“Covid continua a circolare e a mutare”: ecco cosa dice l’Oms

0
8

(Adnkronos) – Il covid "continua a circolare e a mutare, con un'importante evoluzione genetica e antigenica della proteina Spike". Lo sottolinea l'Organizzazione mondiale della sanità, dopo l'ultima riunione del Gruppo consultivo tecnico sulla composizione del vaccino Covid (Tag-Co-Vac), il 4 e il 5 dicembre. Un incontro a seguito del quale gli esperti hanno suggerito di proseguire con l'attuale 'ricetta' vaccinale, benché la valutazione – precisa l'Oms in una nota – si sia basata su dati con vari limiti. Fra gli altri, le "lacune persistenti e crescenti nella sorveglianza a livello globale". Considerando "la limitatezza delle evidenze da cui derivano le raccomandazioni" sulla composizione vaccinale e "la prevista continua evoluzione del virus", il Tag-Co-Vac "incoraggia fortemente" a produrre dati sulla risposta immunitaria e clinica, in vari gruppi di popolazione, agli attuali vaccini aggiornati a XBB.1.5 (Kraken) basati su diverse piattaforme, nonché sulle performance di tutti vaccini Covid-19 approvati contro le varianti emergenti. Non solo. Si invita anche a una "sorveglianza epidemiologica e virologica rafforzata", per capire ad esempio "se le varianti emergenti sono in grado di sostituire le varianti circolanti", e alla "valutazione clinica di nuovi antigeni vaccinali, in particolare quelli emergenti dai lignaggi discendenti XBB e BA.2.86" o Pirola.  Infine, il gruppo tecnico "continua a incoraggiare l'ulteriore sviluppo di vaccini che potrebbero migliorare la protezione contro le infezioni e ridurre la trasmissione di Sars-CoV-2". I vaccini anti-Covid aggiornati a Kraken, quelli somministrati nelle campagne in corso, funzionano contro le varianti circolanti di Sars-CoV-2. Gli esperti dell'Organizzazione mondiale della sanità raccomandano pertanto di mantenere per i vaccini Covid-19 la 'ricetta' attuale.  I diversi vaccini monovalenti adattati alla variante XBB.1.5, informa oggi l'Oms in una nota, "suscitano risposte anticorpali neutralizzanti ampiamente cross-reattive contro le varianti Sars-CoV-2 circolanti. Considerata l'attuale evoluzione di Sars-CoV-2 e l'ampiezza delle risposte immunitarie dimostrate dai vaccini monovalenti XBB.1.5 contro le varianti circolanti, Tag-Co-Vac consiglia di mantenere l'attuale composizione antigenica del vaccino Covid", quindi di andare avanti con un vaccino "XBB.1.5 monovalente", così come suggerito dallo stesso gruppo tecnico nel maggio scorso. Allora gli esperti avevano consigliato "l'uso di un lignaggio discendente XBB.1 monovalente, come XBB.1.5". Dopo il nuovo incontro confermano l'indicazione, precisando che "possono essere prese in considerazione anche altre formulazioni e/o piattaforme che ottengono robuste risposte anticorpali neutralizzanti contro le varianti attualmente circolanti, inclusi i lignaggi discendenti XBB e BA.2.86" o Pirola.  Secondo la strategia definita dal Gruppo strategico consultivo di esperti sulle vaccinazioni (Sage) dell'Oms, "i programmi di vaccinazione – si legge nella nota – possono continuare a utilizzare qualsiasi vaccino Covid-19 elencato o prequalificato per l'uso d'emergenza".  —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

2