12 C
Rome
sabato, Dicembre 3, 2022
HomePreppingUsi di sopravvivenza per l'olio da cucina

Usi di sopravvivenza per l’olio da cucina

Data:

Prepping

Illuminazione domestica di emergenza

Diamo un'occhiata ad alcune semplici opzioni di illuminazione di...

Kit di sopravvivenza urbana: gli strumenti critici da avere

Vivi in ​​una città e sei preoccupato per la...

Come tirare con una fionda con la massima precisione

In molte nazioni non è facile poter ottenere il...

Bug in o out, i tempi di risposta contano

Pensiamoci, quasi tutti abbiamo ben classificati INCH, BOB o...

Come prepararsi (e sopravvivere) alla guerra nucleare

"Non è giusto lasciare un drago vivo fuori dai...

L’olio da cucina potrebbe non essere un elemento che la maggior parte delle persone tiene in cima alla loro lista di preparazioni di sopravvivenza, ma dovrebbe esserlo.

I preppers amano (a ragione) i prodotti multiuso – e l’olio da cucina ha una miriade di usi, eccone alcuni:

Olio da cucina usato

Qualsiasi tipo di olio da cucina può essere utilizzato per la sopravvivenza e intorno alla fattoria o ai consigli sull’uso domestico in questo elenco. L’olio vegetale è l’olio da cucina più economico e più frequente che si trova comunemente in tutte le case. L’olio da cucina vegetale ha un punto di fumo abbastanza alto, motivo per cui è stato un alimento base della dispensa da cucina per friggere il cibo per così tanti decenni.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Anche se puoi usare olio da cucina nuovo di zecca per tutti questi suggerimenti per la sopravvivenza fuori etichetta, scaduto, usato in precedenza e in alcuni casi anche rancido, anche l’olio da cucina funzionerà bene.

Pulizia e conservazione della pelle

Applicare una piccola quantità di olio da cucina su cinture di pelle, borse, stivali, cartelle, finimenti per cavalli, capispalla e altri articoli per ammorbidire anche la pelle estremamente fragile e per ripristinarne l’aspetto. È necessario solo circa mezzo cucchiaino di olio da cucina per ammorbidire e ripristinare uno stivale da cowboy di dimensioni adulte.

Cura delle piante

Crea uno spray per piante completamente naturale e quasi gratuito usando 1 tazza di olio vegetale e mezza tazza di acqua tiepida. Spruzzare questa miscela di olio da cucina sulle piante aiuterà sia a scoraggiare che a sbarazzarsi di cocciniglie e altri parassiti delle piante. L’olio pesante essenzialmente leviga gli insetti dopo averli intrappolati sotto lo spray.

Non dimenticare di spruzzare il ventre delle foglie per evitare fughe furtive da parte degli insetti mentre spruzza la miscela di olio da cucina e acqua sulla pianta.

Pulizia della serratura

Spruzza o versa lentamente una piccola quantità di olio da cucina in una serratura per estrarre ruggine e detriti che ne impediscono la corretta rotazione.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Lubrificante per la casa e il fienile

L’olio da cucina è un ottimo lubrificante per molte esigenze in casa, divieto e fattoria in generale. Puoi strofinare un po’ di olio da cucina su qualsiasi cosa che normalmente richiederebbe antiruggine per essere riparata.

Rimozione della vernice: pulisci la pelle macchiata di vernice con un po’ di olio da cucina e attrito. Tampona un po’ di olio da cucina sulle mani ricoperte di vernice e strofinale insieme per sciogliere la vernice, quindi lava via tutto con acqua tiepida e sapone.

Pelle screpolata o screpolata

Strofina delicatamente l’olio da cucina sulla pelle screpolata per aiutare a reidratarla. Non solo l’olio da cucina aiuta a guarire la pelle screpolata, ma lo strato protettivo oleoso può aiutare a prevenire ulteriori screpolature.

L’olio di cocco è probabilmente il miglior tipo di olio da cucina da usare sulla pelle, con la mandorla al secondo posto, ma qualsiasi varietà di olio da cucina può aiutare a riparare la pelle screpolata.

Rimozione delle schegge

Applicare olio da cucina su una scheggia per ammorbidire la pelle e tirare le particelle di scheggia in superficie. Se la scheggia si trova all’interno di un dito, una mano, una punta o un piede, è meglio versare l’olio da cucina in una ciotola o in un secchio e immergere la parte del corpo per circa 10-15 minuti.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Puoi anche immergere nell’olio alcuni ritagli di tessuto di cotone pulito o una garza e avvolgerli attorno a un’area lesa che non può essere bagnata.

