8 incredibili nuove tecnologie militari

Alcune lavorano in aria, altre a terra o in acqua e altre nello spazio. Riflettono l'innovazione, la curiosità e l'impegno dei migliori ingegneri e scienziati del mondo. Ecco un assaggio del lavoro in corso presso aziende e laboratori

0
3374

La prossima serie di armi per superare le vecchie ed esplorare nuove scoperte nel campo della scienza e della sicurezza provengono da appaltatori della difesa, laboratori universitari e piccole start-up tecnologiche con grandi obiettivi. Servono non tanto per stupire i fanatici della tecnologia di guerra, ma per proteggere e difendere… e vincere.

Alcune lavorano in aria, altre a terra o in acqua e altre nello spazio. Riflettono l’innovazione, la curiosità e l’impegno dei migliori ingegneri e scienziati del mondo. Ecco un assaggio del lavoro in corso presso aziende e laboratori.

1 di 8

Proiettili autosterzanti

steering bullet

Ricco di minuscoli sensori, un proiettile calibro .50 in fase di sviluppo può cambiare rotta rapidamente a mezz’aria, offrendo potenzialmente anche a uno sparatutto mediocre una precisione da cecchino, con la possibilità di colpire facilmente bersagli in movimento.

Inoltre, sebbene il costo di queste munizioni avanzate sia ancora sconosciuto, sono sicuramente più economiche dei missili a propulsione a razzo il cui ruolo a volte potrebbero ricoprire. La DARPA, che sta lavorando al progetto EXACTO con l’appaltatore militare Teledyne Technologies e il produttore di munizioni Orbital ATK, sta ancora non ha reso noto come il proiettile cambia la sua traiettoria di volo. Uno sforzo concorrente dei Sandia Labs del Dipartimento dell’Energia utilizza un laser per indicare il bersaglio mentre piccole pinne sul proiettile (anche calibro .50) lo guidano in volo.



Entrambi i programmi sono ancora in fase di test.

Cacciatore di sottomarini senza pilota

actuv

Sempre più paesi stanno schierando sottomarini ultra silenziosi che possono nascondersi inosservati vicino alla costa. Questa prospettiva preoccupa i funzionari della difesa, che stanno guardando a uno dei progetti più grandi della DARPA, l’Anti-Submarine Warfare Continuous Trail Unmanned Vessel (ACTUV), noto anche come Sea Hunter.

Lo si può pensare come un drone a base d’acqua che può cacciare sottomarini per mesi. Dotato di sonar, radar e altri sistemi di visione sintetica, l’ACTUV sarà in grado di muoversi attraverso canali stretti e il traffico marittimo in modo autonomo.

  • Raytheon sta consegnando il sonar dell’ACTUV; Leidos , la barca stessa. Un prototipo è in fase di prove in mare.

Cannoni laser

laser truck boeing

Nel frattempo, sulla terraferma, Boeing e l’esercito stanno lavorando a un laser montato su camion in grado di abbattere le minacce in arrivo come proiettili di mortaio o droni. Questo programma ha il nome accattivante HEL MD, per High-Energy Laser Mobile Demonstrator. Il concorrente Lockheed Martin è alla ricerca di un pezzo del business delle armi a raggi del Dipartimento della Difesa con il suo sistema ATHENA.

Uno dei numerosi vantaggi dei laser è che possono sparare ripetutamente a un costo minimo: solo il diesel per alimentare il generatore montato su autocarro che fornisce le esplosioni di energia che il laser concentra.

4 di 8

Ogni nave una portaerei

darpa tern

Mentre ci sono molti piccoli velivoli senza pilota già in servizio, l’intoppo per usarli in acqua è il lancio ed il recupero con mare agitato e su piccoli ponti. Il programma TERN della DARPA (sta per “Tactically Exploited Reconnaissance Node” ma evoca facilmente un uccello marino) mira a riempire quella nicchia con un aereo in grado di decollare e atterrare sulla sua coda.

Le doppie eliche controrotanti lo sollevano in aria. Quindi passa al volo orizzontale per navigare nei cieli alla ricerca di minacce, ritrasmettendo video, radar e altre immagini alla nave. Per atterrare, inverte il processo.

DARPA prevede di costruire un sistema dimostrativo su vasta scala. Northrop Grumman è l’appaltatore principale.

Campo di protezione al plasma

mrap

Boeing ha depositato un brevetto per un sistema che proteggerebbe i veicoli dai danni causati dalle esplosioni creando campi di plasma. L’idea è di creare un campo d’aria ionizzato che devia l’esplosione in arrivo. Quello che non può fare è fermare un proiettile in arrivo come una granata a propulsione a razzo o un missile anticarro, ma i sistemi di protezione attiva esistenti, come la cortina di ferro dell’esercito, sono progettati per gestirli.

A differenza dei campi di forza che proteggono le astronavi avvolgendole con uno scudo invisibile, il sistema Boeing si attiva solo nella direzione dell’esplosione in arrivo.

6 di 8

Invisibilità

squid

Le attuali coperture mimetiche possono dissimulare soldati e veicoli alla vista umana, ma sono quasi inutili contro i sistemi di visione a infrarossi sempre più comuni. Gli scienziati dell’Università della California sperano di superare questo problema con quelli che chiamano cerotti dell’invisibilità, basati su una proteina strutturale che i calamari comuni usano per cambiare il colore e la riflettività della loro pelle.

Questa proteina, chiamata riflettana, funziona alle stesse lunghezze d’onda dei sistemi di visione notturna, e qui sta la sua promessa. Tuttavia, l’applicazione di questa scoperta a fini militari potrebbe richiedere molti anni.

7 di 8

Bombardiere extra furtivo

northrop grumman bomber

Sebbene sia ancora un concept, il Long-Range Strike Bomber di nuova generazione è in fase di ricerca. Lo sviluppo richiederà molti anni. Northrop Grumman e una miriade di subappaltatori e società di ingegneria ne trarranno vantaggio.

Gli obiettivi sono furtività totale, alta velocità e capacità di carico di bombe pesanti. L’aereo alla fine sostituirà la vecchia flotta di B-52 e completerà la piccola flotta di bombardieri stealth B-2. La fusoliera del bombardiere sarà realizzata con materiale riflettente indurito non solo per evitare i radar, ma anche per cambiare i colori per riflettere l’ambiente circostante. L’aereo, come previsto, diventerà azzurro nel cielo diurno, bianco in cieli  nuvolosi e nero per la notte. Ci sarà anche un sistema a guida di precisione nel bombardiere, con giroscopi di alto livello militare. La ricerca sul giroscopio, in parte finanziata dalla DARPA, è in corso presso la struttura di Northrop Grumman a Salt Lake City. Il lavoro sulla pelle viene svolto con Northrop e Raytheon.

Sistema anti-satellite

satellite

Qual è un modo per rimuovere un satellite nemico? Bruciarlo. Un programma finanziato dalla DARPA con Northrop Grumman e Raytheon sta sviluppando un satellite che sarà progettato per cacciare e tracciare il satellite di difesa di un avversario. Se fatto bene, funzionerà in base alla fisica semplice, riflettendo un raggio di Sole sul satellite nemico che, nel corso delle settimane, riscalderà il satellite quel tanto che basta per mandarlo in panne e farlo cadere dall’orbita bruciandolo al rientro nella stratosfera superiore.

2