Scrivere per lavoro: il copywriter. Indicazioni e consigli utili

Ti piace scrivere e vorresti capire come utilizzare questa tua passione in un lavoro da fare da casa?

Prima di tutto capiamo bene di che tipo di lavoro si tratta, che tipo di competenza bisogna avere per inoltrarci in questo campo lavorativo, come lo si diventa, ma sopratutto le prospettive lavorative ed economiche della professione.

Cos’è un copywriter?

Il copywriter è colui che si occupa di copywriting, ossia, di scrivere contenuti persuasivi finalizzati a far compiere ai lettori un’azione desiderata, ad esempio un acquisto. Il copywriter deve essere estremamente abile a comunicare efficacemente, attraverso frasi chiare e comprensibili, anche a chi legge di un determinato argomento per la prima volta. Inoltre, deve conoscere e padroneggiare alla perfezione la lingua con cui scriverà, deve sapersi mettere in gioco, essere creativo, e dovrà continuamente aggiornarsi sulle materie di cui scrive, perché l’originalità e la freschezza dei contenuto sono assolutamente essenziali.

Il copywriter lavora prevalentemente con le agenzie di pubblicità o di comunicazione, a stretto contatto con l’Art Director, ossia colui che cura la parte grafica delle pubblicità.

L’attività di copywriting è un aspetto molto importante anche della comunicazione sul web, quindi non basta solo saper scrivere dei contenuti impeccabili dal punto di vista grammaticale, ma bisognerà elaborare contenuti che convincano i lettori in più ambiti.

Come diventare un copywriter

Per diventare un copywriter, inizialmente, si può utilizzare il materiale che si trova su internet, così da farsi un’idea di come si possono produrre contenuti di qualità. Ad esempio, ci si può iscrivere a gruppi social che trattino l’argomento, utili per trovare spunti e suggerimenti. Inizialmente, ci si può dedicare ad argomenti di cui si è appassionati, ma, alla lunga, conoscere i trend del mercato e le esigenze delle imprese con cui si vuole collaborare diventa un passaggio obbligato per avere maggiori possibilità di trovare un committente.

Un aspirante copywriter che vuole intraprendere questo tipo di percorso dovrebbe acquisire una specializzazione in questa disciplina e può cominciare seguendo un corso, un master o prendendo delle certificazioni anche online, in modo da apprendere competenze più specifiche, come ad esempio nei campi del Digital Marketing, del Social Media Marketing e della SEO, oppure un master per diventare web content editor.

Tutto questo costituisce la base da cui partire per diventare competitivo in questo settore, all’apparenza facile ma che impone una fortissima concorrenza a chi ne fa parte.

Alle competenze tecniche si devono inoltre affiancare altre competenze e caratteristiche personali quali la creatività, la capacità di ascoltare i clienti e capire di cosa hanno bisogno, il desiderio di continuare a leggere, documentarsi e migliorare.

Opportunità di lavoro

Il copywriter sta diventando una delle figure più richieste nel nuovo panorama economico, dove sempre più aziende hanno bisogno di creatori di contenuti. Il copywriter per essere competitivo ha bisogno di farsi notare sul web, attraverso post, articoli newsletter e landing page efficaci.

Le opportunità di lavoro in questo campo non mancano, e lo si può riscontrare semplicemente facendo una ricerca su Google. Il copywriter deve essere in grado di farsi notare, e per far si che ciò avvenga bisogna avere competenze trasversali, ovvero la capacità di passare disinvoltamente dalla creazione di contenuti visuali, all’ottimizzazione SEO dei contenuti prodotti.

Per fare un po’ di esperienza si può cominciare iscrivendosi a qualche content marketplace, dei siti in cui è possibile redigere articoli commissionati da parecchie aziende che non possono o non vogliono avere propri creatori di contenuti. Tra questi siti segnaliamo Melascrivi e Great Content. L’iscrizione a siti di questo genere è però solo il primo passo verso il mondo dei freelancer, infatti spesso, per ottenere gli articoli bisogna battere la concorrenza di molti altri autori ed i compensi non sono molto alti.

Diciamo che si tratta di una buona palestra per fare esperienza e imparare cosa cercano gli editori e come bisogna lavorare.

Quanto guadagna un copywriter?

La cifra che un copywriter può arrivare a guadagnare è legata alla sua esperienza, alle competenze acquisite e sopratutto alla tipologia di aziende con le quali si collabora. In base a tutti questi fattori, e alle valutazioni riscontrate economicamente, si può dire che è sicuramente possibile mettere insieme una cifra mensile dignitosa, rivalutata anche dal fatto che il lavoro si svolge da casa e in piena libertà.

