Bufale: la statua miracolosa

Indice

di Oliver Melis

All’inizio di agosto 2016 in Messico, un video diventato presto virale mostrava una statua di Gesù Cristo che apriva e chiudeva li occhi. Questo video ha avuto una discreta attenzione da parte dei media internazionali. Molti credenti hanno sostenuto che lo spettacolare avvenimento è un miracolo, almeno questo risulta da quanto riferito dal tabloid britannico The Sun il 10 agosto del 2016 che aggiunge:

Gli investigatori hanno analizzato le immagini che sembrano mostrare la statua aprire e chiudere gli occhi molto rapidamente in una chiesa in Messico.

Gli utenti dei social media sono stati rapidi nel commentare la clip filmata nella Cappella di Saltillo, affermando che si trattava semplicemente di un’illusione ottica o di un nemmeno tanto abile lavoro di Photoshop.

Che coincidenza che ci fosse qualcuno lì per registrarlo“, scrisse una persona

L’investigatore paranormale Ivan Escamilla del sito Web Adimensional, dove il video è stato pubblicato per la prima volta, è stato scoraggiato dalla reazione scettica, sostenendo che il video è stato esaminato “per settimane” da più di 20 specialisti, inclusi i sacerdoti, che “non hanno trovato prove di manomissione“, secondo quanto riferisce il the mirror. Secondo il quotidiano argentino El Ancasti, i funzionari della diocesi di Saltillo, che sono stati i primi a ricevere il video, hanno rifiutato di vederlo, men che meno rilasciare una dichiarazione sulla sua autenticità.

Il filmato non ha nulla di particolare, è scuro, sfocato, tremolante e a bassa risoluzione. Come è stato sottolineato, la concomitante ripresa del video è sospetta. Apparentemente sembra che la statua apra e chiuda gli occhi, ma la sequenza fa pensare agli effetti speciali di un film horror a basso budget e non all’impressione che si sia verificato un miracolo.

Il miglior indizio sul fatto che il video sia stato manipolato è il fatto che le alterazioni in altre aree dell’immagine si verificano esattamente negli stessi momenti in cui gli occhi si aprono e si chiudono.

Per esempio, in una sequenza, si vedono tre fotogrammi che mostrano gli occhi della statua spalancati, in via di chiusura e completamente chiusi. Osservando bene, si notano i cambiamenti delle ombre intorno agli occhi e un cambiamento nella forma del capezzolo di Gesù: se l’unica cosa che accade in questi fotogrammi relativamente stabili fosse effettivamente la chiusura degli occhi della statua, nessun altro cambiamento dovrebbe essere visibile.

Ma i cambiamenti sono visibili, specialmente quando il filmato viene visualizzato a bassa velocità o fotogramma per fotogramma.

Insomma, una bufala.

Più letti nella settimana

New Horizons: lo spazio profondo è davvero completamente buio

Quattro anni fa, gli astronomi hanno avuto una spettacolare...

Siamo davvero andati sulla Luna? Il complotto lunare

Sono trascorsi oltre 50 anni dal giorno in cui la missione Apollo 11 sbarcò sulla Luna. Sono stati realizzati film, documentari, scritti libri ed esaminate le rocce

Ricerca della vita aliena: in arrivo nuove straordinarie tecnologie

Per più di 60 anni, i ricercatori hanno cercato...

Rinvenuti cristalli di zolfo giallo su Marte

Gli scienziati della NASA sono rimasti sbalorditi quando una...

Vita intelligente: 5 ipotesi per rendere chiaro se siamo soli

L’idea che l’umanità possa essere sola nella galassia è...

In Tendenza

New Horizons: lo spazio profondo è davvero completamente buio

Quattro anni fa, gli astronomi hanno avuto una spettacolare...

Bosone di Higgs: il Modello Standard resiste

Una nuova ricerca ha confermato le previsioni del Modello...

BYD Dolphin Stile, Prestazioni e Sostenibilità in un’Auto Elettrica Compatta

Introduzione Nell'era moderna, la sostenibilità non è solo una scelta,...

Ramses: la missione di difesa planetaria verso Apophis

Il programma Space Safety dell'ESA ha ricevuto l'autorizzazione a...

Pulsar: ne sono state scoperte 10 in Terzan 5

Nel cuore della nostra galassia, la Via Lattea, un...

Venere di Brassempouy: all’avanguardia già 23.000 anni fa

La Venere di Brassempouy è una straordinaria scultura in...

Le prove dell’allunaggio

A dispetto della propaganda russa, improvvisamente interessata, dopo 50 anni, a sostenere che l'allunaggio sia stato una montatura, e delle competenti parole di campioni dello sport, notoriamente preparati in ingegneria, fisica e astrofisica, siamo stati sulla Luna e abbiamo a disposizione le prove dell'allunaggio, basta avere voglia di esaminarle

Articoli correlati

Popular Categories