L’ urinoterapia

L’ urinoterapia non è certamente un toccasana per il corpo umano per quanto riguarda la scienza ma anche per il buon senso, nonostante le proprietà antimicrobiche dell’urea, visto che attraverso la minzione il nostro organismo se ne libera. L’urina è costituita in gran parte d’acqua e per il resto di urea, una sostanza dalle proprietà antimicrobiche.

Da qualche tempo si va diffondendo, soprattutto grazie al web e ad alcuni personaggi sciagurati, una nuova moda salutistica, quella di bere la propria “amaroli“.

L’amaroli altro non è se non la propria urina, raccolta e conservata allo scopo di berne un certo quantitativo tot volte al giorno allo scopo di curare varie tipologie di disturbi fisici e di recuperare quella parte di sostanze nutritive, assunte in eccesso e per questo escrete dal nostro organismo, che vi si troverebbero dentro.

Usi antichi dell’urina

Gli antichi sciamani e poi i primi medici prescrivevano di bere urina per curare malattie come l’acne, l’asma, l’emicrania e il cancro ma, se questo era tollerabile in epoche lontane in cui la scienza arrancava nel buoi e la ricerca medica era ferma e decotti e tisane, oggi non è più accettabile che vi sia chi, approfittando dell’ingenuità e dell’ignoranza altrui, prescrive di bere la propria urina a persone che avrebbero bisogno di cure ben più serie.

Leggi anche: Costruzioni lunari a base di urina

Nonostante non vi siano evidenze scientifiche sulla sua efficacia, l’uso di beveroni a base di urina è ancora prescritto in alcune forme di medicina alternativa. Ad esempio, avrete sentito qualche volta che per lenire il dolore e disinfettare ferite o punture delle meduse ci si può urinare sopra… lasciate perdere, rischierete solo di infiammare ancora di più la ferita.

, in grado di curare ogni malattia, dalla semplice influenza sino a problemi molto più gravi come le polmoniti o il morbo di Parkinson.

Nell’antichità l’urinoterapia veniva definita come “Frutto della Vita”, “Acqua Santa”, “Nettare Celeste”

Ancora oggi, chi utilizza questa pratica considera l’urina come un vero e proprio elisir, asserendo che essa è un distillato del nostro sangue (l’urina è il prodotto del filtraggio ematico operato dai reni), una sorta di fluido di altissima potenzialità salutistica.

L’origine dell’urinoterapia sembrerebbe risalire ad alcuni antichi riti Indù della tradizione tantrica, nei quali la sostanza veniva definita amaroli. L’urina, espulsa dagli organi sessuali veniva bevuta per aumentare le prestazioni sessuali stesse. Esistono riferimenti storici in testi greci, romani ed etruschi che confermano l’utilizzo dell’urina come cura per alcune malattie.

Tra i più noti naturisti c’erano Galeno e Ippocrate nell’antica Grecia mentre lo scrittore Plinio, nella sua Storia Naturale, consigliava l’utilizzo dell’urina per le ferite da morso e le malattie della pelle e il romano Diodoro Siculo riferiva dell’uso dell’urina che alcune popolazioni antiche facevano per la cura dei denti. Anche nelle culture asiatiche, soprattutto tra i monaci tibetani, esisteva la pratica di bere la propria urina.

Nel 1945, John W. Armstrong, un naturopata britannico, pubblicò un libro popolare sul presunto potere curativo del bere la propria urina. Il libro, ” The Water of Life: A Treatise on Urine Therapy “, afferma che l’urina può curare tutte le principali malattie. Ha affermato che coloro che erano vicini alla morte avevano bisogno di mangiare e bere nient’altro che la propria urina per diverse settimane e l’urina veniva massaggiata quotidianamente sulla pelle.

Altre affermazioni sull’ urinoterapiasono aneddotiche o derivano da testi antichi. È stato affermato che bere l’urina può trattare le seguenti condizioni:

  • allergie;
  • acne;
  • cancro;
  • problemi di cuore;
  • infezioni;
  • ferite;
  • naso chiuso;
  • eruzioni cutanee e altri disturbi della pelle;
  • punture;

Nella moderna Nigeria, alcune comunità tradizionali usano ancora l’urina come a rimedio casalingo. Non ci sono prove scientifiche a sostegno di nessuna di queste affermazioni.

Nonostante queste presunte doti, l’unica utilità dell’urina in campo medico si traduce nell’analisi chimico fisica che ne viene fatta per fini diagnostici (esame delle urine).

Più letti nella settimana

New Horizons: lo spazio profondo è davvero completamente buio

Quattro anni fa, gli astronomi hanno avuto una spettacolare...

Ricerca della vita aliena: in arrivo nuove straordinarie tecnologie

Per più di 60 anni, i ricercatori hanno cercato...

Vita intelligente: 5 ipotesi per rendere chiaro se siamo soli

L’idea che l’umanità possa essere sola nella galassia è...

Rinvenuti cristalli di zolfo giallo su Marte

Gli scienziati della NASA sono rimasti sbalorditi quando una...

Siamo davvero andati sulla Luna? Il complotto lunare

Sono trascorsi oltre 50 anni dal giorno in cui la missione Apollo 11 sbarcò sulla Luna. Sono stati realizzati film, documentari, scritti libri ed esaminate le rocce

In Tendenza

Simulatori quantistici: centri di spin aprono nuove frontiere

I ricercatori della UC Riverside hanno sviluppato simulatori quantistici...

Evoluzione: alcuni di noi stanno sviluppando una nuova arteria – video

Un team di studiosi della Flinders University e dell’Università di Adelaide in Australia ha scoperto che alcuni di noi stanno sviluppando una nuova arteria e che la percentuale dei soggetti che presentano questa caratteristica è in crescita

Offerte Amazon di oggi: mouse gaming super scontati!

Per le offerte Amazon di oggi ha pensato di...

Venere di Brassempouy: all’avanguardia già 23.000 anni fa

La Venere di Brassempouy è una straordinaria scultura in...

Le prove dell’allunaggio

A dispetto della propaganda russa, improvvisamente interessata, dopo 50 anni, a sostenere che l'allunaggio sia stato una montatura, e delle competenti parole di campioni dello sport, notoriamente preparati in ingegneria, fisica e astrofisica, siamo stati sulla Luna e abbiamo a disposizione le prove dell'allunaggio, basta avere voglia di esaminarle

Funghi: mappata per la 1a volta la distribuzione

La scoperta delle dinamiche di spazi e stagionali prevedibili...

Flavanoli per controllare la pressione sanguigna naturalmente

Gli alimenti ricchi di flavanoli, come mele, bacche, noci e...

Articoli correlati

Popular Categories