Il chip Telepathy permette ad un paziente tetraplegico di giocare a scacchi col pc (video)

il 20 marzo 2024, Neuralink ha trasmesso in streaming il video in diretta del paziente tetraplegico Noland Arbaugh, al quale è stato impiantato il chip Telepathy, mentre giocava a scacchi online su un laptop, utilizzando il chip cerebrale per spostare il cursore sullo schermo.

Muovere il mouse col pensiero, chip telepathy

Le capacità di interpretative del chip Telepathy

Fondamentalmente, è stato come usare la Forza sul cursore”, ha detto Arbaugh, diventato tetraplegico dopo un incidente subacqueo circa otto anni fa. Arbaugh ha detto che mentre giocava alla partita a scacchi online, si è concentrato pensando che stava muovendo la sua mano paralizzata in una certa direzione.

Con un po’ di pratica, alla fine i segnali cerebrali che ha inviato sono stati interpretati correttamente dal chip Telepathy e tradotti in movimento del cursore. Arbaugh ha suggerito che ora potrebbe vestirsi come il Professor X della Marvel, un geniale telepate in sedia a rotelle, per il prossimo Halloween.

Non voglio che la gente pensi che questa sia la fine del viaggio, c’è ancora molto lavoro da fare, ma ha già cambiato la mia vita“, ha detto Arbaugh.

Neuralink, ecco come funziona il chip 'Telepathy' di Elon Musk

Questa fase iniziale di uno studio durato sei anni è solo un passo di un percorso molto lungo volto a rendere la tecnologia sicura e utile.

I progetti di Musk sul chip Telepathy

Il chip Telepathy fa parte di una sperimentazione clinica annunciata da Neuralink nel 2023 per testare l’efficacia del dispositivo su persone affette da quadriplegia a causa di una lesione del midollo spinale o di sclerosi laterale amiotrofica (SLA), nota anche come morbo di Lou Gehrig.

L’idea è quella di intercettare i segnali neurali del cervello per muovere gli arti e poi ritrasmetterli in altre parti del corpo in modo che il paziente possa controllare nuovamente i propri arti.

Neuralink ha ottenuto l’approvazione dalla Food and Drug Administration statunitense per il test medico nel 2023, ma Musk vuole andare ben oltre, costruendo quello che chiama “dispositivo di input-output generalizzato in grado di interfacciarsi con ogni aspetto del cervello“. In altre parole, qualcosa che tutti userebbero per connettere le proprie menti direttamente al regno digitale.

Potrebbe sembrare fantascienza radicale per gli standard della tecnologia informatica odierna. Quando Musk ha annunciato per la prima volta Neuralink, ha avanzato l’idea di inviare messaggi direttamente alla mente di un’altra persona: ” telepatia consensuale “, come l’ha definita nel 2017.

Il suo obiettivo finale: “un’interfaccia cervello-macchina completa in cui possiamo ottenere una sorta di simbiosi con l’intelligenza artificiale ”, ha sipegato Musk.

Anil Seth, Professore di neuroscienze cognitive e computazionali dell’Università del Sussex, ha cercato di spegnere gli entusiasmi sulla notizia a gennaio 2024, quando è stata annunciata per la prima volta.

Muovere il mouse col pensiero, chip telepathy

In termini di avanzamento della tecnologia: “Non c’è nulla di nuovo qui, almeno non ancora“, ha dichiarato l’esperto: “Altri gruppi hanno sviluppato impianti cerebrali per decenni e hanno dimostrato risultati molto più impressionanti rispetto ai risultati del chip Telepathy”.

Ha elogiato il robot di installazione del chip di Neuralink, ma ha anche affermato che le interfacce cerebrali necessitano di più ricerca scientifica, non solo di acume ingegneristico: “Nessuno vuole che avvenga un ‘rapido smontaggio non programmato’ nelle proprie teste“, ha detto, riferendosi al linguaggio ironico che gli ingegneri aerospaziali usano per descrivere esplosioni di razzi come quella che ha distrutto un razzo SpaceX Starship nel 2023.

È più facile ottenere l’approvazione per studi medici limitati su persone i cui problemi di salute non mostrano segni di miglioramento piuttosto che persuadere le persone a impiantare un prodotto non medico come il chip Telepathy nei loro corpi. Oltre a dimostrare la tecnologia e ottenere l’approvazione medica, ci sono seri ostacoli etici e sociali all’adozione di questo impianto.

