Prepper: Come organizzare la propria famiglia per affrontare le emergenze

Organizzare la propria famiglia per affrontare le emergenze è una delle principali preoccupazioni dei prepper con competenze, tecnologie e beni

400
Kit di sopravvivenza per prepper
Kit di sopravvivenza per prepper

Per un prepper è importante avere un piano d’emergenza che includa una lista di cose da fare e da evitare, una mappa di rifugi sicuri, un elenco di numeri di emergenza e un piano di fuga. Inoltre, è importante assicurarsi che tutti i membri della famiglia conoscano questo piano e sappiano come attuarlo. Organizzare la propria famiglia per affrontare le emergenze è fondamentale per garantire la sicurezza e la sopravvivenza in caso di situazioni di crisi.

Ecco alcuni passi che un prepper segue per organizzare la famiglia:

  1. Crea un piano d’emergenza: elabora un piano dettagliato che includa una lista di cose da fare e da evitare, una mappa di rifugi sicuri, un elenco di numeri di emergenza e un piano di fuga. Assicurati che tutti i membri della famiglia conoscano questo piano e sappiano come attuarlo.
  2. Costruisci un kit di sopravvivenza: raccogli le attrezzature e gli strumenti essenziali per sopravvivere in situazioni di crisi, come acqua potabile, cibo non deperibile, una radio a manovella, una torcia elettrica e un kit di primo soccorso.
  3. Crea riserve di cibo e acqua: assicurati di avere scorte sufficienti di cibo e acqua per la famiglia in caso di emergenze a lunga durata.
  4. Impara le competenze di sopravvivenza: assicurati che tutti i membri della famiglia sappiano come sopravvivere in situazioni estreme, come accendere un fuoco, purificare l’acqua, costruire un riparo e segnalare soccorsi.
  5. Prevedi una difesa: assicurati che i membri della famiglia abbiano accesso a un’arma per difendersi in caso di necessità.
  6. Pratica e verifica: organizzare esercitazioni e simulazioni con la tua famiglia per verificare la vostra preparazione e l’efficacia del piano d’emergenza.

Inoltre, è importante tenere sempre sotto controllo le previsioni meteo e le notizie di eventuali situazioni di emergenza, per essere sempre al corrente e preparati.

In Italia, ci sono diverse opzioni per rifugi sicuri in caso di emergenze. Ecco alcune delle opzioni più comuni:

  1. Rifugi antiatomici: costruiti durante la Guerra Fredda per proteggere la popolazione da un attacco nucleare, questi rifugi sono ancora presenti in molte città italiane e possono essere utilizzati in caso di emergenze come terremoti o attacchi terroristici.
  2. Grotte: molte regioni italiane hanno grotte naturali che possono essere utilizzate come rifugio in caso di emergenze. Ad esempio, le grotte di Frasassi nelle Marche o le grotte di Castellana in Puglia.
  3. Edifici pubblici: alcuni edifici pubblici come scuole o palestre possono essere utilizzati come rifugi in caso di emergenze.
  4. Rifugi privati: alcune persone hanno rifugi privati nelle loro proprietà per proteggersi da situazioni di emergenza, come rifugi sotterranei o bunker.
  5. Alloggi Montani o Rifugi alpini: questi possono essere utilizzati come rifugio in caso di emergenze in montagna come valanghe, nevicate intense o tempeste.

E’ importante segnalare che molti di questi rifugi possono essere utilizzati solo in caso di emergenze specifiche e non sono sempre accessibili al pubblico, per questo è importante verificare la disponibilità e la possibilità di utilizzo prima di un’emergenza.

Kit di sopravvivenza del prepper

È anche importante per il prepper avere un kit di sopravvivenza per la famiglia, che include cose come acqua potabile, cibo non deperibile, una radio a manovella, una torcia elettrica e un kit di primo soccorso. Su Amazon, si possono trovare kit di sopravvivenza già pronti come il “Survival Tabs 8-Day Food Supply (200 Tabs)” che fornisce tutte le calorie e i nutrienti essenziali per 8 giorni o il “Life Systems Trek Kit di pronto soccorsoche include tutto il necessario per le emergenze di primo soccorso.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

In caso di emergenze a lunga durata, è importante avere riserve di cibo e acqua a sufficienza per la famiglia. Su Amazon, si possono trovare prodotti prepper come “Augason Farms Dried Whole Eggs” che forniscono proteine essenziali per la sopravvivenza e “Scepter Military Water Can” che sono facili da trasportare e conservare per lungo tempo.

Inoltre, è importante che tutti i membri della famiglia sappiano come sopravvivere in situazioni estreme, come accendere un fuoco, purificare l’acqua, costruire un riparo e segnalare soccorsi. Potete leggere questa guida su come purificare l’acqua, o accendere il fuoco, come usare l’olio da cucina, le migliori candele di emergenza e, nella sezione “Preppers” di Reccom, potrai trovare tanti articoli con suggerimenti e tutorial sul prepping.

Molto importante è che i membri della famiglia abbiano accesso a un’arma per difendersi in caso di necessità.  In conclusione, organizzare la propria famiglia per affrontare le emergenze richiede un piano d’emergenza, un kit di sopravvivenza, riserve di cibo e acqua, competenze di sopravvivenza.

Correlati: 

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Prepper: quale fucile ad aria compressa scegliere

Quegli ucraini “prepper” che da anni si preparano alla guerra con le scorte: “Dobbiamo salvarci da soli”