La mummia Caspar

L'essere fu trovato seduto, a gambe incrociate, su una piccola sporgenza all'interno di quella che sembrava essere una grotta artificiale. Con gli occhi sporgenti e un cranio appiattito, Pedro era molto ben conservato, tanto che persino le sue unghie erano visibili

1973

Le origini di questo piccolo essere mummificato sono un mistero e da anni si sono perse le sue tracce.

Nel giugno del 1934, o nell’ottobre del 1932, le informazioni sulla data esatta sono discordanti, due cercatori d’oro, che avevano scavato e fatto esplodere una parete alla ricerca dell’oro all’interno delle montagne di San Pedro, nel Wyoming, si imbatterono in una piccola caverna.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Quando la polvere cominciò a depositarsi, i cercatori fecero una scoperta sorprendente: i resti ben conservati di un minuscolo essere dall’apparenza umana.

Le tribù locali di nativi americani raccontavano spesso storie di leggendari “piccoli personaggi“, “piccoli spiriti” o Nimeriga. In alcune di queste storie, i piccoli esseri erano dotati a volte di poteri magici, altre volte di poteri curativi. Altre storie invece vedevano questi piccoli esseri attaccare i nativi americani con frecce intrise nel veleno.

Il ritrovamento di questa piccola mummia risvegliò curiosità e interesse aprendo molti dibattiti e attirando parecchia gente sul posto, anche se non pochi dubitarono della storia dei due cercatori d’oro. Infatti taluni credettero che la storia fosse falsa, una bufala insomma. La scoperta, però, pare smosse l’interesse di alcuni scienziati che si affollarono nell’area con l’intenzione di determinare cosa c’era di vero dietro la minuscola creatura, soprannominata “Pedro“.

Pedro aveva un’altezza da seduto di sei pollici e mezzo mentre in piedi misurava circa quattordici pollici. Gli scienziati pare condussero dei test approfonditi su Pedro.

L’essere fu trovato seduto, a gambe incrociate, su una piccola sporgenza all’interno di quella che sembrava essere una grotta artificiale. Con gli occhi sporgenti e un cranio appiattito, Pedro era molto ben conservato, tanto che persino le sue unghie erano visibili. Una sostanza gelatinosa copriva la sua testa, e divenne chiaro che dei liquidi erano stati usati per preservare il corpo. Aveva il naso schiacciato, una serie completa di denti e la sua pelle era marrone e rugosa, donandogli l’aspetto di un vecchio.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

In seguito, gli scienziati condussero test più invasivi, utilizzando i raggi X. Diversi antropologi inizialmente conclusero che i resti erano quelli di un bambino, probabilmente nato prematuramente o che morì poco dopo la nascita. Ma non tutti erano concordi, una cerchia di scienziati ritenevano “Pedro” essere la mummia di un essere umano adulto di età compresa tra i 16 e i 65 anni. Le radiografie pare suggerirono che Pedro mori di morte violenta infatti mostrava ossa rotte un trauma al cranio, inoltre si scopri che nel suo stomaco erano presenti i resti di carne cruda. Per qualcuno però la mummia poteva essere falsa, si arrivò anche ad affermare che Pedro fosse stato creato trafugando un cadavere di un bambino deceduto.

Altri sostennero che i resti fossero la prova di una razza simile al Leprechaun, come quelli menzionati nelle leggende degli indigeni locali, o la prova di un essere extra-terrestre. Per molti era difficile accettare che un essere umano cosi piccolo potesse essere un adulto.

Oggi tutto sarebbe diverso, si potrebbe chiaramente capire se l’essere è una mummia o semplicemente una burla mal confezionata. Purtroppo, la piccola mummia pare essere scomparsa nel nulla e nessuno sa dove sia finita.

Si dice che i resti furono messi in mostra durante le trasmissioni negli anni ’40 e furono poi acquistati da un uomo di nome Ivan Goodman.

Alla morte di Goodman, nel 1950, i resti passarono a un uomo di nome Leonard Waller (a volte riferito come Walder). I resti non sono più stati visti da allora.

---L'articolo continua dopo la pubblicità---

Nulla si sa degli scienziati che in passato analizzarono Pedro e i dubbi portano a pensare che la mummia sia stata fatta sparire per evitare che si scoprisse la verità, un falso costruito ad arte che se analizzato in modo scientifico sarebbe stato scoperto senza alcun dubbio.

fonti:

---L'articolo continua dopo la pubblicità---
  • Little People and the Pedro Mountain Mummy – Legends of America
  • La mummia Pedro Mountain – Wyohistory
  • The Mysterious Pedro Mountain Mummy – Atlas Obscura
  • I resti perduti della mummia della montagna di Pedro – Strani resti

Seguici su TwitterFacebook e Telegram