Ricominciare a leggere: tecniche e consigli per superare il blocco del lettore

Il blocco del lettore può sopraggiungere in maniera alquanto insidiosa, inaspettata. Lanci lo sguardo al comodino come fai ogni sera e, invece di prendere il libro che ti attende, prendi il cellulare o ti addormenti. Ciò si ripete per diverse sere consecutive finché non ti accorgi della terribile verità: non riesci più a leggere. Questa è una problematica con cui ogni lettore deve fare i conti prima o poi, quindi non preoccuparti.

0
55
Ricominciare a leggere: tecniche e consigli per superare il blocco del lettore

Il blocco del lettore può sopraggiungere in maniera alquanto insidiosa, inaspettata. Lanci lo sguardo al comodino come fai ogni sera e, invece di prendere il libro che ti attende, prendi il cellulare o ti addormenti. Ciò si ripete per diverse sere consecutive finché non ti accorgi della terribile verità: non riesci più a leggere. Questa è una problematica con cui ogni lettore deve fare i conti prima o poi, quindi non preoccuparti.

Cercheremo di fornirti le tecniche più efficaci per superare questo periodo di stallo che può essere estremamente frustrante per un lettore accanito. 

Gli audiolibri e il multitasking

Una buona soluzione al blocco del lettore è senz’altro quella di ascoltare audiolibri. A differenza del cartaceo e degli e-book, gli audiolibri offrono tutta una serie di vantaggi che possono rendere l’esperienza di lettura meno gravosa a livello cognitivo e più piacevole. 

Molto spesso, quando non si riesce a leggere un libro è perché non si trova il tempo per farlo. Dedichiamo gran parte della nostra giornata al lavoro, all’università o alla scuola, e difficilmente riusciamo a ritagliarci degli attimi per la lettura. Se anche ci riusciamo, arriviamo troppo stanchi e affaticati per dedicarci a questo hobby bellissimo ma anche molto impegnativo. 

Non solo non si trova il tempo, ma molto spesso è difficile anche trovare la giusta motivazione. Questo perché la lettura richiede tutta la nostra attenzione, e mentre leggiamo un libro non possiamo dedicarci a nessuna altra attività. Se da un lato ciò può essere un vantaggio, poiché ci offre un’occasione per fuggire dalla frenesia della vita quotidiana, dall’altro è estremamente difficile far incastrare con gli altri impegni un’attività così capricciosa. 

È in quest’ottica che possono essere molto utili gli audiolibri, i quali risolvono in un colpo solo entrambi i problemi di cui abbiamo parlato. 



Trovare il tempo di ascoltare un audiolibro è molto più facile che trovare il tempo per leggere un libro nel modo tradizionale, in quanto essi possono essere ascoltati anche mentre si fa qualcos’altro, e non precludono completamente il multitasking come fanno invece i libri cartacei e gli e-book. Un audiolibro si può riprodurre mentre si cammina per la strada, mentre si va in bicicletta, mentre si lavano i piatti o si cucina, mentre si fa la doccia e in qualsiasi altra attività quotidiana che non richieda un’eccessiva attenzione da parte nostra. 

Con gli audiolibri non è neanche necessario avere una particolare voglia di leggere: essendo più leggeri da fruire, l’avvio della sessione di lettura sarà più veloce e meno tortuoso. 

Usare Goodreads per diventare good readers!

Le risorse messe a disposizione dalla rete ci permettono di risolvere con una certa facilità gran parte dei nostri problemi. 

Goodreads è un social affiliato ad Amazon che consente di condividere la propria attività di lettura con altri lettori, nonché di tenere traccia più facilmente di ciò che si sta leggendo, che si è letto o che si vuole leggere. La sezione Community del sito consente anche di conoscere nuove persone, di entrare in club del libro virtuali e di commentare insieme ad altri i libri che si stanno leggendo. 

È poi possibile iniziare delle challenge con se stessi per leggere il più alto numero di libri possibile in un anno. Goodreads farà un riassunto di tutti i libri che hai letto e offrirà statistiche molto interessanti che ti stimoleranno, di anno in anno, a leggere sempre di più e a battere tutti i tuoi record personali. 

Non c’è bisogno di dire che la lettura deve sempre essere un piacere e che non bisogna obbligare se stessi a praticarla. Questi consigli possono aiutare, ma spesso l’unica cosa da fare è aspettare che le cose si sistemino da sole. 

Dedicare i giusti spazi alla lettura

Leggere ci trasporta in mondi sempre nuovi, e quando siamo immersi in questa attività ci sembra quasi di non avere più un corpo e di essere in mezzo al nulla. Ma il corpo c’è e non siamo in mezzo al nulla, quindi è bene seguire alcuni consigli per ottimizzare l’ambiente di lettura.

Il primo consiglio è quello di adibire alcuni angoli della casa alla lettura. Se leggiamo sempre nello stesso luogo, il nostro cervello si abituerà ad associare quello spazio a quella attività, e ci verrà naturale perderci in quelle storie. 

In secondo luogo, è importante decorare adeguatamente gli angoli lettura. Candele, luci soffuse, aromi che si sprigionano nell’aria e comodi divanetti sono solo alcuni degli elementi che puoi usare per rendere il tuo angolo di lettura non solo esteticamente piacevole, ma anche funzionale allo scopo.

E i giusti tempi

Lo spazio è importante, ma il tempo non è da meno. Cerca di leggere sempre nelle stesse fasce orarie, così da stabilire una routine. Così, sarà molto più facile trovare la motivazione per leggere ed evitare altri blocchi del lettore.

Se il libro ti annoia, non c’è trucco che tenga

Infine, il consiglio più importante di tutti: scegli bene i libri da leggere. Se il libro non ti piace e non riesce a tenerti incollato alle sue pagine, è giunto il momento di cercarne un altro che sia più affine ai tuoi gusti. 

Ti consigliamo pertanto di visitare il ​​catalogo Librerie.coop per lasciarti ispirare, sperando che il giusto libro riesca finalmente a farti superare il blocco del lettore e ti avvicini nuovamente alla lettura. 

Abbiamo visto quali sono i migliori modi per superare il blocco del lettore, un inconveniente abbastanza fastidioso per chi ama la lettura e non riesce a farne a meno. Seguendo questi semplici consigli, è molto probabile che tu riesca finalmente a riprendere la tua attività di lettura. 

Home

2