Nuova BMW iX Flow con E Ink: l’ auto che cambia colore

La digitalizzazione offre un’esperienza utente integrata caratterizzata da individualità ed emotività all’interno degli attuali modelli di auto BMW. Le modalità My consentono al conducente di adattare l’atmosfera all’interno interamente al proprio stato d’animo personale e all’esperienza di guida che desiderano.

La nuova BMW presentata al CES 2022

Con la presentazione della BMW iX Flow con E Ink in occasione del CES 2022, la casa automobilistica premium con sede a Monaco offre la prospettiva di una tecnologia futura che utilizza la digitalizzazione per adattare anche l’esterno di un veicolo alle diverse situazioni e ai desideri individuali. La superficie della nuova BMW, infatti, può variare la sua tonalità su richiesta del guidatore.

Frank Weber, membro del consiglio di amministrazione di BMW AG, Development, ha detto: “In futuro le esperienze digitali non si limiteranno solo ai display. Ci sarà sempre più fusione tra reale e virtuale. Con la BMW iX Flow, noi stanno dando vita alla carrozzeria dell’auto”.

I cambi di colore fluidi sono resi possibili da un rivestimento per il corpo appositamente sviluppato, adattato esattamente ai contorni dello Sports Activity Vehicle completamente elettrico di BMW. Quando stimolata da segnali elettrici, la tecnologia elettroforetica porta in superficie diversi pigmenti di colore, facendo assumere alla superficie dell’auto la colorazione desiderata.

Adrian van Hooydonk, Head of BMW Group Design: “La BMW iX Flow è un progetto di ricerca e design avanzato e un ottimo esempio della lungimiranza per cui la BMW è nota“.

L’innovativa tecnologia E Ink apre strade completamente nuove per modificare l’aspetto del veicolo in linea con le preferenze estetiche del guidatore, le condizioni ambientali o anche i requisiti funzionali. Offre quindi un potenziale di personalizzazione senza precedenti nell’area del design esterno.

Effetti impressionanti

La BMW iX Flow con E Ink lo dimostra con effetti impressionanti. In questo contesto, il BMW Group sta guidando lo sviluppo della tecnologia in modo che una nuova forma di personalizzazione possa essere sperimentata sia all’esterno che all’interno dei futuri veicoli di produzione.

Già oggi il colore scelto per un’auto è espressione della personalità del pilota. La scelta delle vernici esterne disponibili per gli attuali modelli BMW copre un’ampia gamma di colori.

In questo modo si può tenere conto del desiderio di un aspetto selvaggiamente espressivo, stravagante o sportivo all’esterno, nonché del desiderio di un aspetto sobrio, sottile o elegante. Ogni anno vengono aggiunte nuove varianti che rispecchiano le caratteristiche del modello in questione e che consentono al marchio di continuare a fare tendenza nell’area del design esterno.

Le nuove tecnologie forniranno in futuro un livello completamente nuovo di libertà decisionale. “Questo dà al guidatore la libertà di esprimere le diverse sfaccettature della propria personalità o anche il piacere del cambiamento esteriormente, e di ridefinirlo ogni volta che si siede nella propria auto“, afferma Stella Clarke, responsabile del progetto per la BMW iX Flow con E Ink. “Simile alla moda o agli annunci di stato sui canali dei social media, il veicolo diventa quindi un’espressione di diversi stati d’animo e circostanze nella vita quotidiana“.

Come un colore esterno variabile può aumentare l’efficienza.

Un colore esterno variabile può anche contribuire al benessere degli interni e all’efficienza del veicolo. Ciò avviene tenendo conto delle diverse capacità dei colori chiari e scuri quando si tratta di riflettere la luce solare e del relativo assorbimento di energia termica.

Ad esempio, una superficie bianca riflette molta più luce solare di una nera. Di conseguenza, il riscaldamento del veicolo e dell’abitacolo dovuto alla forte luce solare e alle alte temperature esterne può essere ridotto cambiando l’esterno in un colore chiaro. Nella stagione più fresca, un rivestimento esterno scuro aiuterà il veicolo ad assorbire notevolmente più calore dal sole.

In entrambi i casi, i cambi di colore selettivi possono aiutare a ridurre la quantità di raffreddamento e riscaldamento richiesta dall’aria condizionata del veicolo.

