NASA, a marzo 2021 il prossimo volo di prova Starliner

L'Orbital Flight Test 2 (OFT-2) senza equipaggio è previsto per il 29 marzo. Si tratta del secondo tentativo di Starliner di agganciare la Stazione Spaziale Internazionale (ISS)

551

Se andrà tutto secondo i piani la NASA lancerà nel marzo del 2021 la capsula CST-100 Starliner della Boeing verso la Stazione Spaziale Internazionale (ISS). La Boeing e la NASA lo hanno annunciato mercoledì 9 dicembre 2020.
L’Orbital Flight Test 2 (OFT-2) senza equipaggio è previsto per il 29 marzo. Si tratta del secondo tentativo di Starliner di agganciare la Stazione Spaziale Internazionale (ISS). Al primo tentativo, nel dicembre 2019, lo Starliner ha subito un problema tecnico con il software di bordo, si è bloccato nell’orbita sbagliata ed è tornato sulla Terra senza effettuare il randezvous programmato.

Un’indagine effettuata dopo il volo su OFT-1 ha riscontrato diversi problemi al software di bordo. Ma il team di Starliner ha risolto questi problemi e ora sta qualificando formalmente il software di volo prima dell’OFT-2.
In una dichiarazione Steve Stich manager del Commercial Crew Program della NASA ha detto: “La NASA e la Boeing stanno facendo un’enorme quantità di lavoro su tutti gli aspetti del loro software di volo, eseguendo numerosi casi attraverso l’ambiente di simulazione ad alta fedeltà Boeing che include l’avionica Starliner”.
Nel settembre 2014, il Commercial Crew Program ha assegnato alla società aerospaziale Boeing un contratto del vlore dia 4,2 miliardi di dollari per completare lo sviluppo dello Starliner e per effettuare almeno sei missioni con equipaggio da e per la Stazione Spaziale Internazionale (ISS).
Se l’Orbital Flight Test 2 avrà successo, sarà seguito da un volo di prova con equipaggio diretto verso la ISS, molto probabilmente nell’estate del 2021. Starliner sarebbe quindi pronto per iniziare a lanciare missioni operative con equipaggio.
SpaceX ha concluso un accordo commerciale con la NASA nel settembre 2014, nel suo caso del valore di $ 2,6 miliardi. La compagnia di Elon Musk ha lanciato la sua prima missione con astronauti a bordo a novembre 2020, inviando gli astronauti della NASA Victor Glover, Mike Hopkins e Shannon Walker e il giapponese Soichi Noguchi sulla ISS a bordo di una capsula Crew Dragon.
La missione SpaceX, chiamata Crew 1, ha segnato la terza visita sulla ISS per un Crew Dragon. SpaceX ha effettuato un volo di prova senza equipaggio verso la ISS in orbita nel marzo 2019 e una missione dimostrativa di due mesi con equipaggio, chiamata Demo-2, la scorsa estate.
La data obiettivo recentemente annunciata per OFT-2 è coerente con le recenti dichiarazioni di Stich, che ha identificato il primo trimestre del 2021 come la prima opportunità di decollo possibile.
Fonte: https://www.space.com/boeing-starliner-test-flight-march-2021-launch