12 C
Rome
sabato, Dicembre 3, 2022
HomeAlimentazione e SaluteL'elenco dei vaccini obbligatori per l'accesso a scuola

L’elenco dei vaccini obbligatori per l’accesso a scuola

Data:

Prepping

Illuminazione domestica di emergenza

Diamo un'occhiata ad alcune semplici opzioni di illuminazione di...

Usi di sopravvivenza per l’olio da cucina

L'olio da cucina potrebbe non essere un elemento che...

Kit di sopravvivenza urbana: gli strumenti critici da avere

Vivi in ​​una città e sei preoccupato per la...

Come tirare con una fionda con la massima precisione

In molte nazioni non è facile poter ottenere il...

Bug in o out, i tempi di risposta contano

Pensiamoci, quasi tutti abbiamo ben classificati INCH, BOB o...

La nuova legge sull’obbligo vaccinale inserisce alcune new entry tra le vaccinazioni obbligatorie.

Da settembre per iscrivere i figli a scuola, dalla fascia da 0 a 6 anni, per gli asili e le materne sarà necessario avere la certificazione dell’inoculazione delle 12 vaccinazioni obbligatorie inserite nella legge.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Alle 4 vaccinazioni ritenute già obbligatorie ne sono state aggiunte altre 8 che erano già comprese nel nuovo Piano nazionale vaccini 2017-19. Per tutti i vaccini obbligatori è prevista la gratuità.

Le 4 vaccinazioni già obbligatorie sono:

antidifterica,

– antitetanica,

– antipoliomelitica

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

– antiepatite virale B.

A queste la nuova legge aggiunge:

– l’anti-pertosse,

– l’anti- meningococco B

– l’anti-meningococco C,

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

– l’anti-morbillo,

– l’anti-rosolia,

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

– l‘anti-parotite,

– l’anti-varicella

– il vaccino contro l’Aemophilus influenzae.

Alcune di queste vaccinazioni saranno inoculate contemporaneamente.

L’obbiettivo della legge è quello di raggiungere la soglia ottimale di vaccinati del 95%, utile ad indurre la “copertura di gregge”, quel fenomeno, cioè, che garantisce immunità passiva anche a chi per qualche ragione (allergie, salute, intolleranza, ecc) non può praticare le vaccinazioni, allineando così il nostro paese al resto dei paesi europei, dove il fenomeno dei gruppi antivaccinisti non è così diffuso.

Articoli più letti