Scoperto un vulcano sottomarino attivo ricoperto da uova – video

I ricercatori che hanno esplorato un antico vulcano sottomarino al largo della costa del Pacifico del Canada hanno scoperto che è ancora attivo ed è ricoperto da migliaia di uova giganti

0
663
Scoperto un vulcano sottomarino attivo ricoperto da uova
Scoperto un vulcano sottomarino attivo ricoperto da uova

I ricercatori che hanno esplorato un antico vulcano sottomarino al largo della costa del Pacifico del Canada hanno scoperto che è ancora attivo ed è ricoperto da migliaia di grandi uova.

Prima della spedizione, il team pensava che il vulcano fosse spento e che le acque intorno fossero gelide. Tuttavia, hanno trovato la montagna sottomarina – che si erge a 1.100 metri sopra il fondo del mare – sgorgando acqua calda e incrostata di coralli di acque profonde. Il fluido caldo e ricco di minerali mantiene tostate le acque circostanti, fornendo le condizioni ideali per la sopravvivenza di alcune creature nelle profondità marine.

I ricercatori sono rimasti ancora più sorpresi nel vedere una razza bianca del Pacifico (Bathyraja spinosissima) inoltrarsi tra i coralli e deporre le uova sulla sommità, quasi 1,5 chilometri sotto la superficie.

“È un posto davvero speciale”, ha detto Cherisse Du Preez, una biologa marina specializzata in acque profonde con Fisheries and Oceans Canada e ricercatrice principale della spedizione. “L’unico ritrovamento precedente di un vivaio di razze bianche del Pacifico è stato nelle Galapágos e penso che fosse dell’ordine di una dozzina di uova”, ha aggiunto.

Du Preez ha dichiarato che il vivaio di skate recentemente scoperto è molte volte più grande di quello. “Stimerei che la cima del vulcano sottomarino, che era ricoperto di uova, ne avesse circa 100.000 o un milione. Queste uova erano grandi e misurando circa 1,5 piedi (0,5 m) di diametro”, ha affermato.

I ricercatori sono stati anche i primi in assoluto a registrare filmati di una razza bianca del Pacifico che depone le uova.



Le razze bianche del Pacifico sono creature marine poco conosciute imparentate con gli squali e le altre specie di razze. Sono tra le specie che vivono più in profondità, abitando a quote comprese tra 800 a 2.900 m al largo della costa occidentale del Nord e Centro America, secondo la Lista Rossa IUCN. Le femmine adulte, che possono crescere fino a 2 m di lunghezza, depongono uova rettangolari, che sono conosciute come “borse di sirena” poiché somigliano a piccole borse, ha detto Du Preez.

Nel 2018, i ricercatori hanno scoperto molte di queste uova a forma di borsa vicino alle prese d’aria idrotermali nelle isole Galapágos, suggerendo che le razze bianche sfruttino il calore del vulcano per incubare le loro uova. Le nuove osservazioni portano alla stessa conclusione, secondo Du Preez.

“I giovani impiegano quattro anni per svilupparsi”, ha spiegato. “L’acqua calda probabilmente accelera il periodo di gestazione delle uova, con conseguente maggior successo. La sommità poco profonda del vulcano sottomarino è quasi un giardino di corallo e un vivaio sicuro per far crescere i giovani prima che scendano in profondità – è un vantaggio vincente”.

I ricercatori continueranno a monitorare la montagna sottomarina ricoperta di uova, che attualmente non è protetta e potrebbe essere minacciata dalle attività di pesca. La scoperta mostra quanto siano importanti questi habitat come vivai e per la salute generale dell’oceano, ha concluso Du Preez.

La Razza bianca del Pacifico

La razza bianca del Pacifico (Bathyraja spinosissima) è una specie di razza della famiglia Arhynchobatidae. È una delle razze che vivono più in profondità. È originaria dell’Oceano Pacifico sudorientale dalle Isole Galapagos; un caso di uova e un embrione sono stati raccolti dalle Isole Farallon al largo di San Francisco. Il suo nome specifico, spinosissima, deriva dal latino spinosus che significa “spinoso”, riferendosi alla sua copertura di denticoli dermici.

Il disco della pinna pettorale appiattito della razza bianca del Pacifico è leggermente più largo che lungo, con punte ampiamente arrotondate. Il disco è ricoperto da numerosi piccoli dentelli sopra e sotto, che gli conferiscono una consistenza simile al zigrino. I maschi adulti possiedono spine alari (sulla superficie dorsale delle pinne pettorali vicino alle punte). La coda è leggermente più lunga del disco, recante un’unica fila mediana di 23-29 spine e due pinne dorsali di dimensioni simili vicino all’estremità senza una spina interdorsale. La pinna caudale è lunga e affusolata, con una piega filamentosa sulla superficie superiore. I suoi denti sono 34 nella mascella superiore e 23 in quella inferiore. Questa specie è di un uniforme grigio pallido sopra e sotto, con i margini esterni del disco scuri.

La razza bianca del Pacifico si nutre di pesci bentonici. Come le altre razze sono ovipari; gli ovuli sono di colore verde oliva e striati longitudinalmente, con sporgenze cornee sul guscio. La taglia alla nascita è di circa 25 cm; la dimensione massima nota è di 1,5 m. Non hanno alcun interesse commerciale, ma occasionalmente vengono presi come catture accessorie.

2