Attività fisica”condensata” in una pillola che emula i benefici dell’allenamento

I ricercatori hanno sviluppato composti che imitano i benefici dell'attività fisica nelle cellule dei roditori

0
166
attività fisica

I medici prescrivono da tempo l’attività fisica per migliorare e proteggere la salute. In futuro, una pillola potrebbe offrire alcuni degli stessi benefici dell’esercizio fisico.

I ricercatori hanno riferito di nuovi composti che sembrano in grado di imitare quelli che per molti sono “noiosi allenamenti”, almeno all’interno delle cellule dei roditori. Questa scoperta potrebbe portare a un nuovo modo di trattare l’atrofia muscolare e altre condizioni mediche nelle persone, tra cui l’insufficienza cardiaca e le malattie neurodegenerative.

attività fisica

Attività fisica: i dati presentati all’ACS Spring 2024

I ricercatori hanno presentato i loro risultati alla riunione primaverile dell’American Chemical Society (ACS). Si tratta di un incontro che si è tenuto dal 17 al 21 Marzo in  un meeting di tematiche prettamente scientifiche. Bahaa Elgendy è il ricercatore principale del progetto, che ha presentato il lavoro all’evento. L’esperto ha spiegato tramite alcune dichiarazioni: “Non possiamo sostituire l’attività fisica, che è importante a tutti i livelli. Ci sono tuttavia tanti casi in cui è necessario un sostituto”.

attività fisica



L’attività fisica apporta benefici sia alla mente che al corpo. In questo caso, Elgendy, professore di anestesiologia presso la Washington University School of Medicine di St. Louis, e i suoi colleghi sperano di emulare i potenti effetti positivi dell’esercizio fisico, vale a dire la capacità di migliorare il metabolismo e la crescita delle cellule muscolari, insieme a un miglioramento dei muscoli.

attività fisica

Un farmaco in grado di imitare questi effetti potrebbe compensare l’atrofia e la debolezza muscolare che possono verificarsi quando le persone invecchiano o sono affette da cancro, determinate condizioni genetiche o altri motivi per cui non sono in grado di svolgere un’attività fisica regolare. Potrebbe anche potenzialmente contrastare gli effetti di altri farmaci, come i nuovi farmaci dimagranti che causano la perdita sia di grasso che di muscoli, secondo Elgendy.

attività fisica

Pillole dimagranti: un reale sostituto alla ginnastica?

Le pillole dimagranti sono diventate un argomento di grande interesse, soprattutto considerando la crescente preoccupazione per l’obesità e il desiderio diffuso di raggiungere rapidamente risultati visibili in termini di perdita di peso. La “domanda da un milione di dollari” è, tuttavia, se queste possano davvero sostituire i benefici dell’attività fisica o se dovrebbero essere considerate solo come un complemento ad essa. 

Le pillole dimagranti, o “cure dimagranti”, sono integratori alimentari o farmaci progettati per aiutare le persone a perdere peso. Possono agire in vari modi, come sopprimendo l’appetito, aumentando il metabolismo, riducendo l’assorbimento di grassi o aumentando la sensazione di sazietà.

Se le pillole in questione possono offrire alcuni benefici nella perdita di peso, è importante essere consapevoli dei potenziali rischi associati al loro utilizzo:

1. Soppressione dell’appetito: alcune pillole dimagranti agiscono sopprimendo l’appetito, il che può portare a una ridotta assunzione calorica. Si tratta, tuttavia, di una grave restrizione calorica che può causare carenze nutrizionali e problemi di salute.


2. Effetti collaterali: le pillole dimagranti possono causare una serie di effetti collaterali indesiderati, tra cui nervosismo, irritabilità, problemi digestivi, aumento della frequenza cardiaca e pressione alta.


3. Dipendenza e tolleranza: alcuni farmaci dimagranti possono causare dipendenza e tolleranza nel tempo, rendendo più difficile perdere peso senza il loro utilizzo continuo.


4. Interazioni farmacologiche: le pillole dimagranti possono interagire con altri farmaci, aumentando il rischio di effetti collaterali o compromettendo l’efficacia di altri trattamenti.


5. Mancanza di regolamentazione: molti integratori dimagranti non sono regolamentati dalle autorità sanitarie e potrebbero contenere ingredienti nocivi o non dichiarati.


6. Risultati temporanei: anche se le pillole dimagranti possono portare a una perdita di peso rapida, i risultati tendono ad essere temporanei e spesso si verificano rigetti di peso dopo l’interruzione del loro utilizzo.

Conclusioni 

Senza assolutamente voler giudicare la recente scoperta del nuovo farmaco trattato in questo articolo, è  necessario comunque precisare che le pillole dimagranti possono offrire un aiuto temporaneo nella perdita di peso, ma non possono sostituire i molteplici benefici dell’attività fisica regolare.

È importante fare attenzione ai potenziali rischi associati all’uso di queste pillole e considerarle come un complemento, piuttosto che una soluzione autonoma per raggiungere e mantenere un peso sano.

Investire in uno stile di vita attivo e sano rimane la chiave per ottenere risultati duraturi nella gestione del peso e nel miglioramento della salute complessiva.

2