Una nuova cometa visibile ad occhio nudo potrebbe presto illuminare il cielo notturno

Chiamata ufficialmente C/2023 P1 (Nishimura), la cometa è stata scoperta quando era già vicina al sole l'11 agosto 2023 da Hideo Nishimura, un astronomo dilettante in Giappone, secondo Starwalk, e confermata dal Minor Planet Center il 15 agosto

0
587
Una nuova cometa visibile ad occhio nudo potrebbe presto illuminare il cielo notturno
Una nuova cometa visibile ad occhio nudo potrebbe presto illuminare il cielo notturno

Sono passati alcuni mesi dal passaggio della cosiddetta “cometa verde” e alcuni anni dalla cometa NEOWISE, ma ora sembra che la cometa Nishimura, appena scoperta, possa essere visibile ad occhio nudo di notte durante il mese di settembre 2023.

Chiamata ufficialmente C/2023 P1 (Nishimura), la cometa è stata scoperta quando era già vicina al sole l’11 agosto 2023 da Hideo Nishimura, un astronomo dilettante in Giappone, secondo Starwalk, e confermata dal Minor Planet Center il 15 agosto.

Quando e dove vedere la cometa Nishimura

Sebbene al momento non sia abbastanza luminosa da poter essere vista con qualcosa di diverso da un grande telescopio, si prevede che la cometa Nishimura diventerà abbastanza luminosa intorno all’11 settembre 2023 quando si troverà nella costellazione del Leone. Sarà vicino alla luna crescente e a Venere, secondo EarthSky.

Attorno alla magnitudine 5 sarà proprio sulla cuspide della visibilità ad occhio nudo, in gran parte perché le comete sono oggetti diffusi, a differenza delle stelle, quindi gli osservatori farebbero bene ad avere un binocolo o un telescopio a portata di mano.

Visibile ad occhio nudo

Tuttavia, raggiungerà il punto più vicino al Sole una settimana dopo, metre attraverserà la costellazione della Vergine, quando potrebbe raggiungere la magnitudine 3,2, secondo Starwalk, cosa che la renderebbe facilmente visibile ad occhio nudo.



La cattiva notizia è che sarà visibile nel cielo notturno solo poche ore prima dell’alba sopra l’orizzonte orientale. Le comete hanno anche l’abitudine di sfidare le previsioni, illuminandosi, attenuandosi o addirittura cadendo a pezzi inaspettatamente.

Prossima cometa luminosa nel 2024

La prossima cometa visibile dopo la cometa Nishimuri dovrebbe essere la cometa C/2023 A3 (Tsuchinshan-ATLAS), meglio conosciuta come A3, una cometa di lungo periodo con un’orbita di poco più di 80.000 anni.

Ora è nel sistema solare interno ma proviene dalla Nube di Oort, un’area sferica che circonda il al nostro sistema solare che ospita milioni di comete, e si avvicinerà al Sole il 10 ottobre 2024.

Dovrebbe essere visibile dall’emisfero settentrionale nel sud-ovest subito dopo il tramonto e probabilmente sarà luminosa come Venere.

Incontra la cometa Pons-Brooks

La cometa 12P/Pons-Brooks, una grande cometa delle dimensioni della cometa di Halley, scivolerà più vicino al Sole il 21 aprile 2024 e si avvicinerà alla Terra il 2 giugno 2024.

La cometa 12P/Pons-Brooks, è stata avvistata per la prima volta nel 1812. Recentemente è risultata essere in procinto di diventare visibile durante la prossima eclissi solare totale in Nord America l’8 aprile 2024.

Questo è anche un grande anno per la “madre di tutte le comete“. Vista per l’ultima volta nel sistema solare interno nel 1986, il 9 dicembre 2023, la cometa di Halley si allontanerà quanto mai dal Sole – circa 35 distanze Terra-Sole oltre l’orbita di Nettuno – e comincerà a tornare indietro verso il sistema solare interno. Si prevede che sarà luminosa nel cielo della Terra nell’estate del 2061.

2