16.5 C
Rome
mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeEconomia e FinanzaCos'è Ethereum e come funziona?

Cos’è Ethereum e come funziona?

Data:

Prepping

Illuminazione domestica di emergenza

Diamo un'occhiata ad alcune semplici opzioni di illuminazione di...

Usi di sopravvivenza per l’olio da cucina

L'olio da cucina potrebbe non essere un elemento che...

Kit di sopravvivenza urbana: gli strumenti critici da avere

Vivi in ​​una città e sei preoccupato per la...

Come tirare con una fionda con la massima precisione

In molte nazioni non è facile poter ottenere il...

Bug in o out, i tempi di risposta contano

Pensiamoci, quasi tutti abbiamo ben classificati INCH, BOB o...

Ethereum è anche una piattaforma blockchain e la criptovaluta – utilizzata per condurre transazioni sulla piattaforma (chiamata “dapps“) – è in realtà chiamata Ether, anche se spesso viene chiamata anche Ethereum. Ethereum è diverso da Bitcoin in quanto la rete può eseguire calcoli come parte del processo di mining“. 

Correlato: Blockchain, cos’è e come funziona

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Come tutte le criptovalute, Ethereum funziona sulla base di una rete blockchain

Una blockchain è un registro pubblico decentralizzato e distribuito in cui tutte le transazioni vengono verificate e registrate.

È distribuito nel senso che tutti coloro che partecipano alla rete Ethereum possiedono una copia identica di questo registro, permettendo loro di vedere tutte le transazioni passate. È decentralizzato in quanto la rete non è gestita da alcuna entità centralizzata, invece, è gestita da tutti i titolari di registri distribuiti.

La blockchain utilizza la crittografia per proteggere la rete e verificare le transazioni. Le persone usano i computer per “estrarre” o risolvere complesse equazioni matematiche che confermano ogni transazione sulla rete e aggiungono nuovi blocchi alla blockchain, cuore del sistema. I partecipanti vengono premiati con token di criptovaluta.

Per il sistema Ethereum, questi token sono chiamati Ether (ETH)

Ether può essere utilizzato per acquistare e vendere beni e servizi, come Bitcoin. Ha anche visto rapidi guadagni di prezzo negli ultimi anni, rendendolo di fatto un investimento speculativo.

Ciò che rende unico Ethereum è che gli utenti possono creare applicazioni che “eseguono” sulla blockchain come il software “gira” su un computer. Queste applicazioni possono archiviare e trasferire dati personali o gestire complesse transazioni finanziarie.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Ether ed Ethereum: qual è la differenza?

Ethereum è la rete blockchain su cui è detenuto e scambiato Ether. Come accennato in precedenza, tuttavia, questa rete offre una varietà di altre funzioni al di fuori di ETH. La rete Ethereum può essere utilizzata anche per archiviare dati ed eseguire applicazioni decentralizzate.

Invece di ospitare software su un server di proprietà e gestito da Google o Amazon, dove l’unica azienda controlla i dati, le persone possono ospitare applicazioni sulla blockchain di Ethereum. Ciò offre agli utenti il ​​controllo sui propri dati e l’uso aperto dell’app in quanto non esiste un’autorità centrale che gestisce tutto.

Correlato: Le 10 criptovalute più popolari oggi sul mercato

Uno dei casi d’uso più interessanti riguardo Ether ed Ethereum sono i contratti intelligenti

A differenza dei contratti convenzionali, con la blockchain gli avvocati non sono necessari: le parti codificano il contratto sulla blockchain di Ethereum e, una volta soddisfatte le condizioni del contratto, esegue autonomamente e consegna Ether alla parte appropriata.

Ethereum Vs Bitcoin

L’uso principale di Bitcoin è quello di valuta virtuale e riserva di valore; anche Ether funziona come valuta virtuale e riserva di valore, ma la rete Ethereum decentralizzata consente di creare ed eseguire applicazioni, contratti intelligenti e altre transazioni sulla rete. Bitcoin non offre queste funzioni. Viene utilizzato solo come valuta e riserva di valore.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Ethereum elabora le transazioni più rapidamente

I nuovi blocchi vengono convalidati sulla rete Bitcoin una volta ogni 10 minuti mentre i nuovi blocchi vengono convalidati sulla rete Ethereum una volta ogni 12 secondi, gli sviluppi futuri potrebbero accelerare ulteriormente le transazioni di Ethereum, osserva.

