Il governo Usa mette all’asta Bitcoin

Tra il 15 e il 17 marzo il governo degli Stati Uniti d'America sarà protagonista di una insolita asta: verranno venduti 0,7501 bitcoin, dal valore di circa 38 mila dollari

477

Il governo degli Stati Uniti venderà 0,7501 Bitcoin per un valore di 38.000 dollari, stando ai prezzi attuali. Infatti assieme alle berline Ford, Dodge e Chevy, un container da 12.000 galloni e il trattore Caterpillar inutilizzabile, tra il 15 e il 17 marzo verrà messo all’asta dal governo degli Stati Uniti qualcosa di insolito: 0,7501 Bitcoin.

L’asta della GSA

La General Services Administration (GSA) utilizza in genere le sue aste per vendere al pubblico in generale attrezzature federali in eccedenza. E’ un’agenzia indipendente del governo degli Stati Uniti fondata nel 1949 per aiutare a gestire e supportare il funzionamento di base delle agenzie federali.

La GSA fornisce prodotti e servizi per gli organi del governo degli Stati Uniti, trasporti e spazi per uffici ai dipendenti federali e sviluppa politiche di riduzione dei costi a livello governativo e altre attività di gestione.

Con il lotto 4KQSCI21105001, che va all’asta tra una settimana, ovvero il 15 marzo, il governo offre una quantità di Bitcoin del valore di circa 38 mila dollari al prezzo di lunedì, corrispondenti a circa 32 mila euro.

Il governo statunitense comunque non fa parola da dove provenga la sua valuta digitale in eccedenza, ma tutto ciò fa sicuramente capire che il Bitcoin stia diventando sempre più seguito dal più grande pubblico.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Bitcoin a Wall Street

Anche a Wall Street c’è stata una ritrovata apertura alla valuta digitale. La famosa Bank of New York Mellon Corp. ha affermato che deterrà, trasferirà ed emetterà valute digitali, mentre Mastercard Inc. ha annunciato l’intenzione di consentire ai titolari di carte di effettuare transazioni in alcune criptovalute sulla sua rete.

Un’unità di Morgan Stanley, nota per la selezione di titoli in crescita sta valutando di aggiungere Bitcoin alle sue possibili scommesse e, la scorsa settimana, una persona vicina a Goldman Sachs Group Inc. ha detto che la banca prevede di riaprire un trading desk per le criptovalute.

Stanno tutti cavalcando la grande onda del bitcoin, che sta crescendo sempre più, e molte aziende, banche e grandi cooperative stanno cercando di entrare in questo fruttuoso mondo del soldo digitale. Nel frattempo cresce l’attesa per l’insolita asta del governo statunitense.