Scoperto un nuovo pianeta extrasolare Giove ultra-caldo

Un team internazionale di astronomi ha rilevato un nuovo pianeta extrasolare Giove ultra caldo utilizzando il Transiting Exoplanet Survey Satellite (TESS) della NASA. Il nuovo mondo alieno è quasi due volte più grande di Giove e ha un'orbita disallineata

Un team internazionale di astronomi ha rilevato un nuovo pianeta extrasolare Giove ultra caldo utilizzando il Transiting Exoplanet Survey Satellite (TESS) della NASA. Il nuovo mondo alieno è quasi due volte più grande di Giove e ha un’orbita disallineata. La scoperta dettagliata è stata riportata in un documento sul repository pre-print di arXiv.

I cosiddetti “Giove caldi” sono simili nelle caratteristiche al pianeta più grande del sistema solare, ma hanno periodi orbitali inferiori a 10 giorni. Tali esopianeti hanno temperature superficiali elevate, poiché orbitano molto da vicino intorno alle loro stelle madri.

TOI-1518b: un Giove ultra-caldo

Ora, un gruppo di astronomi guidati da Samuel HC Cabot della Yale University riporta la scoperta di un nuovo esopianeta di questo tipo, che risulta avere una temperatura superficiale ultraelevata. Osservando una stella luminosa designata TOI-1518 con TESS, è stato identificato un segnale di transito nella curva di luce di questo oggetto. La natura planetaria di questo segnale è stata confermata da successive osservazioni ad alta risoluzione con lo spettrografo EXPRES al Lowell Discovery Telescope.

“Vi presentiamo la scoperta di TOI-1518b, un Giove ultra-caldo in orbita attorno a una stella luminosa (V = 8,95). Il pianeta in transito è confermato utilizzando spettri di trasmissione ottica ad alta risoluzione di EXPRES, hanno scritto i ricercatori nell’articolo.

TOI-1518b ha un raggio di circa 1.875 raggi di Giove, mentre la sua massa è incerta, stimata non superiore a 2,3 masse di Giove. Il futuro monitoraggio della velocità radiale di questo sistema porrà più vincoli alla sua massa. Il pianeta orbita attorno al suo ospite ogni 1,9 giorni, a una distanza di quasi 0,04 UA da esso.

Lo studio ha scoperto che TOI-1518b ha una temperatura di equilibrio di 2.492 K e una temperatura di luminosità diurna misurata di 3.237 K, il che suggerisce che potrebbe presentare un’inversione termica. Tuttavia, sono necessarie ulteriori osservazioni spettroscopiche di questo esopianeta per confermarlo.

Secondo il documento, TOI-1518b ha un’orbita molto disallineata, circa 240,34 gradi. Cercando di spiegare questa scoperta, gli astronomi hanno notato che in generale i giganti gassosi vicini alle stelle calde sono comunemente disallineati. La stella TOI-1518 ha una temperatura effettiva di circa 7.300 K, è circa due volte più grande del sole e la sua massa è stimata a un livello di 1,79 masse solari.

La ricerca ha anche rilevato il ferro (Fe) nell’atmosfera di TOI-1518b. Il team ha condotto un’analisi di correlazione incrociata atmosferica e ha trovato ferro neutro. Hanno sottolineato che finora ci sono state solo una manciata di precedenti rilevazioni di ferro nei Giove ultra-caldi.

“Abbiamo cercato Fe neutro e ionizzato nell’atmosfera del compagno attraverso la spettroscopia di trasmissione ad alta risoluzione. Rileviamo il ferro neutro (5.2σ), a K p = 157 km/s e V sys = -16 km/s , aggiungendo un altro oggetto al piccolo campione di pianeti giganti gassosi altamente irradiati con rilevamenti di Fe in trasmissione”, hanno scritto gli scienziati.

 

Articoli più letti

Related articles