20.000 mercenari schierati in Donbas dalla Russia

La Russia avrebbe schierato fino a 20.000 mercenari dalla Cecenia, Siria, Libia e dal centro Africa, per non parlare del gruppo Wagner, i mercenari che Putin utilizza solitamente per fare i lavori sporchi. Tutti, a parte i Wagner, inviati in battaglia senza equipaggiamento pesante o veicoli corazzati nella nuova offensiva nella regione ucraina del Donbas.

Un funzionario UE ha affermato che le stime del coinvolgimento di mercenari sul campo nell’Ucraina orientale vanno da 10.000 a 20.000 e che è difficile scomporre quella cifra tra siriani, libici e altri combattenti reclutati dalla compagnia mercenaria russa, il Gruppo Wagner.

Quello che posso dirvi è che abbiamo assistito a un trasferimento da queste aree, Siria e Libia, alla regione orientale del Donbas, e questi ragazzi sono principalmente usati come massa contro la resistenza ucraina“, ha detto il funzionario. “È la fanteria leggera. Non hanno attrezzature o veicoli pesanti”.

Agli ex soldati siriani, ora convertitisi in mercenari, sono stati offerti stipendi mensili compresi tra $ 600 e $ 3.000, a seconda del grado e dell’esperienza, per combattere in Ucraina. Si dice che Wagner abbia trasferito la maggior parte dei suoi soldati che avevano combattuto in Libia in Ucraina, e il mese scorso l’intelligence militare ucraina ha affermato che la Russia ha stretto un accordo con il signore della guerra libico Khalifa Haftar sostenuto da Mosca per inviare combattenti libici.

I mercenari vengono utilizzati nel tentativo russo di catturare quanto più possibile dell’Ucraina orientale, in quella che i funzionari della difesa occidentale hanno descritto come una corsa per ottenere un successo, sia pure parziale, che Vladimir Putin possa annunciare alla parata militare del 9 maggio a Mosca per commemorare il successo della seconda guerra mondiale.

Il Cremlino ha quattro obiettivi in ​​questa seconda fase della sua guerra in Ucraina, ha affermato il funzionario europeo: catturare il Donbas, assicurare un ponte di terra verso la Crimea in cui la città assediata di Mariupol è cruciale, sequestrare l’oblast di Kherson per garantire l’approvvigionamento di acqua dolce alla Crimea e conquistare ulteriore territorio che potrebbe essere utilizzato come cuscinetto o merce di scambio nei negoziati.

Si ritiene che la Russia abbia ancora i tre quarti delle forze armate con cui ha iniziato la guerra a febbraio: 76 gruppi tattici di battaglione, circa 60.000 soldati in tutto. Funzionari occidentali affermano che l’esercito russo deve affrontare molte delle stesse limitazioni e difficoltà logistiche che hanno portato alla sua sconfitta nell’area di Kiev e in tutto il nord.

Il clima di questa stagione rappresenta sfide logistiche anche se le linee di rifornimento verso il Donbas sono più brevi e molto dipenderà dalle condizioni delle strade e delle ferrovie. Infatti con la primavera in Ucraina iniziano le piogge che rendono il terreno impraticabile per i mezzi corazzati pesanti, obbligandoli ad avanzare in lunghe e vulnerabili  file sulle strade asfaltate, cosa che i russi hanno già pagato molto cara nel nord dell’Ucraina.

Inoltre, “bisogna tenere a mente che l’esercito russo dipende molto dalle ferrovie e la rete ferroviaria è stata presa di mira molte volte dalla resistenza“, ha affermato il funzionario europeo. Inoltre, il morale nei ranghi russi è basso e si sta abbassando ulteriormente.

Il funzionario ha affermato, tuttavia, che non è inevitabile che ciò accada, sottolineando che l’esercito ucraino viene rifornito quotidianamente con nuove armi, ora anche offensive oltre che difensive come accadeva all’inizio dell’invasione. Gli americani avrebbero negli ultimi giorni fornito un certo numero di obici Howitzer, capaci di sparare più lontano e più flessibili degli obici in dotazione all’esercito russo; massiccio è stato anche il rifornimento di missili manpad anti tank e anti aerei e droni suicidi adatti per le operazioni di guerriglia sul territorio.

Dopo aver parlato con i leader alleati, Il presidente Biden ha annunciato che gli Stati Uniti hanno già fornito all’Ucraina obici a lungo raggio, elicotteri, pezzi di ricambio per gli aerei e setet aerei carichi di armi e munizioni, parte della tranche da 800 milioni di dollari approvata la scorsa settimana.

Il Pentagono ha anche affermato che l’Ucraina ha ricevuto aerei ed elicotteri di recente, ma non dagli Stati Uniti. Washington ha tuttavia fornito pezzi di ricambio per gli aerei.

Più letti nella settimana

Siamo davvero andati sulla Luna? Il complotto lunare

Sono trascorsi oltre 50 anni dal giorno in cui la missione Apollo 11 sbarcò sulla Luna. Sono stati realizzati film, documentari, scritti libri ed esaminate le rocce

Perché l’Homo sapiens è sopravvissuto a tutte le altre specie umane?

Gli Homo sapiens sono gli unici rappresentanti sopravvissuti dell'albero...

New Horizons: lo spazio profondo è davvero completamente buio

Quattro anni fa, gli astronomi hanno avuto una spettacolare...

Rinvenuta grotta lunare che potrebbe ospitare gli astronauti – video

Mentre la NASA e altre agenzie spaziali pianificano una...

Rinvenuti cristalli di zolfo giallo su Marte

Gli scienziati della NASA sono rimasti sbalorditi quando una...

In Tendenza

La fisica cambia andando avanti o indietro nel tempo?

Le interazioni deboli violano la T-simmetria, dimostrando che le leggi della fisica non sono identiche se il tempo scorre avanti o indietro

Reattore nucleare a prova di fusione: incredibile da 105 MW

La Cina ha recentemente raggiunto un traguardo significativo nel...

WorldView Legion: 2 satelliti di categoria superiore

Il 18 luglio 2024, Maxar Intelligence ha rilasciato le...

Chang’e-5 ha riportato campioni lunari che contengono acqua

Un team di scienziati ha affermato che Chang'e-5 ha...

Progetto VIPER: inaspettato nessun lancio nel 2025

Il progetto VIPER (Volatiles Investigating Polar Exploration Rover) della...

Le prove dell’allunaggio

A dispetto della propaganda russa, improvvisamente interessata, dopo 50 anni, a sostenere che l'allunaggio sia stato una montatura, e delle competenti parole di campioni dello sport, notoriamente preparati in ingegneria, fisica e astrofisica, siamo stati sulla Luna e abbiamo a disposizione le prove dell'allunaggio, basta avere voglia di esaminarle

Offerte Amazon di oggi: tablet super scontati!

Per le offerte Amazon di oggi ho pensato di...

Voyager 2, l’eliopausa e, oltre, l’infinito

La Voyager 2 opera attualmente a temperature di circa 3,6 gradi Celsius, e ogni anno che passa la navicella produce 4 watt in meno di energia

Articoli correlati

Popular Categories