Rinvenuto il relitto del sottomarino HMS Triumph

Il relitto di un sottomarino britannico della seconda guerra mondiale che contribuì a inaugurare l’era delle operazioni militari speciali è stato ritrovato al largo delle coste della Grecia, dove affondò nel 1942.

Il subacqueo greco veterano Kostas Thoctarides ha annunciato in un post su Facebook che la sua squadra aveva scoperto il relitto della HMS Triumph nel Mar Egeo, in una località sconosciuta “dieci chilometri” al largo di Capo Sunio e a una profondità di circa 666 piedi (203 metri).

I portelli chiusi del relitto e il periscopio retratto indicano che il sottomarino si stava tuffando quando è affondato, ha dichiarato Thoctarides.

Uno dei membri del team di ricerca, Rena Giatropoulou Thoctarides, ha affermato che la sezione anteriore era stata gravemente danneggiata da un’esplosione che quasi certamente affondò il sottomarino. Ma non era chiaro se quell’esplosione fosse esterna – da una carica di profondità o da una mina navale – o interna, il che significa che potrebbe essere stata causata da un’esplosione di uno dei siluri del sottomarino.

Il team sta ora lavorando con esperti di sottomarini e siluri per trovare le risposte che stiamo cercando.

Operazioni speciali

HMS Triumph è stato lanciato nel 1938 e ha completato più di 20 missioni durante la seconda guerra mondiale, inclusi attacchi a navi e sottomarini dell’Asse nel Mar Mediterraneo. Ma il sottomarino è meglio conosciuto per i suoi ruoli in operazioni segrete, tra cui il salvataggio di diversi soldati alleati intrappolati in Nord Africa e un’infiltrazione in Grecia – allora territorio nemico – di ufficiali dell’intelligence britannica per aiutare la resistenza che si trovava lì.

Tra le altre missioni, nel 1941, il sottomarino trasportò in segreto il capitano Bill Hudson, un ufficiale del British Special Operations Executive (SOE), al porto serbo di Petrovac, controllato dall’Asse, sulla costa adriatica, per aiutare i partigiani jugoslavi – una delle prime missioni SOE e precursore di tutte le operazioni militari speciali di allora.

Diverse caratteristiche del relitto e la sua posizione nel Mar Egeo corrispondono a ciò che è noto dell'HMS Triumph.(Credito immagine: K. Thoctarides/PlanetBlue.gr)
Diverse caratteristiche del relitto e la sua posizione nel Mar Egeo corrispondono a ciò che è noto dell’HMS Triumph.(Credito immagine: K. Thoctarides/PlanetBlue.gr)

Thoctarides e il suo team hanno cercato il relitto della Triumph per più di 20 anni. “La storia di Triumph è complessa e unica nella storia navale ed è indissolubilmente legata alla resistenza greca e ai servizi segreti che operavano durante i giorni dell’occupazione italo-tedesca”, ha detto Giatropoulou.

I ricercatori avevano già individuato i relitti di quattro sottomarini, incluso l’HMS Perseus nel 1997, ma trovare l’HMS Triumph è stato “estremamente difficile”, ha detto. “La maggior parte delle volte ci siamo imbattuti in maltempo e correnti sottomarine molto forti”, ha affermato.

Una delle chiavi del successo che ha portato al ritrovamento del relitto è stata l’utilizzo di un veicolo sottomarino telecomandato, o ROV: “A una profondità di 203 metri e con correnti così forti, i subacquei non possono lavorare”, ha aggiunto.

Disperso in mare

Secondo i registri navali, Triumph navigò segretamente nella baia di Despotikos, al largo di un’isola vicino ad Antiparos nelle Cicladi, nel dicembre 1941.

Il 30 dicembre, il sottomarino inviò un messaggio crittografato segnalando di aver lasciato una squadra dell’intelligence militare britannica, ed è era stato quindi programmato per salvare più di 30 fuggitivi britannici dalla vicina Antiparos il 9 gennaio.

Ma il Triumph non arrivò mai a destinazione e i fuggitivi furono arrestati. Il 23 gennaio 1942, la Royal Navy dichiarò il sottomarino come disperso in mare, con 64 membri dell’equipaggio a bordo.

Sembra che l’equipaggio che si trovava a bordo sia morto nell’affondamento. “Credo che i resti di tutti i 64 eroi siano nel sottomarino, poiché si trovavano in un’immersione profonda e tutti i portelli erano chiusi”, ha detto Giatropoulou. “HMS Triumph deve essere trattato con il rispetto e la santità che merita come tomba di guerra marittima”, ha aggiunto.

È importante anche avvisare del ritrovamento le famiglie dell’equipaggio scomparso, ha detto Timmy Gambin, un archeologo marittimo dell’Università di Malta che non è stato coinvolto nella ricerca del Triumph ma ha guidato la scoperta del relitto dell’HMS Urge, un sottomarino britannico della seconda guerra mondiale che affondò al largo di Malta.

Più letti nella settimana

Siamo davvero andati sulla Luna? Il complotto lunare

Sono trascorsi oltre 50 anni dal giorno in cui la missione Apollo 11 sbarcò sulla Luna. Sono stati realizzati film, documentari, scritti libri ed esaminate le rocce

New Horizons: lo spazio profondo è davvero completamente buio

Quattro anni fa, gli astronomi hanno avuto una spettacolare...

Rinvenuta grotta lunare che potrebbe ospitare gli astronauti – video

Mentre la NASA e altre agenzie spaziali pianificano una...

Rinvenuti cristalli di zolfo giallo su Marte

Gli scienziati della NASA sono rimasti sbalorditi quando una...

Pi greco: nuova rappresentazione scoperta nella teoria delle stringhe

I ricercatori hanno trovato una nuova rappresentazione in serie...

In Tendenza

Kew Gardens: il 50% delle specie al suo interno sono a rischio

La crisi climatica è una minaccia in continua evoluzione...

Carburante sostenibile: progettato un nuovo metodo per generarlo

Un team di ricercatori ha dimostrato che l'anidride carbonica,...

Parigi 2024: l’AI al servizio dei giochi olimpici

Intel e il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) hanno siglato...

Rinvenuti cristalli di zolfo giallo su Marte

Gli scienziati della NASA sono rimasti sbalorditi quando una...

HIV: il 7°paziente guarisce grazie al trapianto di cellule staminali

Un uomo tedesco di 60 anni è probabilmente la...

Venere: individuati possibili segni di vita

Un team di ricercatori ha presentato nuove prove della...

New Horizons: lo spazio profondo è davvero completamente buio

Quattro anni fa, gli astronomi hanno avuto una spettacolare...

Articoli correlati

Popular Categories