Meta, Putin mette nella lista nera il portavoce di Facebook

Indice

(Adnkronos) – Il Ministero dell'Interno russo ha recentemente inserito nella sua lista di ricercati Andy Stone, portavoce del colosso tecnologico americano Meta, secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa russa governativa TASS. La decisione di inserire Stone nella lista è stata presa in base a una specifica normativa del Codice Penale della Federazione Russa, ma i dettagli specifici dell'accusa non sono stati resi noti. Dopo l'inizio della guerra russo-ucraina, il governo di Putin ha classificato Meta Platforms, proprietaria di come Facebook, Instagram e WhatsApp, come un'entità "terrorista ed estremista". La mossa ha avuto gravi ripercussioni legali per gli utenti di queste piattaforme in Russia. Inoltre, la Russia ha imposto il bando di importanti piattaforme di social media occidentali, tra cui Facebook, Instagram e X (precedentemente conosciuta come Twitter), rendendole accessibili nel paese solo attraverso l'uso di reti VPN. In un contesto più ampio di tensioni militari, le autorità russe hanno anche riferito di aver abbattuto 24 droni ucraini durante il fine settimana. L'azione segue un significativo attacco aereo lanciato dalla Russia contro l'Ucraina, che ha visto l'impiego di 75 droni Shahed, marcando uno degli attacchi più intensi dall'inizio del conflitto. Questi sviluppi evidenziano un'escalation continua nel conflitto tra Russia e Ucraina, influenzando non solo la geopolitica regionale ma anche il panorama digitale e tecnologico a livello globale. —tecnologiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Più letti nella settimana

New Horizons: lo spazio profondo è davvero completamente buio

Quattro anni fa, gli astronomi hanno avuto una spettacolare...

Siamo davvero andati sulla Luna? Il complotto lunare

Sono trascorsi oltre 50 anni dal giorno in cui la missione Apollo 11 sbarcò sulla Luna. Sono stati realizzati film, documentari, scritti libri ed esaminate le rocce

Ricerca della vita aliena: in arrivo nuove straordinarie tecnologie

Per più di 60 anni, i ricercatori hanno cercato...

Rinvenuti cristalli di zolfo giallo su Marte

Gli scienziati della NASA sono rimasti sbalorditi quando una...

Vita intelligente: 5 ipotesi per rendere chiaro se siamo soli

L’idea che l’umanità possa essere sola nella galassia è...

In Tendenza

HIV: il 7°paziente guarisce grazie al trapianto di cellule staminali

Un uomo tedesco di 60 anni è probabilmente la...

In che modo lo spray anti-THC garantisce la tua tranquillità?

La cannabis è diventata un argomento di preoccupazione per...

Reti neurali ottiche: più efficienti dal punto di vista energetico

Il Max Planck Institute ha sviluppato un nuovo sistema...

Venere: individuati possibili segni di vita

Un team di ricercatori ha presentato nuove prove della...

Perseidi: potrai ammirarle nelle notti dell’11 e del 12 agosto 2024

Il miglior spettacolo di meteore dell'estate si verificherà durante...

Rapporto Limits to Growth: il 2030 segnerà il declino della civiltà

Limits to Growth è tanto impressionante quanto intimidatorio. Tutti i risultati per il nostro futuro prevedono un declino della nostra civiltà entro i prossimi 20 anni

Data center e l’IA: ufficiale impatto negativo in 2 ambiti

Negli ultimi anni, i data center e l'IA (Intelligenza...

Articoli correlati

Popular Categories