Kalinda Vazquez sarà la sceneggiatrice del nuovo film di Star Trek

Da Star Trek Beyond del 2016, a lungo si è parlato di un nuovo possibile film scritto da Quentin Tarantino, ma ci sono state solo false partenze e mai si è andati oltre la fase delle buone intenzioni; ora finalmente la nuova sceneggiatrice ha un nome: Kalinda Vazquez

Sarà una donna, la sceneggiatrice della serie Star Trek: Discovery Kalinda Vazquez, a scrivere la sceneggiatura del nuovo film che andrà là dove nessun uomo è giunto prima. Una grande notizia che rivoluziona la storia del franchise, in quanto, sebbene in passato diverse donne abbiano scritto e diretto vari episodi di Star Trek, i lungometraggi sono sempre stati scritti da uomini.

Da Star Trek Beyond del 2016, a lungo si è parlato di un nuovo possibile film scritto da Quentin Tarantino,  ma ci sono state solo false partenze e mai si è andati oltre la fase delle buone intenzioni; ora finalmente la nuova sceneggiatrice ha un nome: Kalinda Vazquez.

Kalinda Vazquez, vanta un’ampia esperienza come sceneggiatrice, infatti oltre ad aver lavorato alla sceneggiatura di Discovery,  ha lavorato in precedenza a serie come Runaways, Once Upon a Time, Nikita e Prison Break, oltre ad aver firmato un adattamento di Barrier, basato sulla graphic novel di Brian K. Vaughan.

Non soltanto questo sarà il primo film che vedrà una donna, con spiccate capacità di scrittura, protagonista nella stesura della sceneggiatura, ma sarà anche una grande occasione per unire i franchise televisivi e cinematografici.

IL nuovo film della serie Star Trek sarà prodotto da Bad Robot

Il film verrà prodotto dalla società di produzione di JJ Abrams, Bad Robot, la stessa che nel 2009 ha riportato il franchise al cinema.

La situazione però ad oggi è molto diversa da allora: quando Abrams ha rilanciato Star Trek al cinema nel 2009 (film scritto da Alex Kurtzman e Roberto Orci) i diritti cinematografici erano di proprietà della Paramount, mentre i diritti televisivi sono stati mantenuti dalla CBS. Anche nel 2017, quando Alex Kurtzman ha supervisionato il lancio di Discovery su CBS All Access, il futuro dei film di Trek era completamente separato da quello dei suoi programmi televisivi. Ma con la fusione di CBS e Paramount, tutte le versioni di Star Trek sono nuovamente controllate dalla stessa società madre.

L’idea di avere uno scrittore, che ha già lavorato alle sceneggiature per le serie TV e che si cimenta nella stesura di un lungometraggio, risale all’età d’oro degli anni ’90 di Star Trek. A quei tempi , gli scrittori di TNG Ronald D. Moore e Brannon Braga iniziarono a scrivere i lungometraggi per il cinema nello stesso momento in cui scrivevano per la serie.

Il fatto che Kalinda Vazquez abbia lavorato a uno dei più grandi ed interessanti episodi crossover di Discovery della terza stagione – “Terra Firma”, potrebbe farci comprendere quanto il suo concept cinematografico di del mondo trekker possa trarre vantaggio e “pescare” dalla ricca tradizione del franchise.

Nel 2020, Vazquez disse a Inverse che il Guardian of Forever (da Star Trek degli anni ’60, rivisto anche in Star Trek: Discovery) appena rilanciato nella nuova serie Star Trek: Discovery, aveva un nuovo nome, pensato in onore di Carl Sagan. La sua sceneggiatura per quell’episodio (insieme a Bo Yeon Kim ed Erika Lippoldt) non solo ha reintrodotto il classico portale di viaggio nel tempo appartenente all’originale Star Trek, ma è anche riuscita a collegare finalmente il canone di Prime Universe Discovery all’Universo Kelvin rilanciato dai film.

Non è possibile sapere di cosa parlerà il nuovo film di Star Trek, ma con Discovery, Kalinda Vazquez ha dimostrato un’ampia conoscenza del mondo di Star Trek e un’abilità a mescolare e giocare con i vari aspetti che caratterizzano l’intera saga.

Deadline ha anche riferito che Vazquez deve il proprio nome di battesimo “Kalinda” a un personaggio “Kelinda” dall’episodio TOS “Con qualsiasi altro nome” appartenente alla seconda stagione del telefilm originale, andata in onda nel 1968.

Non possiamo fare altro che attendere la nuova data di uscita del film e sperare che anche stavolta possa portarci verso universi ancora più sconosciuti e avventure entusiasmanti.

Articoli più letti

Related articles