13.3 C
Rome
martedì, Dicembre 6, 2022
HomeMedicinaAggiornamento 5 marzo 2020 nuovo coronavirus: 3858 casi confermati in Italia e...

Aggiornamento 5 marzo 2020 nuovo coronavirus: 3858 casi confermati in Italia e 148 deceduti.

Data:

Prepping

Illuminazione domestica di emergenza

Diamo un'occhiata ad alcune semplici opzioni di illuminazione di...

Usi di sopravvivenza per l’olio da cucina

L'olio da cucina potrebbe non essere un elemento che...

Kit di sopravvivenza urbana: gli strumenti critici da avere

Vivi in ​​una città e sei preoccupato per la...

Come tirare con una fionda con la massima precisione

In molte nazioni non è facile poter ottenere il...

Bug in o out, i tempi di risposta contano

Pensiamoci, quasi tutti abbiamo ben classificati INCH, BOB o...

Nella comunicazione ufficiale delle autorità italiane continua a venire effettuata la tara, sottraendo dal totale dei colpiti da nuoco coronavirus i pazienti dichiarati guariti ed i pazienti deceduti. A stasera, il numero totale dei contagiati in Italia è di 3.858, di cui 3.296 attualmente malati, con un totale di nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore di 769. Sono 41 i deceduti nelle ultime 24 ore per un totale dall’inizio dell’epidemia di 148 con coronavirus. Dei malati attivi sono 351 quelli attualmente ricoverati in terapia intensiva. Sono 414, invece, le persone considerate guarite.
Questi dati comprendono solo persone con sintomi in quanto il protocollo ormai utilizzato da una settimana in Italia non prevede l’effettuazione dei tamponi su persone asintomatiche.
Fonti della regione Lazio hanno anche riferito di una persona di un paziente positivo deceduto al l’ospedale San Giovanni di Roma non ancora compreso nelle statistiche in quanto si è ancora in attesa di conferma dall’Istituto Superiore della Sanità.
Si è intanto negativizzata ed è stata dimessa la moglie del paziente 1 prossima al termine della gravidanza. Il marito, primo caso italiano di malattia da nuovo coronavirus, è ancora, dal 18 febbraio, ricoverato in terapia intensiva in condizioni gravi ma stazionarie.

I dati per regione:

Ecco il numero dei contagiati (totali) nelle singole regioni:
2.251 Lombardia
698 Emilia-Romagna
407 Veneto
108 Piemonte
124 Marche
45 Campania
28 Liguria
61 Toscana
44 Lazio
21 Friuli-Venezia Giulia
18 Sicilia
14 Puglia
8 Abruzzo
7 Provincia autonoma di Trento
7 Molise
9 Umbria
1 Provincia autonoma di Bolzano
2 Calabria
2 Sardegna
1 Basilicata
2 Valle d’Aosta

---L'articolo continua dopo la pubblicità---
I dati provincia per provincia

Lombardia
Bergamo:537
Lodi: 658
Cremona: 406
In fase di verifica e aggiornamento: 62
Pavia: 151
Brescia: 155
Milano: 197
Monza Brianza: 19
Mantova: 26
Varese: 17
Sondrio: 4
Como: 11
Lecco: 8
Totale: 2251

Emilia-Romagna
Piacenza 378
Parma 150
Modena 45
Rimini 68
Reggio Emilia 31
Bologna 19
Ravenna 3
Forlì Cesena 4
Ferrara 0
In fase di verifica e aggiornamento /
Totale: 698

Veneto
Padova 175
Treviso 89
Venezia 73
Verona 25
In fase di verifica e aggiornamento 14
Vicenza 19
Belluno 7
Rovigo 5
Totale: 407

Piemonte
Torino 19
Novara 3
Asti 43
Vercelli 8
Alessandria 22
Verbano-Cusio-Ossola 5
Viella 2
In fase di verifica e aggiornamento 6
Totale: 108

Marche
Pesaro 100
Ancona 19
Macerata 2
Fermo 3
Totale: 124

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Liguria
Savona 20
Imperia 2
Genova 1
La Spezia 1
Da aggiornare 4
Totale: 28

Campania
Napoli 17
Da aggiornare 28
Totale: 45

Toscana
Firenze 20
Siena 12
Massa Carrara 6
Pistoia 1
Lucca 6
Arezzo 5
Pisa 5
Livorno 3
Prato 1
Grosseto 2
Totale: 61

Friuli-Venezia Giulia
Trieste 5
Gorizia 5
Udine 11
Totale: 21
Lazio
Roma 42
Frosinone 1
In fase di verifica 1
Totale: 44
Sicilia
Palermo 3
Da aggiornare 14
Catania 1
Totale 18
Abruzzo
Teramo 4
Pescara 1
L’Aquila 1
Chieti 2
Totale: 8
Puglia
Taranto 3
Bari 2
Brindisi |
Bat 1
Lecce 1
Foggia 7
Totale: 14
Umbria
Perugia 6
Terni 3
Totale: 9

Trentino Alto-Adige
Bolzano 1
Trento 7
Totale: 8

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Calabria
Cosenza 1
Catanzaro 1
Totale: 2
Molise
Campobasso: 7
Totale: 7
Bsilicata
Potenza: 1
Totale 1
Sardegna
Cagliari 2
Totale: 2
Valle D’Aosta
Aosta 2
Totale: 2

Due volontari della Croce Rossa in Lombardia, nel nord Italia, si sono dimostrati positivi per il coronavirus, secondo Riccardo Giudici, capo della Croce Rossa italiana nella regione.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

La Croce Rossa in Lombardia ha migliaia di volontari che lavorano nel sistema sanitario, ha detto.

Oltre ai due volontari che sono risultati positivi, “140 sono considerati” a rischio “di aver contratto il virus, la maggior parte dei quali si trova nella” zona rossa “e ha avuto contatti con pazienti affetti da coronavirus nei primi due giorni di crisi “, Ha detto Giudici. Sono stati testati o stanno aspettando il test, ha aggiunto il funzionario.

Principali aggiornamenti dall’estero

Il National Institute for Public Health and Environment (RIVM) ha dichiarato che il numero di casi di coronavirus nei Paesi Bassi è raddoppiato a 82, dopo che 44 nuovi pazienti sono stati identificati oggi.
In Francia, il numero di casi di nuovo coronavirus è salito a 377, +92 rispetto a ieri, con 6 deceduti complessivi.
In Germania il numero degli infetti è salito a 482, +220 rispetto a ieri, con nessun decesso.
In Cina, i casi sono saliti ad 80.140, +160 rispetto a ieri, con un totale di decessi arrivato a 3013.
In Corea del sud i casi confermati sono ora 6.088, +467 rispetto a ieri con un totale di 40 deceduti.
I casi conferma in Iran sono oggi 3.513, +591 rispetto a ieri, con 107 decessi.

L’Italia ha annullato la maratona di Roma prevista per il 29 marzo, ha detto oggi l’ufficio stampa per gli organizzatori. Sarà riprogrammata per il 2021.

Un terzo caso di è registrato oggi in Egitto.
Quasi 300 milioni di studenti in tredici paesi hanno interrotto la propria istruzione a causa della chiusura delle scuole per il nuovo coronavirus, ha affermato oggi l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura.
Ci sono 161 casi del nuovo coronavirus negli Stati Uniti, secondo i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie, così come i governi statali e locali.
Le farmacie tedesche sono state autorizzate dal ministero della salute del paese a produrre soluzioni disinfettanti a causa delle carenze dovute al coronavirus.

Articoli più letti