8.9 C
Rome
martedì, Dicembre 6, 2022
HomeFisco e tasseI cani imparano le parole molto in fretta...

I cani imparano le parole molto in fretta…

Data:

Prepping

Illuminazione domestica di emergenza

Diamo un'occhiata ad alcune semplici opzioni di illuminazione di...

Usi di sopravvivenza per l’olio da cucina

L'olio da cucina potrebbe non essere un elemento che...

Kit di sopravvivenza urbana: gli strumenti critici da avere

Vivi in ​​una città e sei preoccupato per la...

Come tirare con una fionda con la massima precisione

In molte nazioni non è facile poter ottenere il...

Bug in o out, i tempi di risposta contano

Pensiamoci, quasi tutti abbiamo ben classificati INCH, BOB o...

Imparare il nome di un oggetto dopo averlo ascoltato solo poche volte è una misura dell’intelligenza.

Essere in grado di associare rapidamente un oggetto fisico con la sua etichetta astratta – una parola – è una capacità definita “mappatura rapida“. E mentre gli esseri umani possono ricordare migliaia di nomi in base all’età del bambino, non è chiaro se altre specie possano imparare rapidamente.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Gli scienziati hanno ora dimostrato che i cani imparano le parole rapidamente, ma solo dopo aver giocato.

Uno studio condotto da ricercatori sul comportamento animale (etologia) dell’Università Eötvös Loránd di Budapest, in Ungheria, ha testato se i cani sono capaci di scegliere un nuovo giocattolo dopo averne sentito il suo nome. I test sono stati eseguiti a due condizioni: in seguito a formazione formale o gioco sociale. In entrambi i casi, il nome di un nuovo oggetto è stato menzionato solo quattro volte.

L’addestramento formale prevedeva un “compito basato sull’esclusione” in cui a un cane venivano presentati sette giocattoli familiari più un oggetto nuovo, mentre l’addestramento sociale prevedeva il gioco mentre si pronunciava il nome dell’oggetto. Dopo due minuti, al cane è stata offerta una scelta di due nuovi giocattoli e gli è stato chiesto di “Portare (il nome dell’oggetto)“.

Nella prima parte dello studio, i ricercatori hanno testato due cani: Whisky, un border collie, e uno Yorkshire terrier chiamato Vicky Nina, entrambi noti per la capacità di riconoscere i loro giocattoli – in un test di base, Whisky ha recuperato correttamente i giocattoli con il nome il 92% delle volte (54/59 prove) mentre Vicky Nina ha gestito correttamente la cosa il 64% (27/42).

Entrambi i cani sono stati in grado di identificare un nuovo oggetto durante i compiti basati sull’esclusione, ma solo attraverso un processo di eliminazione, escludendo i giocattoli familiari e recuperando un “nuovo giocattolo” invece di ricordarne il nome specifico. Questa conclusione si basa sul fatto che un cane non è riuscito a distinguere tra due nuovi giocattoli in un test di scelta.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Dopo l’addestramento formale, Whisky e Vicky Nina non hanno preso il giocattolo corretto oltre il 50/50 che ci si sarebbe aspettato (40% e 60% rispettivamente).

Ma i cani sono stati in grado di riconoscere e scegliere nuovi oggetti dopo aver appreso i nomi giocando con i loro proprietari (formazione sociale): Whisky ha identificato i giocattoli giusti il ​​71% delle volte (17/24) mentre Vicky Nina ha raggiunto il 75% (15 / 20).

Secondo l’etologo Adam Miklósi, “un apprendimento così rapido sembra essere simile al modo in cui i bambini umani acquisiscono il loro vocabolario intorno ai 2-3 anni di età“.

La memoria dei nomi è stata di breve durata, tuttavia, poiché entrambi i cani hanno avuto meno successo nei test di scelta dopo 10 minuti, con un tasso di successo ancora inferiore dopo 1 ora, il che suggerisce che è necessario un rinforzo per creare ricordi a lungo termine.

Tuttavia, solo alcuni cani sembrano in grado di apprendere rapidamente. Nella seconda parte dello studio, gli etologi hanno testato 20 cani che non erano noti per la loro capacità di riconoscere i giocattoli con nome. I risultati hanno mostrato che, nel complesso, altri cani non hanno imparato le parole associate ai nuovi giocattoli, anche dopo l’allenamento sociale.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Lo studio suggerisce quindi che la capacità di associare rapidamente oggetti con nomi specifici è limitata a cani dotati come Whisky e Vicky Nina. Per indagare ulteriormente sul numero di parole che questi cani intelligenti possono imparare, i ricercatori hanno lanciato la Genius Dog Challenge .

Anche se si è tentati di etichettare i cani come intelligenti in base al riconoscimento degli oggetti, è importante notare che l’apprendimento delle parole non è necessariamente una misura dell’intelligenza poiché i test si concentrano su ciò che noi umani consideriamo una misura dell’intelligenza.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Gli elenchi online delle razze più brillanti si basano spesso su un sondaggio di oltre 200 giudici dell’obbedienza dei cani tratti dal libro The Intelligence of Dogs dello psicologo Stanley Coren. In poche parole, il cane “più intelligente” in realtà significa “più obbediente“.

La maggior parte dei cani, però, non andrà a prendere i suoi giocattoli se non ha voglia di giocare. Come ti dirà qualsiasi proprietario di un cane, il loro animale domestico può capire perfettamente le parole (specialmente i comandi) ma, a volte, sceglie semplicemente di ignorarli.

 

Articoli più letti