Lake Manly: il raro e misterioso lago continua a incuriosire la Nasa

La NASA ha condiviso nuove informazioni sul raro e misterioso Lake Manly che si è formato nella zona più arida del Nord America, la Death Valley

0
2779
Lake Manly

La NASA ha condiviso nuove informazioni sul raro e misterioso Lake Manly che si è formato nella zona più arida del Nord America, la Death Valley, che mostrano quanto sia diventato grande.

Lake Manly

Lake Manly: quanto è realmente profondo?

Secondo un comunicato stampa del National Park Service, diverse persone si sono riversate nella valle per vedere il Lake Manly. Il 4 marzo 2024 il National Park Service ha annunciato che il lago era chiuso alla navigazione, e tale è rimasto.

Sempre secondo il National Park Service, al 21 aprile 2024 il lago è risultato profondo solo pochi centimetri, ma le nuove immagini della NASA mostrano quanto lo sia realmente.



La NASA ha utilizzato il satellite franco-americano Surface Water and Ocean Topography, o SWOT, per calcolare la profondità del Lake Manly e monitorare come è cambiata da febbraio a marzo: “L’analisi ha rilevato che la profondità dell’acqua nel lago variava da circa 1 metro a meno di 0,5 metri nel corso di circa 6 settimane”.

I livelli dell’acqua, che secondo la NASA provenivano dalle tempeste della California che hanno portato “quantità record di precipitazioni“, sono stati calcolati sottraendo l’elevazione del terreno dai dati sul livello dell’acqua raccolti da SWOT.

Lake Manly

“I ricercatori hanno scoperto che i livelli dell’acqua variavano nello spazio e nel tempo nel periodo di circa 10 giorni tra le osservazioni SWOT”. Secondo l’agenzia statunitense, il lago della valle differisce in qualche modo da molti laghi di tutto il mondo. A differenza di altri laghi, il lago Manly è:

Temporaneo;
•Relativamente superficiale;
•Può essere spostato di un paio di miglia da forti venti.

Poiché in genere non c’è acqua nel bacino di Badwater, i ricercatori non dispongono di strumenti permanenti per studiare l’acqua in quest’area. SWOT può colmare la lacuna di dati per quando luoghi come questo, e altri in tutto il mondo, verranno inondati“.

Lake Manly ha superato le aspettative degli esperti

Il Lake Manly ha superato le aspettative degli esperti. Il lago è arrivato con l’ultima parte dell’uragano Hillary in agosto ed è durato a causa delle tempeste del “fiume atmosferico” che hanno portato piogge abbondanti.

Lake Manly

Sebbene la navigazione in barca non sia più consentita nel lago ormai poco profondo, il National Park Service ha dichiarato domenica che “i visitatori possono ancora vedere bellissimi riflessi delle montagne nell’acqua“. L’avviso ha sottolineato che i visitatori potevano camminare nell’acqua ma ha chiesto agli avventori di “non camminare in aree fangose dove si lascerebbero impronte“.

Non è la prima volta che il lago appare nella valle. I laghi vanno e vengono nella valle da migliaia di anni. Il suo passato acquatico è quello che ha lasciato dietro di sé le pittoresche coste terrazzate della valle.

Lake Manly: il lago temporaneo di acqua salaya

Il Lake Manly, un lago di acqua salata, è attualmente una delle caratteristiche geologiche più distintive del Parco nazionale della Death Valley. Apparso per l’ultima volta nel 2005 e ora tornato dopo le piogge storiche dell’autunno del 2023, è situato nel punto più basso del parco ed è quello che rimane di un vasto e antico lago che un tempo esisteva nella zona.

Nonostante le sue insolite acque salmastre, quattro volte più salate dell’oceano, il Lake Manly ospita una varietà di specie uniche che si sono adattate al suo ambiente ostile, come il baby fish, un piccolo pesce che si trova solo in alcune località degli Stati Uniti.

Lake Manly

Esplorare la zona del lago è un’esperienza affascinante. Mentre cammini noterai una barriera bianca lungo le rive causata dall’elevata concentrazione di sale. L’aspetto inquietante, quasi alieno, del lago, combinato con le montagne rocciose circostanti, ti dà un senso di ultraterreno. La posizione del lago, circondato da un paesaggio arido e desolato, non fa che aumentare il suo fascino.

Fare una passeggiata intorno al lago Manly permette di godersi le viste mozzafiato del paesaggio circostante, in particolare dai vicini punti panoramici del parco. La zona offre un’eccellente opportunità per l’escursionismo e la fotografia, offrendo ai visitatori numerose occasioni per immortalare questo evento eccezionalmente raro.

Non c’è momento migliore del presente per ammirare il Lake Manly prima che evapori nell’aria rarefatta della Death Valley. Questa caratteristica geologica unica e il suo aspetto mistico creano un’esperienza incredibile per chiunque visiti e questa esperienza irripetibile è da non perdere.

2