Arredamento e mobili esterni

L’olio da cucina può essere utilizzato anche per pulire e aggiungere un rivestimento protettivo a mobili e decorazioni per esterni in vimini, rattan e vite. L’applicazione di un sottile strato di olio da cucina aiuta a proteggere i mobili o l’arredamento dalle intemperie, in particolare dalle crepe dovute al calore. Di solito mescolo parti uguali dell’olio da cucina con l’aceto bianco quando ricopro mobili e decorazioni per esterni.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Raccomando di non usare olio da cucina che è stato usato per friggere la carne per questo tipo di progetti perché anche piccoli detriti nell’olio possono attirare creature e insetti

Mobili in legno

L’olio da cucina è anche un ottimo modo naturale per ripristinare e aiutare a riparare i tuoi mobili in legno, decorazioni o canne dei fucili. L’olio aiuta a ridurre l’aspetto di segni o graffi sul legno e lo rende molto brillante senza lasciare una colata oleosa.

Cristalleria incastrata

Avere bicchieri di plastica o bicchieri incastrati insieme dopo il lavaggio o la conservazione è piuttosto frustrante e può facilmente portare a rotture mentre si cerca di separarli. Basta versare un cucchiaino o meno di olio da cucina lungo il bordo della plastica o della cristalleria bloccata e lasciarlo sgocciolare all’interno per circa cinque minuti e daranno una leggera trazione e gli oggetti dovrebbero scivolare a parte.

Rimozione di etichette

Conservare barattoli di vetro per riutilizzarli per l’inscatolamento, la conservazione dei semi, ecc. È ciò che fa un parsimonioso colono di sopravvivenza. Immergere i vasetti da cui verranno rimosse le etichette in una ciotola piena di olio da cucina per circa 10 minuti e poi l’etichetta dovrebbe scivolare via senza lasciare residui appiccicosi. Assicurati di lavare il barattolo con acqua calda e sapone prima dell’uso o della conservazione.

Lucidatura dell’acciaio inossidabile

Impronte e sporcizia lasciati su elettrodomestici in acciaio inossidabile, piani di lavoro della cucina o della macelleria e strumenti da taglio possono essere facilmente combattuti versando alcune gocce di olio su un panno pulito e asciugandoli.

Bagno per uccelli o piscina per anatre

Versa un tappo di olio da cucina in una vasca da bagno per uccelli, in una piscina per anatre o in un laghetto in plastica per evitare che le zanzare entrino nella loro casa e anche per aiutare a prevenire il congelamento.

Rimedii alle erbe

L’olio da cucina, in particolare gli oli di cocco, oliva, arnica e arnica, sono ottimi ingredienti di base per pomate a base di erbe fatte in casa, balsami per labbra e pomate, barrette, unguenti e linimenti simili.

Detergente per auto

Utilizza olio da cucina applicato con parsimonia su un panno per pulire tutte le parti in vinile, pelle e plastica del tuo veicolo all’interno e anche all’esterno. Anche strofinare l’olio da cucina sulle aree esterne per sciogliere e rimuovere il catrame funziona molto bene.

Sapone

L’olio da cucina può anche essere un ingrediente di base nel sapone fatto in casa, in particolare della varietà a base di erbe. Utilizzo di olio da cucina nuovo o addirittura scaduto nelle ricette di sapone di liscivia. La qualità del grasso nell’olio può aiutare a produrre un sapone migliore.

Mantenere le ghisa

Non c’è niente di meglio per mantenere bella la tua ghisa ed eliminare la ruggine dell’olio da cucina, secondo la mia esperienza personale. Strofinando solo una piccola quantità di olio da cucina a tua scelta su pentole in ghisa, attrezzi da fabbro in ghisa, vecchi ferri di cavallo che rimetti sul tuo cavallo o qualsiasi altra cosa funzionale o decorativa in ghisa può essere condita e restaurata con nient’altro che l’olio e la fonte di calore.

Combustibile biodiesel

Realizzare il tuo carburante biodiesel per mantenere il tuo camion, trattore e UTV può essere fatto in modo semplice ed economico usando l’olio da cucina. Mentre ci vorrà un minimo di 1 litro di olio da cucina per produrre solo una piccola quantità di biodiesel, puoi usare olio molto vecchio, usato o rancido per produrre biodiesel.

Molti ristoranti danno volentieri il loro olio da cucina usato alle persone che chiedono di evitare di doverlo smaltire: un ottimo modo per aggiungerlo alle scorte di carburante biodiesel fai-da-te.

Balsamo per capelli

L’olio da cucina è un ottimo idratante e balsamo per i tuoi capelli. Basta usare un metodo a bagnomaria o un microonde per scaldare l’olio (non farlo diventare troppo caldo) e poi massaggiarlo sui capelli. Avvolgi un involucro di plastica o un sacchetto di plastica attorno ai capelli e lascia che l’olio penetri fino alle punte e alle radici per circa 15-25 minuti prima di risciacquare.

Pulire gli attrezzi da giardinaggio

Pulisci lo sporco, i detriti e i batteri potenzialmente dannosi dai tuoi attrezzi da giardinaggio prima di riporli o passare dal lavorare con una pianta malata a quella sana. I rastrelli e le pale che puoi usare per pulire le stalle del bestiame e i pollai per uccelli possono trasportare batteri nocivi che dovrebbero essere rimossi completamente prima di essere riposti o riutilizzati. Spruzzare via lo sporco evidente e lasciare asciugare completamente l’attrezzo da giardinaggio prima di strofinare il rivestimento di olio da cucina sull’attrezzo da giardinaggio. L’olio da cucina può anche aiutare a rimuovere e prevenire la ruggine.

