Scoperto nell’ambra il fossile di un tardigrado di 16 milioni di anni

Questo tardigrado fossile è notevole sia per la sua rarità che per averci fatto conoscere una nuova specie e un nuovo genere di questi minuscoli e resistentissimi animaletti

0
1195

Tanto, tanto tempo fa, un minuscolo animale trovò la sua fine in una trappola appiccicosa di resina d’albero. Sedici milioni di anni dopo, quel minuscolo fossile di tardigrado fu scoperto nell’ambra dominicana. Ora è una specie di celebrità della scienza.

Questo tardigrado fossile è notevole sia per la sua rarità che per averci fatto conoscere una nuova specie e un nuovo genere di questi minuscoli e resistentissimi animaletti.

I tardigradi sono conosciuti come “orsi d’acqua” per via del loro aspetto se visti al microscopio (ecco come appaiono quando camminano. Sono quasi invincibili, in grado di sopravvivere all’esposizione allo spazio e persino agli spari di una pistola a gas (fino a un certo punto).

Mentre ad un’occhiata superficiale il microanimale fossile sembrava un moderno tardigrado, i ricercatori sono stati in grado di esaminarne le viscere. “Di tutti i fossili di tardigrado rinvenuti nell’ambra attualmente conosciuti (tre finora, incluso questo fossile nell’ambra dominicana), questo è il primo fossile in cui siamo stati in grado di visualizzare la sua struttura interna”, ha detto Marc Mapalo, un dottorando all’Università di Harvard.

Mapalo è autore di un documento sulla scoperta pubblicato questa settimana su Proceeding of Royal Society B.

Questo tardigrado si è rivelato così diverso dagli esemplari conosciuti che si è guadagnato il proprio genere e il nome Paradoryphoribius chronocaribbeus.



Questa rappresentazione artistica mostra come poteva apparire il Paradoryphoribius chronocaribbeus. Holly Sullivan (Harvard/NJIT)

La scoperta di un tardigrado fossile è davvero un evento irripetibile“, ha affermato il coautore Phil Barden in una dichiarazione del New Jersey Institute of Technology. Il laboratorio di Barden ha trovato il fossile.

Individuare un piccolo tardigrado lungo mezzo millimetro nell’ambra antica non è un’impresa facile. “All’inizio ho pensato che fosse un artefatto nell’ambra, una crepa o una fessura che assomigliava molto a un tardigrado“, ha detto Barden. Sono stati i minuscoli artigli a far capire al ricercatore cosa fosse veramente.

Gli esseri umani possono acquistare giocattoli di peluche a forma di tardigradi, magliette con tardigradi e persino gioielli a forma di tardigradi. “Come microrganismi vivono su una scala difficile da comprendere, eppure hanno queste piccole gambe divertenti e vistose facce carine che sembrano in qualche modo familiari, come gli orsi da cui a volte prendono il nome“, ha detto Barden.

Il pezzo d’ambra dominicano con il tardigrado conteneva anche tre formiche, uno scarabeo e un fiore. Phillip Barden (Harvard/NJIT)

Trovare altri fossili di tardigradi in altri campioni di ambra, è una missione impegnativa. “Potresti passare il resto della tua vita a esaminare l’ambra e non trovarne mai uno“, ha detto Barden.

Mapalo spera che la scoperta incoraggi i ricercatori a fare attenzione quando studiano l’ambra e a tenere gli occhi aperti per le creature che può imprigionare. Gli animali fossilizzati possono raccontarci come i tardigradi sono cambiati nel tempo. C’è ancora molto da imparare su questi possenti orsi acquatici, sia antichi che moderni.

2