Noleggio barche: come e quale scegliere per il tuo prossimo tour in mare

Finalmente hai messo piede sulla meta delle tue vacanze estive, hai posato le valigie e ti stai godendo l’aria di mare da sotto l’ombrellone. Drink tra le mani, vedi una barca prendere il largo. Subito pensi che sarebbe un’ottima idea fare un bel giro in barca, ma non sai da dove iniziare a cercare o quale barca usare.

Se questa è la tua situazione, non temere! Nessun marinaio lascia un uomo solo in mare.

Bellissimo il Titanic, ma ti serve davvero?

La prima cosa da considerare quando si vuole noleggiare una barca sono le dimensioni.

Se sei da solo ti basterà una barca più piccola, ma se sei in gruppo allora potresti iniziare a considerare imbarcazioni più grandi

Sulla dimensione della barca influisce molto anche il tipo di viaggio che si vuole fare. Ad esempio, tratte più lunghe richiedono mezzi più importanti. 

Che barca scegliere?

Oltre alle dimensioni, devi considerare il tipo di imbarcazione più adatta alle tue esigenze.

Barche a motore

Le barche a motore sono le più indicate per chi ha bisogno di velocità e versatilità

Esse sono semplici da manovrare anche dai principianti, e sono la soluzione perfetta per chi non ha mai guidato una barca.

Non solo sono estremamente pratiche e facili da usare, ma sono anche confortevoli. Spesso le barche a motore offrono delle aree relax in cui riposarsi e prendere il sole, o in cui chiacchierare con gli amici. Basterà riprodurre un po’ di musica e la festa avrà inizio. 

Alcune barche offrono anche spazio a sufficienza per organizzare dei pranzi a bordo, così non dovrai interrompere la tua esperienza di navigazione per fare la pausa pranzo. 

La loro versatilità le rende perfette per tante attività diverse come pesca, snorkeling e semplici giri panoramici.

Se non vedi l’ora di noleggiare la tua barca a motore, vai su Nautilus Boat e lasciati ispirare dalla loro vasta selezione. 

Barche a vela

Le barche a vela richiedono un po’ d’esperienza in più per essere guidate, ma ti faranno innamorare all’istante

Il primo vantaggio evidente delle barche a vela è la sostenibilità ambientale. Esse utilizzano l’energia del vento per muoversi, e non hanno bisogno di alcun tipo di motore. Ciò le rende perfette per chi vuole godersi un giro in mare senza inquinare.

Un’altra conseguenza dell’assenza di un motore e la silenziosità assoluta di questa imbarcazione. Ciò ti permetterà di instaurare una connessione più profonda con la natura circostante

Se sei un appassionato di barche a vela, un altro motivo per sceglierle è l’esperienza di guida. Manovrare le vele, sfruttare le correnti e i venti è una vera e propria sfida che ti farà divertire e ti consentirà di esercitare le tue abilità. Per chi è in compagnia, è un ottimo modo per far vivere ai propri compagni di viaggio un’esperienza indimenticabile

Pianifica bene il tuo itinerario

Prima di noleggiare un mezzo e dare il via alla tua giornata di mare, è importante scegliere bene l’itinerario. Decidere in anticipo tutto ciò che farai è utile per capire quali luoghi vuoi visitare e quali no.

Scegli quali località visitare, se fare delle tappe sulla terra ferma o se restare tutto il tempo in mare. Datti anche dei limiti temporali per fare queste cose. In questo modo non rischierai di trovarti con cento mete in cui andare e troppo poco tempo per farlo.

Controlla anche le condizioni metereologiche. Sarebbe una sfortuna se sopraggiungesse un temporale durante il tuo giro in barca. 

Noleggiare una barca è il modo migliore di vivere una località di mare. Un viaggio nel blu a volte è tutto ciò che serve per trasformare una bella vacanza in una vacanza indimenticabile. Può essere difficile capire come organizzare il tuo giro in barca, e speriamo che questo articolo abbia dissipato tutti i tuoi dubbi. Nel caso fossi ancora spaesato, ricorda di seguire sempre la luce del faro!

Home

Più letti nella settimana

New Horizons: lo spazio profondo è davvero completamente buio

Quattro anni fa, gli astronomi hanno avuto una spettacolare...

Siamo davvero andati sulla Luna? Il complotto lunare

Sono trascorsi oltre 50 anni dal giorno in cui la missione Apollo 11 sbarcò sulla Luna. Sono stati realizzati film, documentari, scritti libri ed esaminate le rocce

Rinvenuta grotta lunare che potrebbe ospitare gli astronauti – video

Mentre la NASA e altre agenzie spaziali pianificano una...

Rinvenuti cristalli di zolfo giallo su Marte

Gli scienziati della NASA sono rimasti sbalorditi quando una...

Ricerca della vita aliena: in arrivo nuove straordinarie tecnologie

Per più di 60 anni, i ricercatori hanno cercato...

In Tendenza

Dinastia Tang: rivoluzionario murale in tomba di 1200 anni

Nel 2018, durante dei lavori stradali nei pressi della...

Rinvenuti cristalli di zolfo giallo su Marte

Gli scienziati della NASA sono rimasti sbalorditi quando una...

Per le Olimpiadi 2024, Parigi diventa ecosostenibile

Le Olimpiadi 2024 di Parigi daranno la priorità alla...

Geoingegneria: 5 rischi dell’innovativo piano per il clima

Negli ultimi anni, la crisi climatica è diventata una...

Puglia 2024: tutti gli eventi per un’estate indimenticabile

I villaggi all inclusive in Puglia stanno diventando sempre...

Guerra del Golfo: scoperta la causa della malattia nei veterani

Uno studio della Griffith University ha rivelato che la...

Rinvenuta grotta lunare che potrebbe ospitare gli astronauti – video

Mentre la NASA e altre agenzie spaziali pianificano una...

Articoli correlati

Popular Categories