La Squad: un’auto elettrica a energia solare ottima per la città

Indice

Una startup olandese chiamata Squad Mobility focalizzata sulla mobilità urbana, ha annunciato l’arrivo di una curiosa auto elettrica a energia solare, la Squad.

Per soddisfare piccoli spostamenti con il minimo consumo energetico, questo piccolo veicolo può percorrere fino a 100 chilometri con una sola carica e non necessita dell’equivalente del “CNH” in Olanda, in quanto i suoi comandi sono molto semplici e la velocità di funzionamento è bassa.

La Squad è un’auto progettata solo per due persone, ovvero guidatore e passeggero. Può essere utilizzata per distanze molto brevi, pensate per i residenti in Europa, che percorrono in media 12 chilometri al giorno sui loro percorsi più comuni per andare a scuola, all’università e al lavoro. C’è anche un piccolo vano di carico con 68 litri di volume.

Nella modalità di ricarica solare, la Squad può accumulare fino a 20 chilometri in condizioni normali, mentre nella ricarica delle auto elettriche tradizionali la sua autonomia arriva fino a 100 km. In termini di prestazioni, può raggiungere velocità fino a 45 km/h grazie ai motori elettrici che generano 5 CV di potenza in ogni ruota, che funzionano in modo indipendente.

Il telaio della Squad è stato omologato per due persone, ma Breda già annuncia che potrebbe arrivare anche una versione per quattro occupanti. La sua struttura è realizzata in alluminio molto leggero e resistente ed è possibile chiudere le finestre nei giorni di pioggia. Il tetto, ovviamente, ospita la piastra di raccolta dell’energia solare.

Raggiunge i 2 metri di lunghezza per 1,2 metri di larghezza, circa sei centimetri meno delle dimensioni del suo parente più piccolo, la SmartForTwo. 

Caricata solo tramite solare per un’intera giornata, l’auto ha un’autonomia di circa 20 chilometri, più che sufficienti per la maggior parte delle commissioni in città e anche per brevi spostamenti, ad esempio per il quartiere oppure in un quartiere urbano adiacente.

La prima controindicazione che viene in mente per qualsiasi auto a energia solare è l’incoerenza del Sole, cosa succede quando è nuvoloso?

Squad Mobility afferma che anche in paesi che non sono noti per essere tra i più soleggiati, come i Paesi Bassi, l’auto può ricevere energia solare sufficiente per l’uso previsto e non richiede il pieno sole per caricarsi. Se non c’è abbastanza sole o devi guidare per più di 20 chilometri, l’auto ha una batteria che può essere caricata tramite una normale presa a muro.

Il sito web dell’azienda sottolinea che guidare un’auto Squad non richiede né la patente né il casco, un’affermazione un po’ controintuitiva e suona come una ricetta per un infortunio. Il veicolo più vicino che viene in mente è un carrello da golf, che va a velocità simile e inoltre non richiede una patente o un casco, ma ovviamente è pensato per essere guidato sui campi da golf non per le strade cittadine.

A 45 chilometri l’ora non puoi fare così tanti danni, ma per quanto riguarda le altre auto su strada?

Vale la pena notare che, sebbene le auto elettriche vengano propagandate come una soluzione al nostro crescente problema del cambiamento climatico, potrebbero non essere tutto ciò che si crede in termini di riduzione delle emissioni. 

Come ha osservato il New York Times all’inizio di quest’anno, il problema con le auto elettriche è che non sono ancora automobili. Richiederanno comunque una fonte di energia, rinnovabile o meno, ed è improbabile che si raggiunga il 100% di rinnovabili lungo le tempistiche stabilite dai governi.

Se lo facessero, in alcuni casi comporterebbe costi elevati per i consumatori.

Come ha osservato un economista senior dell’Institute for Energy Research, “le auto elettriche potrebbero non avere emissioni al tubo di scappamento, ma hanno emissioni alla centrale elettrica”. Le auto a ricarica solare sono, ovviamente, un’eccezione, ma veicoli come la Squad e l’Aptera sono solo l’inizio. La tecnologia solare dovrà avanzare in modo significativo prima di vederne un uso diffuso nelle automobili.

Nel frattempo, è probabile che sul mercato continueranno ad arrivare auto elettriche più piccole ed economiche. In Cina, il Wuling Hong Guang Mini EV da 4.200 dollari ha raccolto 50.000 ordini in meno di due mesi. In California, il modello K27 di Kandi America costa solo $ 8.000.

Squad Mobility sta rendendo facile per le persone entrare a far parte del club di proprietari di auto elettriche a basso costo. Gli europei possono prenotarne una per 50 euro, la Squad è in prevendita in Europa per € 5.750. La produzione dovrebbe iniziare nell’ultimo trimestre del 2022.

Più letti nella settimana

New Horizons: lo spazio profondo è davvero completamente buio

Quattro anni fa, gli astronomi hanno avuto una spettacolare...

Siamo davvero andati sulla Luna? Il complotto lunare

Sono trascorsi oltre 50 anni dal giorno in cui la missione Apollo 11 sbarcò sulla Luna. Sono stati realizzati film, documentari, scritti libri ed esaminate le rocce

Ricerca della vita aliena: in arrivo nuove straordinarie tecnologie

Per più di 60 anni, i ricercatori hanno cercato...

Rinvenuti cristalli di zolfo giallo su Marte

Gli scienziati della NASA sono rimasti sbalorditi quando una...

In Tendenza

Pulsar: ne sono state scoperte 10 in Terzan 5

Nel cuore della nostra galassia, la Via Lattea, un...

Rhodosporidiobolus fluvialis: nuovo fungo patogeno scoperto in Cina

Un team di scienziati cinesi ha scoperto il Rhodosporidiobolus...

Deserto di Atacama: miracoloso evento dopo ben 10 anni

Il deserto di Atacama, situato nel nord del Cile,...

Neutrini: nuovi metodi per calcolare il cambiamento di sapore

Un team di ricercatori sta sviluppando un nuovo metodo...

L’elusivo effetto Unruh

Un nuovo approccio potrebbe consentire di rilevare l'elusivo effetto Unruh in poche ore, anziché in miliardi di anni

Rinvenuta grotta lunare che potrebbe ospitare gli astronauti – video

Mentre la NASA e altre agenzie spaziali pianificano una...

Misteriosa struttura sotterranea Maya scoperta in Messico

Gli archeologi di Campeche, in Messico, hanno trovato una...

Civiltà Maya: straordinario ritrovamento di 3 piramidi

Nel cuore delle foreste tropicali del Messico, un team...

Articoli correlati

Popular Categories