Compostaggio

Versare olio da cucina raffreddato (rancido, scaduto o usato funziona bene) aiuterà a nutrire i vermi che vivono nel mucchio e aiuterà ad accelerare il processo di decomposizione della materia utilizzata per sfornare un terreno di qualità. Versare fino a 1 tazza di olio su un fusto da 25 litri sul mucchio una volta alla settimana.

Cibo per animali

Per infondere l’effetto idratante dell’olio da cucina nella pelle e nella pelliccia dei tuoi animali, strofina una quantità sufficiente di olio sui loro corpi per saturare la pelliccia. Lo spessore dell’olio può soffocare pulci e altri parassiti mentre conferisce all’animale un bellissimo mantello lucido.

Misurino aiutante

Ricopri l’interno dei tuoi misurini con uno strato molto leggero di olio prima di misurare alimenti pesanti e spessi che possono attaccarsi all’interno come melassa, miele, zucchero di canna e gelatina.

Coperchi sui barattoli

Basta strofinare mezzo cucchiaino di olio da cucina attorno al bordo di un barattolo con un coperchio bloccato per allentarlo in modo che possa essere facilmente aperto – funziona molto meglio dell’acqua corrente sul coperchio nella mia esperienza personale.

Protezione delle pentole

Strofina un sottile strato di olio da cucina sulla superficie delle pentole nuove per preservarne il rivestimento protettivo e proteggere la ruggine tra un utilizzo e l’altro.

Usi meccanici

Lubrificare qualsiasi parte di un’auto, camion, trattore o altra attrezzatura che useresti WD40 per allentare o proteggere. L’olio da cucina dovrebbe anche aiutare a proteggere dalla ruggine le parti del veicolo perfettamente funzionanti.

Olio per lampade

Crea la tua lampada di emergenza versando l’olio da cucina in un barattolo di vetro e creando uno stoppino e un portastoppino da utilizzare per l’illuminazione. L’olio da cucina brucerà lentamente per molto tempo.

Pulizia della pistola

L’olio da cucina può anche essere facilmente utilizzato per pulire armi da fuoco e caricatori di armi da fuoco al posto dei prodotti a base di olio per armi fabbricati in commercio. Usa l’olio con parsimonia in modo che non goccioli su tutta l’arma e faccia un grande pasticcio sul tappetino per la pulizia della pistola.

Mangiatoia per uccelli

Versa un po’ di olio da cucina sui semi degli uccelli per dare agli uccelli un’esplosione di nutrienti e più grasso nella loro dieta per aiutarli a superare un lungo inverno freddo e l’inizio della primavera quando il cibo scarseggia.

“Diavolina” per accendere il fuoco

Ci sono molti modi in cui l’olio da cucina può essere usato come aiuto per accendere un fuoco. Per aiutare la legna umida a prendere fuoco quando accendi il fuoco, versaci sopra dell’olio da cucina. Puoi anche immergere o conservare i tuoi accendifuoco in una leggera quantità di cottura per aiutarli ad accendersi più rapidamente.

Correlato: La tecnica del Char Cloth per accendere un fuoco

Protezione per coltelli e utensili

Ricopri leggermente i coltelli e gli strumenti di metallo con olio da cucina prima di riporli tra un uso e l’altro per proteggerli dagli elementi che causano la ruggine.

Bendare

Usa un sottile strato di olio da cucina (soprattutto cocco e oliva) per fare una sorta di benda protettiva liquida per piccoli tagli, graffi e ustioni. L’olio aiuterà a mantenere i detriti fuori dalla ferita lasciando comunque respirare la pelle per guarire.

Cura del naso

Tamponare un po’ di olio appena all’interno delle narici può aiutare a prevenire che la pelle secca si screpoli e sanguini quando è malata e si soffi molto il naso durante il calore secco che può irritare la pelle sottile.

Scottature solari

Massaggia delicatamente l’olio da cucina sulla pelle bruciata dal sole per favorire la guarigione, ridurre la sensazione di bruciore e prevenire la formazione di vesciche o desquamazione della pelle.

Piede d’atleta

Strofinare l’olio da cucina sui piedi e/o intorno alle dita dei piedi può aiutare ad alleviare e prevenire il piede d’atleta.

L’olio da cucina ha troppi usi di sopravvivenza per buttarlo via con la spazzatura. Conservare l’olio di cottura in una bottiglia sigillata, brocca o barattoli di vetro e conservarla in un luogo fresco e asciutto al riparo dalla luce solare diretta dovrebbe mantenerlo vitale per almeno 12 mesi.

Correlato: 10 prodotti chimici di uso comune a cui prestare molta attenzione

Articoli più letti