Copywriter free-lance o azienda?

Le opportunità lavorative per i copywriter sono molteplici, sia come dipendenti in aziende, in agenzie di comunicazione o web agency, sia come free-lance. Lavorare in una azienda significa avere sempre a disposizione una figura che si occupa dei contenuti aziendali, dai materiali di stampa al blog e ai canali social.

Tuttavia, le aziende si possono avvalere anche di collaboratori esterni ed è qui entra in azione il free-lance, che deve essere dotato di spiccate capacità commerciali per riuscire a procurarsi clienti, e organizzative per riuscire a garantire un lavoro di qualità e consegne puntuali.

Il copywriter SEO cosa fa?

Il copywriter SEO deve saper trovare una sintesi tra la capacità di scrivere contenuti persuasivi e l’ottimizzazione dei testi per l’indicizzazione ed il piazzamento sui motori di ricerca, rendendo quindi i contenuti stessi graditi fondamentalmente a Google, oltre che al committente.

Per riuscire a lavorare in questo campo bisogna creare dei testi di qualità, utili ed interessanti, in grado di dare delle risposte valide ed esaustive agli utenti, solo in questo modo i motori di ricerca li prenderanno in considerazione per l’indicizzazione ed un posizionamento che garantisca visibilità per la parola chiave desiderata.

Un argomento può anche essere scritto bene, ma questo non basta per posizionarsi nel modo giusto e richiamare quindi l’attenzione degli utenti.

Il copywriter per riuscire a posizionare i suoi contenuti sul motore di ricerca li deve redigere tenendo bene in mente le tecniche di seo copywriting, ovvero utilizzando nel modo più appropriato tutti i metatag rilevanti per la SEO, dalla parola chiave ai titoli, dalla meta description alle correlazioni, sinonimi, domini semantici, link interni ed esterni, e molto altro. Inoltre, deve sapere utilizzare, in modo appropriato, gli strumenti di formattazione come colore, bold, corsivo e sottolineato, per dare visibilità alle parti più importanti dei testi.

La parte più importante, in ogni caso, resta l’esaustività dei contenuti, ai motori di ricerca piacciono articoli lunghi ed esaustivi, in cui vengano spiegate le varie sfaccettature di un argomento. Ciò comporta lavoro di ricerca ed aggiornamento ma è un’attività che nel tempo finirà per pagare, soprattutto nel rapporto con gli editori committenti.

In definitiva, quello di copywriter, o creatore di contenuti, è un lavoro non banale come può sembrare in un primo momento ma che, con tempo e dedizione, può arrivare a dare buoni frutti.

Più letti nella settimana

Siamo davvero andati sulla Luna? Il complotto lunare

Sono trascorsi oltre 50 anni dal giorno in cui la missione Apollo 11 sbarcò sulla Luna. Sono stati realizzati film, documentari, scritti libri ed esaminate le rocce

New Horizons: lo spazio profondo è davvero completamente buio

Quattro anni fa, gli astronomi hanno avuto una spettacolare...

Rinvenuta grotta lunare che potrebbe ospitare gli astronauti – video

Mentre la NASA e altre agenzie spaziali pianificano una...

Rinvenuti cristalli di zolfo giallo su Marte

Gli scienziati della NASA sono rimasti sbalorditi quando una...

Pi greco: nuova rappresentazione scoperta nella teoria delle stringhe

I ricercatori hanno trovato una nuova rappresentazione in serie...

In Tendenza

Progetto VIPER: inaspettato nessun lancio nel 2025

Il progetto VIPER (Volatiles Investigating Polar Exploration Rover) della...

Offerte Amazon di oggi: porte USB per pc super scontate!

Per le offerte Amazon di oggi ho pensato di...

Offerte Amazon di oggi: tablet super scontati!

Per le offerte Amazon di oggi ho pensato di...

Dinastia Tang: rivoluzionario murale in tomba di 1200 anni

Nel 2018, durante dei lavori stradali nei pressi della...

Flavanoli per controllare la pressione sanguigna naturalmente

Gli alimenti ricchi di flavanoli, come mele, bacche, noci e...

Funghi: mappata per la 1a volta la distribuzione

La scoperta delle dinamiche di spazi e stagionali prevedibili...

Rhodosporidiobolus fluvialis: nuovo fungo patogeno scoperto in Cina

Un team di scienziati cinesi ha scoperto il Rhodosporidiobolus...

Articoli correlati

Popular Categories