Ciò riduce la quantità di energia necessaria all’impianto elettrico del veicolo e con essa anche il consumo di carburante o elettricità del veicolo. In un’auto completamente elettrica, quindi, cambiare il colore in base alle condizioni meteorologiche può anche aiutare ad aumentare l’autonomia. All’interno, la tecnologia potrebbe, ad esempio, evitare che il cruscotto si surriscaldi troppo.

La stessa tecnologia E Ink è estremamente efficiente dal punto di vista energetico. A differenza di display o proiettori, la tecnologia elettroforetica non necessita assolutamente di energia per mantenere costante lo stato colore scelto. La corrente scorre solo durante la breve fase di cambio colore.

Milioni di capsule di vernice in una confezione personalizzata.

La colorazione elettroforetica si basa su una tecnologia sviluppata da E Ink che è più nota dai display utilizzati negli eReader. Il rivestimento superficiale della BMW iX Flow con E Ink contiene molti milioni di microcapsule, con un diametro equivalente allo spessore di un capello umano. Ognuna di queste microcapsule contiene pigmenti bianchi a carica negativa e pigmenti neri a carica positiva.

A seconda dell’impostazione scelta, la stimolazione mediante un campo elettrico fa sì che i pigmenti bianchi o neri si raccolgano sulla superficie della microcapsula, conferendo alla carrozzeria la tonalità desiderata.

Il raggiungimento di questo effetto sulla carrozzeria di un veicolo implica l’applicazione di molti segmenti ePaper montati con precisione. Vengono implementati processi di progettazione generativa per garantire che i segmenti riflettano i contorni caratteristici del veicolo e le conseguenti variazioni di luce e ombra. Gli algoritmi di progettazione generativa consentono la formabilità e la flessibilità necessarie per adattare l’ePaper esattamente alle linee di progettazione del veicolo.

Le tecnologie di taglio laser garantiscono un’elevata precisione nella generazione di ogni segmento. Dopo l’applicazione dei segmenti e il collegamento dell’alimentazione per la stimolazione del campo elettrico, l’intero corpo viene riscaldato e sigillato per garantire una riproduzione cromatica ottimale e uniforme ad ogni cambio colore.

Più letti nella settimana

Ricerca della vita aliena: in arrivo nuove straordinarie tecnologie

Per più di 60 anni, i ricercatori hanno cercato...

New Horizons: lo spazio profondo è davvero completamente buio

Quattro anni fa, gli astronomi hanno avuto una spettacolare...

Missioni Apollo: come osservare i siti di allunaggio

Le missioni Apollo hanno avuto un incredibile successo e...

Scoperte 21 probabili stelle di neutroni in orbita attorno a stelle simili al Sole

La maggior parte delle stelle nel nostro Universo si...

Rapporto Limits to Growth: il 2030 segnerà il declino della civiltà

Limits to Growth è tanto impressionante quanto intimidatorio. Tutti i risultati per il nostro futuro prevedono un declino della nostra civiltà entro i prossimi 20 anni

In Tendenza

Rhodosporidiobolus fluvialis: nuovo fungo patogeno scoperto in Cina

Un team di scienziati cinesi ha scoperto il Rhodosporidiobolus...

Bosone di Higgs: il Modello Standard resiste

Una nuova ricerca ha confermato le previsioni del Modello...

Fusione nucleare: energia del futuro ma non del presente

La fusione nucleare è la fonte di energia più...

Insetti commestibili: Singapore pioniere con 20 specie

Singapore, nota per la sua cucina variegata e innovativa,...

Missioni Apollo: come osservare i siti di allunaggio

Le missioni Apollo hanno avuto un incredibile successo e...

Venere di Brassempouy: all’avanguardia già 23.000 anni fa

La Venere di Brassempouy è una straordinaria scultura in...

Un evento di estinzione di massa 233 milioni di anni fa innescò l’alba dei dinosauri

Una nuova ricerca ha rivelato che 233 milioni di anni fa vi fu un evento di estinzione di massa che cambiò il pianeta uccidendo molti dei tetrapodi dominanti, preparando l'alba dei dinosauri.

Articoli correlati

Popular Categories