Passeggiare al Sole fa bene alla salute

Una buona camminata è in grado di tonificare quasi tutti i gruppi muscolari del corpo, migliorando la capacità cardiovascolare. Inoltre una bella passeggiata sotto il sole aumenta la capacità polmonare, eliminando lo stress, stimola il nostro umore e ci fa dimagrire

0
2450

Il sole fa bene e gli antichi conoscevano tutti i benefici dell’elioterapia, considerata una potente medicina naturale, grazie alla quale è possibile curare alcuni disturbi. Proprio per questo diverse culture considerano il sole come fonte di energia, di calore, nonché di vita.

Già gli antichi Greci erano soliti, ad esempio, utilizzare i raggi solari per curare alcune malattie della pelle, tra cui le piaghe cutanee, mentre in Oriente l’esposizione al sole veniva impiegata per trattare la psoriasi.

Ancora oggi vengono studiati tutti i benefici che ci da la nostra Stella e sappiamo con certezza che l’esposizione al sole, aumenta il livello di vitamina D, fa appunto bene alla pelle, e tra le altre cose, fa calare fino al 6% il rischio di sviluppare alcune tipologie tumorali, come quello al seno e al colon.

Ora che la primavera già si sente nell’aria possiamo unire i vantaggi del camminare a quelli della terapia solare.

Camminare al sole ci rende più belli

Il primo beneficio che riceviamo da una bella passeggiata in una giornata splendente è per il nostro peso forma.



Infatti possiamo dire che camminare al sole favorisce un rapido dimagrimento perché i raggi solari hanno la capacità di accelerare il metabolismo. Questo “semplice” esercizio fisico può inoltre aiutare il corpo a liberarsi dai rotolini di grasso in eccesso e a bruciare più calorie. Dunque camminare è una cosa da prendere sul serio.

Quando camminiamo iniziamo il processo del dimagrimento perché aumenta il nostro ritmo cardiaco e accelera il metabolismo che inizia a consumare più calorie e a bruciare molti più grassi.

Passeggiare sotto il sole ci aiuta ancora di più a stare bene e in salute, e qualora lo volessimo, potremmo anche aumentare gradualmente la velocità del nostro passo, in modo tale da dare una sferzata al tuo metabolismo.

A tutto ciò possiamo aggiungere che camminare in primavera ed in estate ci permette anche di abbronzarci e di ottenere un aspetto luminoso e solare, perché combinando assieme una bella giornata di sole ed una buona attività fisica ci migliora l’umore e si allontana la depressione.

La camminata combatte la cellulite

Camminare fa bene a tutto il nostro corpo e aiuta anche a ridurre la cellulite, infatti quando passeggiamo velocemente avviene una stimolazione della circolazione e si avvia una procedura che va a bruciare i grassi in eccesso, senza però sovraccaricare eccessivamente l’organismo.

Dunque la nostra circolazione sanguigna si riattiva grazie a lunghe passeggiate, inoltre camminare previene la ritenzione idrica ed il gonfiore a piedi e caviglie.

La camminata è una valida alleata per aiutare il corpo a depurarsi e migliorare l’ossigenazione dei tessuti, favorendo lo smaltimento di liquidi e tossine.

Camminare è un antidepressivo

Fare attività fisica mette di buon umore e allontana la depressione. Camminare in momenti di particolare stress migliorerebbe il nostro stato generale.

camminare all’aperto, soprattutto in zone verdi, rappresenta un valido aiuto per un effetto antidepressivo sul nostro cervello.

Inoltre se passeggiamo con la luce solare, questa stimolerà nel nostro organismo la sintesi di calciferolo, un precursore della vitamina D che verrà poi metabolizzato a livello epatico e renale, per produrre la cosiddetta “vitamina del Sole”. La vitamina D, trasformandosi in D3, aiuta il calcio a fissarsi nelle ossa, ci aiuterà quindi a stare in salute e anche di buon umore.

Attenzione alle scottature

Come abbiamo visto il sole fa bene ma, come ogni cosa, bisogna fare attenzione a non bisogna abusarne troppo. Innanzi tutto se decidiamo di andare a correre o a passeggiare sotto il sole dobbiamo cercare di scegliere un orario ideale, soprattutto in piena estate ed evitare magari di esporci tra le 11 e le 15 quando il sole è molto forte.

Inoltre sarebbe consigliabile usare una crema protettiva per evitare scottature, eritemi ed ustioni.

Se staremo molto attenti potremmo sfruttare al meglio tutti i benefici dell’elioterapia, una scienza terapeutica preziosa per la salute di mente e corpo. 

2