Presentata la nuova tuta spaziale EVA di SpaceX

SpaceX ha presentato la tanto attesa tuta per attività extraveicolari (EVA) destinata alle incursioni spaziali che verrà utilizzata per la prima volta sulla prossima missione Polaris Dawn.

tuta spaziale EVA

Il design della tuta spaziale EVA

L’azienda ha rivelato il design della tuta spaziale EVA è stato mostrato sul sito web e sui social media il 4 maggio 2024. La tuta si basa sulle attuali tute pressurizzate indossate dagli astronauti sui voli della Crew Dragon ma, a differenza di quelle tute, è destinata, come accennato in precedenza, all’uso nelle incursioni spaziali.

tuta spaziale EVA

Gli aggiornamenti della tuta includono nuovi design dei giunti che rimangono morbidi finché non vengono pressurizzati mantenendo la mobilità, una migliore gestione termica e un casco aggiornato con un rivestimento esterno che agisce come un parasole insieme a una fotocamera e un display head-up che fornisce informazioni sullo stato della tuta. I cordoni ombelicali forniscono supporto vitale alle tute.

Le tuta spaziale EVA verrà indossata per la prima volta durante la missione Polaris Dawn, un volo spaziale privato della Crew Dragon che fa parte del programma di missioni Polaris sostenuto dal miliardario Jared Isaacman.

Le tuta spaziale EVA verrà sfruttata in quella missione con Kidd Poteet, Sarah Gillis e Anna Menon. Tutti e quattro indosseranno le tute perché la Crew Dragon, priva di camera di equilibrio, dovrà essere depressurizzata per la passeggiata spaziale.

Gillis ha affermato in una discussione ospitata da SpaceX sui social media il 4 maggio 2024 che l’incursione spaziale durerà circa due ore, compreso il tempo di depressurizzazione della cabina all’inizio e di ripressurizzazione alla fine.

Due persone usciranno dalla capsula, utilizzando un dispositivo chiamato “skywalker” sul portello anteriore con maniglie e interfacce per assisterle nell’attraversare il portello.

Gli astronauti passeranno attraverso una “matrice di test” per raccogliere dati sulle prestazioni della tuta spaziale EVA: “Si tratta di osservare la mobilità, il movimento in questo ambiente di microgravità, le prestazioni della tuta”, ha affermato: “C’è tutta una serie di domande di prova che verranno affrontate per il tempo fuori dalla navicella spaziale”.

La tuta spaziale EVA è stata ampiamente provata a terra, incluso un test in cui l’intera capsula della Crew Dragon è stata collocata in una camera a vuoto e la cabina depressurizzata con quattro “simulatori di tute spaziali” all’interno: “Tutto ha funzionato come previsto“, ha affermato Stu Keech, vicepresidente di Dragon presso SpaceX: “È equivalente al volo Demo-1 senza equipaggio” di Crew Dragon nel 2019″.

L’incursione spaziale ha richiesto anche modifiche alla stessa Dragon, come un sistema di ripressuizzazione per ripristinare la pressione nella cabina e la modifica di alcuni materiali in base alle loro proprietà di degassamento.

La tuta spaziale EVA verrà utilizzata anche come tute pressurizzate indossate durante il lancio e il rientro nelle tipiche missioni della Crew Dragon. SpaceX prevede di unire eventualmente le due tute in una sola, con alcune modifiche già incorporate nelle tute pressurizzate a partire dalla missione Crew-6 sulla base di questo che la società ha appreso sviluppando la tuta spaziale EVA.

L’obiettivo della tuta spaziale EVA è quello di essere il nostro primo progetto e poi, proprio come tutti i prodotti SpaceX, continueremo con aggiornamenti a blocchi man mano che andremo avanti“, ha aggiunto Keech.

