente ci stupiscono con la loro intelligenza: possono prendere cose, aprire porte, superare ostacoli apparentemente impossibili e persino comprendere le istruzioni di base (quando ne hanno voglia, comunque).

Altre volte, possono essere esilaranti e sciocchi.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Ogni amante dei gatti ha familiarità con le loro stranezze, come la gioia apparentemente infinita che provano nel far cadere le cose dai tavoli e l’innata passione che dimostrano nel rifugiarsi in stretti spazi chiusi. Quest’ultima si manifesta anche nel contorno bidimensionale di un quadrato sul pavimento.

In un delizioso studio di citizen science condotto durante la pandemia di COVID-19, i ricercatori hanno utilizzato l’impulso dei gatti di sedersi in spazi chiusi per testare come le loro menti percepiscono un’illusione visiva. Lo studio è stato affettuosamente etichettato … aspetta … “Se mi va bene, mi siedo“. 

L’illusione a portata di mano era il quadrato di Kanizsa: quattro forme simili a un pacman orientate in modo da sembrare che siano i quattro angoli di un quadrato, inducendo lo spettatore a percepire un quadrato che in realtà non è lì.

Tali illusioni si verificano quando il nostro cervello adatta le informazioni visive a preconcetti (pareidolia), probabilmente per riempire le informazioni mancanti. Sono abbastanza utili per individuare forme predatorie o di cibo oscurate dal fogliame.

Un gatto seduto nella piazza dell'illusione xxx (a destra).  (Smith et al, xxxx 2021)

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Un gatto seduto in un quadrato regolare (l) e l’illusione del quadrato Kanizsa (r). (Smith et al., Applied Animal Behaviour Science 2021)

L’etologa cognitiva Gabriella Smith della City University di New York e colleghi hanno reclutato esseri umani per allestire oggetti sul pavimento per i loro signori felini tra cui scegliere: un quadrato registrato, un’illusione visiva di un quadrato e gli stessi componenti dell’illusione visiva, ma non disposti in modo da formare un quadrato (il controllo).

I proprietari di gatti dovevano filmare la risposta dei gatti in condizioni ragionevolmente controllate per evitare di influenzare le scelte degli animali (ciò comportava anche l’uso di occhiali da sole). Mentre originariamente erano stati arruolati oltre 500 gatti domestici, il set di dati finale si è ridotto a 30 scienziati cittadini che sono riusciti a completare tutte le prove necessarie.

I gatti in questo studio stavano o sedevano negli stimoli Kanizsa e quadrati più spesso del controllo Kanizsa, rivelando la suscettibilità a contorni illusori e supportando la nostra ipotesi che i gatti trattino un quadrato illusorio come fanno un quadrato reale“.

Naturalmente, non tutti i gatti vogliono essere prevedibili in questo modo.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

I ricercatori osservano che i risultati dello studio sono limitati dalla piccola dimensione del campione finale, ma il loro lavoro si aggiunge ad una ricerca precedente che ha scoperto che i gatti rispondono alle illusioni visive dei contorni; inoltre, è la prima volta che viene testato su gatti in un ambiente a loro familiare.

Questo potrebbe essere un dettaglio importante, perché i gatti generalmente detestano trovarsi in nuovi ambienti, come un laboratorio, quindi è più probabile che mostrino i loro comportamenti naturali a casa.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Capire come gli animali percepiscono illusioni visive come questa potrebbe aiutarci a confrontare la visione tra specie diverse senza richiedere un linguaggio che non possiedono. 

Per quanto riguarda il motivo per cui questi enigmi fluttuanti si trovano se si adattano, deve ancora essere completamente studiato scientificamente. Smith e il team suggeriscono di utilizzare quadrati Kanizsa tridimensionali per esplorare ulteriormente questo aspetto.

Gli studi hanno dimostrato che stare seduti nelle scatole riduce lo stress nei gatti, quindi non sarebbe un salto eccessivo suggerire l’idea che i gatti si sentano più a loro agio quando sono chiusi. 

La loro visione è costruita per la distanza e la velocità, guardando un topo correre attraverso il campo. Da vicino sono praticamente ciechi da 8 a 12 pollici dal loro muso“, ha detto Ingrid Johnson, comportamentista felina. 

Immagino che probabilmente si sentano come se fossero ‘dentro’ qualcosa … come sdraiati su un vassoio di cibo in scatola di cartone. Anche se superficiale, ancora confortante, offre parametri o almeno la percezione dei lati“.

Questa scatola virtuale può fornire un senso di sicurezza e comfort psicosomatico fuori luogo“, ha scritto l’etologo della Tufts University Nicholas Dodman dopo che il meme #catbox è decollato nel 2017.

E non sono solo i gatti piccoli che amano le scatole, anche i grandi felini le adorano.

La ricerca sulla cognizione del gatto è certamente carente rispetto ai cani domestici e, sebbene la ragione di ciò non sia chiara, l’uso della scienza dei cittadini come precursore delle indagini in laboratorio sulla cognizione del gatto potrebbe aiutare notevolmente a colmare questo divario“, ha scritto il team.

Questa ricerca è stata pubblicata su Applied Animal Behaviour Science.

Articoli più letti