Melanzane ripiene al forno: la cucina del riciclo

Melanzane ripiene, un piatto ricco dal costo molto contenuto che ha due vantaggi: oltre a essere gustosissimo, infatti, si evitano gli sprechi in cucina!

953

Melanzane ripiene, un piatto ricco e gustosissimo, dal costo molto contenuto che fa parte della cucina del “riciclo”: quando nel frigo si accumulano diversi avanzi di salumi e formaggi, il sugo al basilico avanzato la sera prima, le uova al limite della scadenza e altro ancora, perchè non utilizzarli in fantasiose ricette, invece di buttarli?

Se in casa hai anche due melanzane (e pazienza se non sono freschissime) insieme a pochi altri ingredienti possiamo riciclarli in un piatto che ha due vantaggi: oltre al gusto infatti, si evitano gli sprechi in cucina!

Melanzane ripiene: ingredienti per 4 persone

  • 2 melanzane tonde piuttosto grandi
  • 2 uova sode
  • 50 g di provola affumicata
  • 50 g di emmental
  • 50 g di mozzarella
  • 50 g di prosciutto cotto
  • parmigiano grattugiato
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe
  • sugo di pomodoro al basilico
  • pangrattato
  • 1 spicchio d’aglio
  • basilico

Preparazione delle melanzane ripiene

Lava, asciuga e taglia a metà le melanzane, (se ti avanzano anche un paio di zucchine meglio ancora, puoi cuocerle insieme usando lo stesso procedimento) tuffale in acqua bollente salata e lasciale cuocere per circa 10 minuti, quindi scolale e tienile da parte a intiepidire.

Con l’aiuto di un cucchiaio scava la polpa delle melanzane (che terrai da parte svuotate in attesa del passaggio successivo) e ponila sul tagliere, dove la triterai grossolanamente con il coltello.

In una larga padella fai imbiondire lo spicchio d’aglio tritato finemente, insieme a un filo d’olio (che non deve essere scarso) aggiungi la polpa tritata delle melanzane, aggiusta di sale e pepe e fai rosolare il tutto per qualche minuto a fiamma medio/alta.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Sempre sul fuoco unisci progressivamente tutti gli altri ingredienti: i formaggi ridotti a dadini, il prosciutto sminuzzato finemente, qualche cucchiaiata di salsa di pomodoro, un pugnetto di pangrattato, una generosa manciata di parmigiano e il basilico spezzettato con le mani.

Mescola fino a quando vedrai i formaggi fondersi insieme a tutto il resto, assaggia e regola di sale se necessario. Dovrà risultare un impasto omogeneo, ben “legato”, ma non troppo fine. Spegni il fuoco, lascia intiepidire leggermente e poi riempi le 4 metà di melanzane svuotate (ed eventualmente le zucchine) con il composto fino a formare una cupoletta all’interno.

Un piatto ricco e gustoso utilizzando gli avanzi: l’arte del riciclo in cucina

Allinea le melanzane ripiene in una teglia, sul fondo della quale metterai un filo d’olio extravergine (anche usa e getta), cospargile in superficie con qualche cucchiaio di sugo, una spolverata di pangrattato e abbondante parmigiano, infine irrorale in superficie ancora con un filo d’olio e infilale nel forno a 180-200 °C per circa 30 minuti.

Una pietanza povera ma sostanziosa, simile negli ingredienti alla classica parmigiana. Quale vino possiamo abbinare? Ottimo il Piedirosso del Vesuvio Vipt delle Cantine Olivella. Se invece abbiamo voglia di un vino bianco, perfetto il Greco di Tufo Picoli di Bambinuto.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---