I piani di Polaris Dawn

Polaris Dawn è ora prevista per l’inizio dell’estate 2024 e SpaceX ha espresso la fiducia che il programma manterrà il suo corso: “Polaris Dawn è la prossima grande operazione per il programma Dragon“, ha affermato Keech. “In questo momento l’intero team si sta dirigendo verso una data di lancio all’inizio dell’estate 2024″

Il Falcon 9 che lancerà la missione Polaris Dawn collocherà la navicella spaziale Crew Dragon in un’orbita ellittica di 190 x 1.200 chilometri, ha affermato Menon. La navicella spaziale innalzerà quindi il suo apogeo a 1.400 chilometri, l’altitudine più alta per una missione con equipaggio dai tempi della missione con equipaggio dell’Apollo 17 nel 1972.

tuta spaziale EVA

Dragon rimarrà in quell’apogeo per circa sette orbite, raccogliendo dati sull’aumento delle radiazioni ambientali, prima di abbassarsi a 700 chilometri. Questa è l’altitudine alla quale la missione condurrà la tuta spaziale EVA. La missione rimarrà in orbita per cinque giorni, conducendo esperimenti e testando la capacità della navicella spaziale di comunicare attraverso la costellazione Starlink di SpaceX.

Il profilo di volo, con la maggiore quota e l’incursione spaziale, porta con sé nuovi rischi. Keech ha affermato che SpaceX ha valutato sia il rischio di impatto delle radiazioni che del micrometroide/detriti orbitali per questo profilo di volo.

La missione Polaris Dawn, per entrambe, rientrerà nel rischio che accettiamo per una missione ISS di sei mesi“, ha affermato: “Vogliamo assicurarci di non correre rischi inutilmente, ma è necessario espandere la portata e farlo metodicamente”.

Siamo certamente costantemente informati su quali siano le differenze tra la nostra missione e un profilo normale“, ha concluso Isaacman: “E ci sentiamo davvero a nostro agio che siano state affrontate”.

Più letti nella settimana

New Horizons: lo spazio profondo è davvero completamente buio

Quattro anni fa, gli astronomi hanno avuto una spettacolare...

Siamo davvero andati sulla Luna? Il complotto lunare

Sono trascorsi oltre 50 anni dal giorno in cui la missione Apollo 11 sbarcò sulla Luna. Sono stati realizzati film, documentari, scritti libri ed esaminate le rocce

Rinvenuta grotta lunare che potrebbe ospitare gli astronauti – video

Mentre la NASA e altre agenzie spaziali pianificano una...

Rinvenuti cristalli di zolfo giallo su Marte

Gli scienziati della NASA sono rimasti sbalorditi quando una...

Ricerca della vita aliena: in arrivo nuove straordinarie tecnologie

Per più di 60 anni, i ricercatori hanno cercato...

In Tendenza

Offerte Amazon di oggi: mouse gaming super scontati!

Per le offerte Amazon di oggi ha pensato di...

Olimpiadi di Parigi 2024: caldo record, atleti a rischio

Le Olimpiadi di Parigi 2024 si stanno avvicinando rapidamente,...

Offerte Amazon di oggi: porte USB per pc super scontate!

Per le offerte Amazon di oggi ho pensato di...

Nano transparent screen: da 100 pollici sarà rivoluzionario

Nel mondo della tecnologia, l’innovazione non conosce limiti, e...

L’elusivo effetto Unruh

Un nuovo approccio potrebbe consentire di rilevare l'elusivo effetto Unruh in poche ore, anziché in miliardi di anni

Le giornate sulla Terra si stanno allungando a causa del clima

Studi recenti, basati sull'intelligenza artificiale, hanno rivelato che il...

Siamo davvero andati sulla Luna? Il complotto lunare

Sono trascorsi oltre 50 anni dal giorno in cui la missione Apollo 11 sbarcò sulla Luna. Sono stati realizzati film, documentari, scritti libri ed esaminate le rocce

Dinastia Tang: rivoluzionario murale in tomba di 1200 anni

Nel 2018, durante dei lavori stradali nei pressi della...

Articoli correlati

Popular Categories