L’avanzamento del chip Telepathy potrebbe essere frenata dallo stesso Musk, figura polarizzante. Per molti è diventato un eroe della tecnologia quando ha guidato Tesla nella creazione di veicoli elettrici competitivi e SpaceX nella costruzione di razzi più convenienti e accesso a Internet via satellite. Ma la sua caotica acquisizione di Twitter, ora chiamato X, ha alienato diverse persone che lo vedono come antisemita o razzista.

La telepatia sembra interessante, ma non si può ignorare il fatto che il chip Telepathy sostituisca una porzione del cranio, e installarne uno sarà molto più significativo di un dentista che ti trapana una cavità. Neuralink ha problemi con infezioni e viti di fissaggio degli impianti che si allentano nei test sulle scimmie che hanno attirato critiche da parte degli attivisti per i diritti degli animali.

Nel frattempo, anche i competitor stanno facendo progressi nel campo, chiamato tecnologia dell’interfaccia cervello-macchina (BMI) o interfaccia cervello-computer (BCI), compreso un esperimento che ha già aiutato un uomo a camminare di nuovo.

In un altro esperimento nel 2022, una connessione di 250 elettrodi ha permesso a una donna di digitare a 78 parole al minuto con la mente dopo che un computer aveva imparato a comprendere i comandi motori che avrebbe usato per parlare, esattamente ciò di cui Musk stava parlando con Hawking, il famoso fisico le cui capacità fisiche furono in gran parte bloccate dalla SLA.

BlackRock Neurotech testa da anni impianti sugli esseri umani. Anche Paradromics sta lavorando su un impianto. Synchron Medical ha pubblicato i risultati dei test di un impianto di comunicazione nel 2023. Precision Neuroscience sta lavorando su impianti meno invasivi e Nuro spera di avere successo con approcci non invasivi che non richiedono alcun intervento chirurgico.

Neuralink: le autorità USA dicono no ai suoi chip cerebrali, chip telepathy

Il chip Telepathy funziona inserendo 64 fili con un totale di 1.024 elettrodi molto piccoli nel cervello. Ogni elettrodo può percepire i segnali elettrici del cervello. Parte della campagna di vendita di Neuralink è il suo robot R1, progettato per installare questi cavi senza disturbare le cellule del sangue nel cervello.

Il chip Telepathy ha all’incirca le dimensioni di una moneta, anche se molto più spessa, e si inserisce in un foro praticato nel cranio di un paziente. Trasporta un processore che supervisiona le comunicazioni con il cervello e il mondo esterno. Comunica e si ricarica in modalità wireless.

Più letti nella settimana

New Horizons: lo spazio profondo è davvero completamente buio

Quattro anni fa, gli astronomi hanno avuto una spettacolare...

Siamo davvero andati sulla Luna? Il complotto lunare

Sono trascorsi oltre 50 anni dal giorno in cui la missione Apollo 11 sbarcò sulla Luna. Sono stati realizzati film, documentari, scritti libri ed esaminate le rocce

Rinvenuta grotta lunare che potrebbe ospitare gli astronauti – video

Mentre la NASA e altre agenzie spaziali pianificano una...

Rinvenuti cristalli di zolfo giallo su Marte

Gli scienziati della NASA sono rimasti sbalorditi quando una...

Ricerca della vita aliena: in arrivo nuove straordinarie tecnologie

Per più di 60 anni, i ricercatori hanno cercato...

In Tendenza

Perché le slot semplici saranno sempre popolari su Elabet?

Nonostante ogni mese ci siano decine, o addirittura centinaia...

Parigi 2024: l’AI al servizio dei giochi olimpici

Intel e il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) hanno siglato...

Carburante sostenibile: progettato un nuovo metodo per generarlo

Un team di ricercatori ha dimostrato che l'anidride carbonica,...

Medioevo: la vita quotidiana delle persone

Il Medioevo è associato a battaglie epiche, storie leggendarie,...

Olimpiadi di Parigi 2024: caldo record, atleti a rischio

Le Olimpiadi di Parigi 2024 si stanno avvicinando rapidamente,...

Guerra del Golfo: scoperta la causa della malattia nei veterani

Uno studio della Griffith University ha rivelato che la...

New Horizons: lo spazio profondo è davvero completamente buio

Quattro anni fa, gli astronomi hanno avuto una spettacolare...

Rinvenuti cristalli di zolfo giallo su Marte

Gli scienziati della NASA sono rimasti sbalorditi quando una...

Articoli correlati

Popular Categories