6.2 C
Rome
sabato, Novembre 26, 2022
HomeArcheologia e StoriaI denti di Hitler rivelano la causa della morte del dittatore nazista

I denti di Hitler rivelano la causa della morte del dittatore nazista

Data:

Prepping

Illuminazione domestica di emergenza

Diamo un'occhiata ad alcune semplici opzioni di illuminazione di...

Usi di sopravvivenza per l’olio da cucina

L'olio da cucina potrebbe non essere un elemento che...

Kit di sopravvivenza urbana: gli strumenti critici da avere

Vivi in ​​una città e sei preoccupato per la...

Come tirare con una fionda con la massima precisione

In molte nazioni non è facile poter ottenere il...

Bug in o out, i tempi di risposta contano

Pensiamoci, quasi tutti abbiamo ben classificati INCH, BOB o...

In un nuovo studio, gli scienziati francesi hanno analizzato frammenti dei denti di Adolf Hitler per dimostrare che morì nel 1945, dopo aver preso cianuro e sparandosi alla testa. La ricerca, pubblicata sull’European Journal of Internal Medicine, cerca di porre fine alle teorie del complotto sulla morte di Adolf Hitler attraverso l’analisi scientifica dei denti e del cranio del dittatore.

Hitler pianificò il suo suicidio

“Il nostro studio dimostra che Hitler è morto nel 1945”, ha detto all’AFP l’autore principale dello studio Philippe Charlier . “I denti sono autentici, non c’è dubbio.”

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Sebbene sia ampiamente stabilito che Hitler sia morto nel suo bunker a Berlino, le voci sulla sua fuga abbondano. La loro ricerca dimostra che “non è fuggito in Argentina in un sottomarino, non è in una base nascosta in Antartide o sul lato oscuro della luna”, ha detto Charlier.

Alla fine di aprile 1945, quando le forze sovietiche assaltarono Berlino, Hitler fece piani per il suo suicidio, incluso il test delle pillole di cianuro fornite dalle SS sul suo alsaziano, Blondi, e dettando un testamento finale. Due giorni prima, Mussolini era stato fucilato e impiccato pubblicamente per i piedi in una piazza di periferia a Milano, in Italia: un destino simile sembrava inevitabile.

Alla fine del 30 aprile, i corpi di Hitler e della sua nuova moglie, Eva Braun, furono trovati nel bunker, con un foro di proiettile nella tempia di Hitler.

Adolf Hitler su un poster tedesco della seconda guerra mondiale, 1943. Adolf Hitler su un poster tedesco della seconda guerra mondiale, 1943.[/caption]

Nell’aprile 2018, la pubblicazione inglese delle memorie di un interprete russo ha rivelato come le fosse stata affidata una dentatura nel 1945 e incaricata di confrontarli con le impronte dentali del dittatore: corrispondevano e sono rimasti in mani russe da allora, ha riferito il Telegraph.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Dopo mesi di trattative, i servizi segreti russi dell’FSB e gli archivi di stato russi hanno concesso ai ricercatori il permesso di esaminare un frammento di cranio e frammenti dei suoi denti. Il pezzo di cranio aveva un foro sul lato sinistro, coerente con una ferita da proiettile, con carbonizzazioni nere intorno ai bordi. Sebbene gli scienziati non fossero autorizzati a prelevare campioni dal cranio, hanno notato nello studio, che la sua forma sembrava “totalmente paragonabile” alle radiografie del cranio di Hitler scattate un anno prima della sua morte.

Le immagini raccapriccianti dei denti pubblicate nello studio mostrano una mascella fatta principalmente di metallo. “Al momento della sua morte”, hanno scritto nel rapporto, “Hitler aveva solo quattro denti rimasti”. I pochi presenti sono deformi, marroni alla base e punteggiati di depositi di tartaro bianco.

L’analisi ha confermato le affermazioni frequentemente citate secondo cui Hitler fosse vegetariano, ma non ha potuto dimostrare in modo conclusivo se avesse assunto cianuro prima dello sparo. Depositi bluastri sui suoi denti finti, hanno scritto i ricercatori, suggeriscono una varietà di ipotesi diverse: ha avuto luogo una reazione chimica tra i suoi denti finti e il cianuro al momento della morte, durante la sua cremazione o mentre i resti sono stati sepolti?

Senza prelevare campioni per l’analisi, è difficile dirlo con certezza. “Non sapevamo se avesse usato una fiala di cianuro per suicidarsi o se fosse stato un proiettile in testa. Con tutta probabilità sono entrambe le cose”, disse Charlier.

Ad ogni modo, lo studio può aiutare a mettere finalmente a tacere i racconti della fuga di Hitler, una volta per tutte.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Articoli più letti