Infine, non c’è limite al numero di potenziali token Ether mentre Bitcoin rilascerà non più di 21 milioni di monete.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Vantaggi di Ethereum

“I vantaggi di Ethereum sono una rete collaudata che è stata testata in anni di attività e miliardi di mani di scambio di valore”, afferma Fromm. “Ha una comunità globale ampia e impegnata e il più grande ecosistema di blockchain e criptovalute”.

  • Oltre ad essere utilizzato come valuta digitale, Ethereum può essere utilizzato anche per elaborare altri tipi di transazioni finanziarie, eseguire contratti intelligenti e archiviare dati per applicazioni di terze parti;
  • Innovazione costante: una vasta comunità di sviluppatori Ethereum è costantemente alla ricerca di nuovi modi per migliorare la rete e sviluppare nuove applicazioni;
  • Evita gli intermediari: la rete decentralizzata di Ethereum promette di consentire agli utenti di lasciarsi alle spalle intermediari di terze parti, come avvocati che scrivono e interpretano contratti, banche che sono intermediari nelle transazioni finanziarie o servizi di web hosting di terze parti.

Correlato: Criptovalute: in pochi anni sostituiranno il denaro

Svantaggi di Ethereum

  • Costi di transazione in aumento: la crescente popolarità di Ethereum ha portato a costi di transazione più elevati. Le commissioni di transazione di Ethereum, note anche come “gas”, hanno raggiunto un record di $ 23 per transazione nel febbraio 2021, il che è fantastico se stai guadagnando soldi come miner, ma meno se stai cercando di utilizzare la rete. Questo perché a differenza di Bitcoin, dove la rete stessa premia i verificatori delle transazioni, Ethereum richiede a coloro che partecipano alla transazione di coprire la commissione.
  • Potenziale di inflazione delle criptovalute: mentre Ethereum ha un limite annuale di rilascio di 18 milioni di Ether, non c’è limite sul numero potenziale di monete. Ciò potrebbe significare che come investimento, Ethereum potrebbe funzionare più come i dollari e potrebbe non apprezzarsi tanto quanto Bitcoin, che ha un rigoroso limite sul numero di monete emettibili;
  • Curva di apprendimento ripida per gli sviluppatori: Ethereum può essere difficile da raccogliere per gli sviluppatori mentre migrano dall’elaborazione centralizzata alle reti decentralizzate;
  • Futuro sconosciuto:  Ethereum continua ad evolversi e migliorare e il continuo sviluppo di Ethereum 2.0 mantiene la promessa di nuove funzioni e maggiore efficienza. Questo importante aggiornamento della rete, tuttavia, sta creando incertezza per le app e le offerte attualmente in uso. 

Come acquistare Ethereum

È un malinteso comune alle persone che sono nuove nella rete Ethereum. Non acquisti Ethereum, acquisti Ether e poi lo usi sulla rete Ethereum. Data la popolarità di Ethereum, è molto facile acquistare Ether:

  • Scegli un exchange di criptovalute: gli scambi di criptovalute e le piattaforme di trading vengono utilizzati per acquistare e vendere diverse criptovalute. Coinbase, Binance e Kraken sono alcuni degli scambi più utilizzati. Se sei interessato solo all’acquisto delle monete più comuni come Ether e Bitcoin, potresti anche utilizzare un broker online come Robinhood o SoFi. Preparati a pagare una certa quantità di commissioni di negoziazione o di elaborazione quasi universalmente;
  • Deposita denaro fiat: dovrai depositare contanti, come dollari o euro, nella tua piattaforma di trading o collegare il tuo conto bancario o carta di debito per finanziare gli acquisti di Ether;
  • Compra Ether: una volta che hai finanziato il tuo account, puoi usare il denaro per acquistare Ether al prezzo attuale di Ethereum insieme ad altre risorse. Una volta che le monete sono nel tuo account, puoi tenerle, venderle o scambiarle con altre criptovalute in futuro. Tieni presente che potresti incorrere in tasse ogni volta che vendi o scambi criptovalute;
  • Usa un portafoglio: sebbene tu possa conservare l’Ether nel portafoglio digitale predefinito della tua piattaforma di trading, questo può essere un rischio per la sicurezza. Se qualcuno hackera l’exchange potrebbe facilmente rubare le tue monete. Un’altra opzione è trasferire le monete che non hai intenzione di vendere o scambiare presto in un altro portafoglio digitale o un portafoglio “freddo” non connesso a Internet per sicurezza.

Articoli più letti