13.7 C
Rome
mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeMedicinaEsposizione alle radiazioni e contaminazione radioattiva: cosa fare

Esposizione alle radiazioni e contaminazione radioattiva: cosa fare

Data:

Prepping

Illuminazione domestica di emergenza

Diamo un'occhiata ad alcune semplici opzioni di illuminazione di...

Usi di sopravvivenza per l’olio da cucina

L'olio da cucina potrebbe non essere un elemento che...

Kit di sopravvivenza urbana: gli strumenti critici da avere

Vivi in ​​una città e sei preoccupato per la...

Come tirare con una fionda con la massima precisione

In molte nazioni non è facile poter ottenere il...

Bug in o out, i tempi di risposta contano

Pensiamoci, quasi tutti abbiamo ben classificati INCH, BOB o...

La contaminazione radioattiva e l’esposizione alle radiazioni possono verificarsi se materiali radioattivi vengono rilasciati nell’ambiente a seguito di un incidente, un evento naturale o un atto di terrorismo. Tale rilascio potrebbe esporre le persone alla contaminazione radioattiva e contaminare l’ambiente circostante.

Tipi di contaminazione

Grafica di contaminazione interna

Contaminazione interna

La contaminazione interna si verifica quando le persone ingeriscono o respirano materiali radioattivi o quando i materiali radioattivi entrano nel corpo attraverso una ferita aperta o vengono assorbiti attraverso la pelle. Alcuni tipi di materiali radioattivi rimangono nel corpo e si accumulano in diversi organi. Altri tipi vengono eliminati dal corpo attraverso sudore, urine e feci.

Immagine di contaminazione radioattiva

Contaminazione radioattiva

La contaminazione radioattiva si verifica quando il materiale radioattivo viene depositato su o in un oggetto o una persona. I materiali radioattivi rilasciati nell’ambiente possono contaminare aria, acqua, superfici, suolo, piante, edifici, persone o animali. Una persona contaminata ha materiali radioattivi sopra o all’interno del proprio corpo.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Come si diffonde la contaminazione radioattiva

Le persone che sono contaminate esternamente con materiale radioattivo possono contaminare altre persone o le superfici che toccano. Ad esempio, le persone che hanno polvere radioattiva sui loro vestiti possono diffondere la polvere radioattiva quando si siedono sulle sedie o abbracciano altre persone.

Le persone che sono contaminate internamente possono esporre le persone vicino a loro alle radiazioni emesse dal materiale radioattivo all’interno dei loro corpi. I fluidi corporei (sangue, sudore, urina) di una persona contaminata internamente possono contenere materiali radioattivi. Il contatto con questi fluidi corporei può causare contaminazione.

Immagine di contaminazione esterna

Contaminazione esterna

La contaminazione esterna si verifica quando il materiale radioattivo, sotto forma di polvere, polvere o liquido, viene a contatto con la pelle, i capelli o gli indumenti di una persona. In altre parole, il contatto è esterno al corpo di una persona. Le persone che sono contaminate esternamente possono contaminarsi internamente se il materiale radioattivo entra nei loro corpi.

Immagine di esposizione alle radiazioni

Esposizione alle radiazioni

I materiali radioattivi emanano una forma di energia che viaggia in onde o particelle. Questa energia è chiamata radiazione. Quando una persona è esposta alle radiazioni, questa energia penetra nel corpo. Ad esempio, quando una persona si sottopone ad una radiografia, è esposta alle radiazioni.

Come la tua casa potrebbe essere contaminata

Le persone contaminate esternamente possono diffondere la contaminazione toccando superfici, sedendosi su una sedia o persino camminando per casa. I contaminanti possono facilmente cadere dagli indumenti e contaminare altre superfici.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Le case possono essere contaminate anche dai materiali radioattivi escreti atttraverso i fluidi corporei da persone contaminate internamente. Assicurarsi che gli altri non entrino in contatto con i fluidi corporei di una persona contaminata aiuterà a prevenire la contaminazione di altre persone in casa.

Simbolo di allerta radiazioni

Come puoi limitare la contaminazione

Dal momento che le radiazioni non possono essere viste, annusate, percepite o gustate, le persone sul luogo dell’incidente non possono essere certe di essere state coinvolte da un’eventuale ricaduta radioattiva. Se, però, si sospetta di essere stati esposti a radiazioni, è possibile eseguire le seguenti operazioni per limitare la contaminazione.

  1. Uscire rapidamente dalla zona che si ritiene colpita dalla ricaduta radioattiva. Entrare nell’edificio sicuro più vicino o in un’area indicata dalle forze dell’ordine o da funzionari sanitari.
  2. Rimuovere lo strato esterno dei vestiti. Se il materiale radioattivo è sui vestiti, allontanarsene ridurrà la contaminazione esterna e diminuirà il rischio di contaminazione interna. Ridurrà anche il tempo di esposizione alle radiazioni.
  3. Se possibile, riporre i vestiti in un sacchetto di plastica o depositarli in un punto non frequentato, come l’angolo di una stanza. Tenere le persone lontane dal punto dove si sono depositati i vestiti radioattivi per ridurre la loro esposizione alle radiazioni. Tenere coperti tagli e abrasioni quando si maneggiano oggetti contaminati per evitare che vi penetri materiale radioattivo.
  4. Lavare tutte le parti del corpo esposte usando molto sapone e acqua tiepida per rimuovere la contaminazione. Questo processo è chiamato decontaminazione. Cerca di evitare di diffondere la contaminazione in parti del corpo che potrebbero non essere contaminate, come le aree normalmente coperte dai vestiti.
  5. Se le autorità sanitarie accertassero la presenza di contaminazione radioattiva interna sarà necessario assumere farmaci mirati per favorire l’escrezione del materiale radioattivo.

Articoli più letti