Lancio SpaceX rimandato a novembre

Lancio SpaceX rimandato a novembre a causa del problema che ha causato l'interruzione del lancio dell'ultimo secondo il 2 ottobre. La NASA blocca la partenza per individuare le cause del malfunzionamento

426

La missione che avrebbe inviato il 31 ottobre quattro astronauti alla ISS con la capsula Dragon di SpaceX, non partirà prima del 15 novembre. Nel frattempo SpaceX effettuerà i test dell’hardware e le revisioni dei dati mentre la società valuta il comportamento dei generatori di gas del motore di primo stadio Falcon 9 osservato durante un recente tentativo di lancio di una missione non NASA.
Quel tentativo fallito è stato il decollo del satellite GPS III SV04 per la US Space Force, interrotto il 2 ottobre con solo due secondi rimasti sul conto alla rovescia. L’interruzione è stata causata da un “aumento inaspettato della pressione nel generatore di gas delle turbomacchine” nel primo stadio del Falcon 9, ha spiegato Elon Musk il giorno stesso.

L’equipaggio-1 utilizzerà un Falcon 9 diverso, ma la NASA vuole assicurarsi che tutti i possibili problemi con il razzo siano completamente capiti e risolti prima di mettere nuovamente gli astronauti su di esso.

SpaceX ha una missione con equipaggio alle spalle. Il 30 maggio, un Falcon 9 ha lanciato una capsula Crew Dragon che trasportava gli astronauti della NASA Doug Hurley e Bob Behnken verso la stazione spaziale su un volo di prova noto come Demo-2. Tutto è andato bene con la missione e Hurley e Behnken sono saliti a terra sani e salvi all’inizio di agosto.

la dragon 2 in volo su un Falcon 9
La dragon 2 in volo su un Falcon 9

La prima delle sei missioni operative con equipaggio affidate a SpaceX è stata battezzata Crew-1. La missione volerà alla ISS per la NASA con un accordo da 2,6 miliardi di dollari firmato nel settembre 2014. Crew-1 porterà gli astronauti della NASA Michael Hopkins, Victor Glover e Shannon Walker e l’astronauta giapponese Soichi Noguchi alla stazione per un soggiorno di sei mesi.
Il lancio pianificato di Crew-1 è stato ritardato più volte. La prima data obiettivo provvisoria era il 30 agosto, che poi è stata spostata alla fine di settembre, poi al 23 ottobre, poi al 31 ottobre e ora ametà di novembre.
Anche Boeing ha firmato un accordo da 4,2 miliardi di dollari nel settembre 2014, che realizzerà utilizzando la capsula chiamata CST-100 Starliner.
Starliner non è ancora pronto per trasportare gli astronauti. La capsula deve prima riapplicare una missione di prova senza equipaggio fino alla stazione, dopo aver fallito nell’incontro con il laboratorio orbitante durante il suo primo tentativo nel dicembre 2019.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---