11.5 C
Rome
giovedì, Dicembre 1, 2022
HomeMisteriIl misterioso fenomeno del fulmine globulare del XII secolo

Il misterioso fenomeno del fulmine globulare del XII secolo

Data:

Prepping

Illuminazione domestica di emergenza

Diamo un'occhiata ad alcune semplici opzioni di illuminazione di...

Usi di sopravvivenza per l’olio da cucina

L'olio da cucina potrebbe non essere un elemento che...

Kit di sopravvivenza urbana: gli strumenti critici da avere

Vivi in ​​una città e sei preoccupato per la...

Come tirare con una fionda con la massima precisione

In molte nazioni non è facile poter ottenere il...

Bug in o out, i tempi di risposta contano

Pensiamoci, quasi tutti abbiamo ben classificati INCH, BOB o...

Ricercatori britannici hanno scoperto quello che ritengono essere il primo resoconto scritto in Inghilterra di un fenomeno bizzarro e poco compreso noto come ” fulmine globulare “, raccontato in un testo medievale scritto da un monaco benedettino vissuto poco meno di 1000 anni fa.

Cos’è il fulmine globulare?

Solitamente associato ai temporali, il fulmine globulare è stato descritto come un oggetto sferico luminoso, in media di 25 centimetri di diametro ma a volte raggiunge diversi metri di diametro.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Il fenomeno ha disorientato gli esseri umani per secoli, con il precedente resoconto scritto più antico trovato in un rapporto del 1638 d.C., che descriveva una palla di fuoco che volava contro una chiesa, accompagnata da un grande tuono.

Gli scienziati non capiscono davvero cosa causi il fulmine globulare e sono da tempo alla ricerca di una spiegazione. Una possibile risposta è che un fulmine che colpisce il suolo vaporizzi alcuni dei minerali nel suolo, che poi, fluttuando nell’aria, reagiscono con l’ossigeno e rilasciano calore e luce per produrre un bagliore ultraterreno. Questa spiegazione sembra supportata da uno studio del 2014, che ha identificato tracce di silicio, ferro e calcio – tutti abbondanti nel suolo – in un lampo globulare.

Le indagini storiche svelano bizzarri bollettini meteorologici

Scritto dal monaco benedettino del XII secolo Gervase, il racconto afferma che “un segno meraviglioso discese vicino a Londra” il 7 giugno 1195. Gervase descrisse una nuvola densa e scura che emetteva una sostanza bianca che crebbe in una forma sferica e da cui un fuoco globo cadde verso il fiume.

Il resoconto è stato scoperto dall’improbabile coppia accademica del fisico Brian Tanner e dello storico Giles Gasper, entrambi della Durham University. Il team ha confrontato il testo di Gervase con i resoconti storici e moderni di fulmini globulari ed è giunto alla stessa conclusione: questo drammatico evento nel 1195 era probabilmente lo stesso fenomeno.

“La descrizione di Gervase di una sostanza bianca che esce dalla nuvola scura, cade come una sfera di fuoco rotante e poi ha un movimento orizzontale è molto simile alle descrizioni storiche e contemporanee dei fulmini globulari”, ha affermato Tanner.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

“Se Gervase sta descrivendo un fulmine globulare, come crediamo, allora questo sarebbe il primo resoconto di ciò che è accaduto in Inghilterra che sia stato finora scoperto”.

Gasper afferma che, dal punto di vista di uno storico, il racconto è convincente. Gervase ha registrato le date e gli orari delle eclissi solari in modo straordinariamente accurato e con dettagli vividi.

“L’obiettivo principale degli scritti di Gervase era il priorato della cattedrale di Christ Church a Canterbury”, ha affermato Gasper. “Ma era anche interessato ai fenomeni naturali, dagli eventi celesti e segni nel cielo alle inondazioni, carestie e terremoti”.

Fonte: Weather della Royal Meteorological Society

Articoli più letti