La stella di Natale sarà visibile il 21 dicembre 

Tutti gli occhi al cielo, dicembre ci regala tantissimi appuntamenti con le stelle. Domenica già potremo ammirare la migliore pioggia di meteoriti dell’anno, ma non è l’unica cosa bella che illuminerà il cielo notturno di questo magico mese.

30 ° anniversario del telescopio spaziale Hubble

Per celebrare il 30 ° anniversario del telescopio spaziale Hubble, la NASA ha rilasciato immagini appena elaborate. Jim Jeletic è il vicedirettore del progetto per il telescopio spaziale Hubble, famoso infatti per catturare bellissime immagini delle nostre galassie.

Siamo entrati nell’archivio esistente e abbiamo estratto 30 oggetti di immagini che non avevamo mai rilasciato prima al pubblico“, ha detto aggiungendo che: “La cosa bella è che alcuni di questi oggetti sono stati visti  ad occhio nudo“. In queste meravigliose immagini è inclusa anche la pioggia di meteoriti delle Geminidi di domenica sera.

Dopo 800 anni arriva la stella di Natale

E per la prima volta in otto secoli, ovvero dopo 800 anni, alzando gli occhi al cielo potremo ammirare la rara “Stella di Natale“. Ma le sorprese non sono finite qui: Giove e Saturno saranno abbastanza vicini tra loro da sembrare uno.

I pianeti si allineano ogni 20 anni, ma questa volta saranno più visibili. Quindi segniamo tutti sul  calendario la data del 21 dicembre.

Grazie alle app sapremo dove guardare

Per essere  sicuri di dove guardare esattamente in cielo, gli smartphone dispongono di app che si possono facilmente scaricare. Basterà infatti puntare il ​​telefono verso il cielo notturno e l’app ci  aiuterà a identificare le stelle.

Devi davvero abbassare la luminosità del tuo telefono il più possibile, in questo modo sarò più facile cercare di individuare gli oggetti stellari“, ha detto Jeletic.

Mettere il telefono in modalità rossa

Per chi ha un iPhone, il consiglio, se si intende guardare le stelle tramite il telefonino, è quello di metterlo in modalità rossa. Per farlo basta andare nelle impostazioni del telefono facendo clic su accessibilità> display> filtro colore, ed infine Accendilo. Bisogna assicurarsi che sia sulla tinta del colore e che l’intensità e la tonalità siano alzate completamente.

Succederà nuovamente tra 20 anni

Ognuno di noi sarà in grado di vedere la rara Stella di Natale ad occhio nudo, ma chi vuole può anche usare il binocolo per dare un’occhiata più da vicino. E’ necessario solo assicurarsi che sia posizionato su una superficie stabile.

Il consiglio è di non perdere questo fantastico evento perché non succederà nuovamente prima di altri 20 anni. Quindi che nessuno perda lo spettacolo e mi raccomando: tutti gli occhi al cielo.

Fonte: https://www.news4jax.com/weather/2020/12/11/december-is-a-great-month-for-stargazing-here-are-some-tips/

Più letti nella settimana

Ricerca della vita aliena: in arrivo nuove straordinarie tecnologie

Per più di 60 anni, i ricercatori hanno cercato...

New Horizons: lo spazio profondo è davvero completamente buio

Quattro anni fa, gli astronomi hanno avuto una spettacolare...

Missioni Apollo: come osservare i siti di allunaggio

Le missioni Apollo hanno avuto un incredibile successo e...

Scoperte 21 probabili stelle di neutroni in orbita attorno a stelle simili al Sole

La maggior parte delle stelle nel nostro Universo si...

Rapporto Limits to Growth: il 2030 segnerà il declino della civiltà

Limits to Growth è tanto impressionante quanto intimidatorio. Tutti i risultati per il nostro futuro prevedono un declino della nostra civiltà entro i prossimi 20 anni

In Tendenza

Il modello linguistico Gemini rivoluziona la robotica

In un ufficio open space a Mountain View, California,...

Offerte Amazon di oggi: soundbar tv super scontate!

Per le offerte Amazon di oggi voglio proporti le...

Evoluzione: alcuni di noi stanno sviluppando una nuova arteria – video

Un team di studiosi della Flinders University e dell’Università di Adelaide in Australia ha scoperto che alcuni di noi stanno sviluppando una nuova arteria e che la percentuale dei soggetti che presentano questa caratteristica è in crescita

Offerte Amazon di oggi: mouse gaming super scontati!

Per le offerte Amazon di oggi ha pensato di...

Rhodosporidiobolus fluvialis: nuovo fungo patogeno scoperto in Cina

Un team di scienziati cinesi ha scoperto il Rhodosporidiobolus...

Bosone di Higgs: il Modello Standard resiste

Una nuova ricerca ha confermato le previsioni del Modello...

Un evento di estinzione di massa 233 milioni di anni fa innescò l’alba dei dinosauri

Una nuova ricerca ha rivelato che 233 milioni di anni fa vi fu un evento di estinzione di massa che cambiò il pianeta uccidendo molti dei tetrapodi dominanti, preparando l'alba dei dinosauri.

Come scegliere un centro di medicina estetica: i servizi e i requisiti fondamentali

Un centro di medicina estetica professionale e qualificato offre...

Articoli correlati

Popular Categories