Nuovo coronavirus: primo caso di contagio uomo-uomo in USA

Dopo la donna cinese che ha contagiato un partecipante ad un convegno dove era intervenuta, anche negli USA si registra il primo caso di contagio da persona a persona.

492

Il CDC (Centers for Disease Control and Prevention) ha annunciato ieri, 30 gennaio, che il coronavirus si è diffuso per la prima volta negli Stati Uniti attraverso il contatto tra due persone.
I due sono marito e moglie e la donna dell’Illinois ha contratto l’infezione dopo aver compiuto un viaggio in Cina. Negli Stati Uniti ora sono sei le persone infettate dal virus, l’uomo è ricoverato in ospedale e le sue condizioni sono stabili. Gli altri quattro pazienti infettati dal Coronavirus hanno compiuto un viaggio a Wuhan per poi rientrare negli USA.
La diffusione da persona a persona, secondo gli esperti del CDC è possibile, e a confermarlo è stato il dottor Robert Redfield, direttore del CDC durante una conferenza:
Comprendiamo che questo potrebbe essere preoccupante“, ha detto. “Ma sulla base di ciò che sappiamo ora la nostra valutazione rimane che il rischio immediato per il pubblico americano è ancora basso“.
Il Coronavirus si è diffuso in modo limitato in altre parti del mondo, si contano per ora nove casi di contagio di viaggiatori in Cina, ma afferma Redfield: “Tuttavia, non è chiaro il quadro completo di quanto sia facile e sostenibile la diffusione di questo virus“.
I funzionari della sanità pubblica stanno monitorando tutte le persone che sono state a stretto contatto con il nuovo paziente e ci sono 21 pazienti che sono sotto stretta osservazione, ha affermato il dott. Ngozi Ezike, direttore del Dipartimento di sanità pubblica dell’Illinois.
Il dipartimento non raccomanda al pubblico di prendere ulteriori precauzioni come la cancellazione delle attività.
Questa diffusione da persona a persona era tra due persone con contatti molto stretti come tra moglie e marito“, ha detto Ezike. “Il virus non si sta diffondendo ampiamente in tutta la comunità“.
Queste notizie non sono certo rassicuranti, ora anche gli USA devono combattere il coronavirus cercando di capire se ci sono altre persone che sono entrate in contatto con le persone infette. Stare in guardia è d’obbligo e soprattutto sarà difficile per i media a caccia di notizie mantenere un basso profilo ed evitare ogni tipo di allarmismo ingiustificato.
Fonte: https://www.livescience.com/first-person-to-person-spread-us-new-coronavirus.html