Quale animale ha le orecchie più grandi?

0
1696

Quale animale ha le orecchie più grandi? 

Potresti pensare che sia l’elefante, e avresti ragione – più o meno. Come più grande animale terrestre vivente, l’elefante africano ha le orecchie più grandi di qualsiasi altro animale vivente, secondo Mary Ellen Holden, zoologa presso l’American Museum of Natural History di New York City. 

Ma la creatura con le orecchie più grandi rispetto alle dimensioni del suo corpo è lo jerboa dalle orecchie lunghe (Euchoreutes naso), un roditore notturno che si nutre di insetti che vive nei deserti della Cina e della Mongolia. 

Lo jerboa dalle orecchie lunghe misura circa 10 centimetri dalla testa alla groppa (senza contare la sua lunga coda). Le sue orecchie, che misurano da 3,8 a 5 cm di lunghezza, sono dal 40% al 50% della lunghezza del suo corpo. 

Ha le orecchie più lunghe rispetto alle dimensioni del suo corpo nell’intero regno animale“, spiega Holden. Per fare un confronto, le orecchie dell’elefante africano hanno una lunghezza media di quasi 1,2 m, secondo Holden, ma questo è solo circa il 17% della loro lunghezza corporea, che è in media da 6 a 7,5 m.



Lo jerboa dalle orecchie lunghe, un tenero orecchiuto  

Nel 2007, lo jerboa dalle orecchie lunghe, raramente visto dalla telecamera, ha fatto notizia per il primo video dove è stato ripreso.

Perché orecchie così grandi? L

e grandi orecchie aiutano il jerboa dalle orecchie lunghe e altri mammiferi che vivono in ambienti caldi e asciutti a liberarsi del calore in eccesso. “Elefanti africani, volpi, fennec, jerboa dalle lunghe orecchie – sono in grado di termoregolare attraverso le orecchie altamente vascolarizzate“, ha detto Holden. Le orecchie di questi animali sono grandi e sottili e ospitano molti minuscoli vasi sanguigni. Mentre circola attraverso le orecchie, il sangue rilascia calore nell’aria, aiutando così l’animale a raffreddarsi. 

Quando l’animale è caldo, i vasi sanguigni nelle sue orecchie si espandono per rilasciare ancora più calore. Di notte, o ogni volta che fa freddo, i vasi sanguigni degli animali si restringono per mantenere il calore. 

Penso che la maggior parte delle persone concorda [che le orecchie grandi] sono generalmente correlate con ambienti più caldi“, ha detto Holden. “E se guardi gli elefanti africani e asiatici, le orecchie degli elefanti africani sono molto più grandi delle orecchie degli elefanti asiatici, perché gli elefanti africani vivono in un clima più caldo“. Le orecchie degli elefanti asiatici, lunghe circa 0,5 m, costituiscono solo l’8% circa della loro lunghezza corporea. 

Per quanto riguarda le strategie di dissipazione del calore, usare le orecchie per rinfrescarsi è un buon adattamento alla vita nel deserto. Serve come alternativa alla sudorazione, consentendo alle creature del deserto di conservare l’acqua in un ambiente in cui quella risorsa è scarsa, secondo Holden.   

Le orecchie grandi possono anche aiutare lo jerboa dalle orecchie lunghe a rilevare i suoni a bassa frequenza provenienti dagli insetti che costituiscono le sue prede e dai predatori.

2